Capelli: come capire la nostra mente dal taglio

Capelli: come capire la nostra mente dal taglio

Curiosità

Capelli: come capire la nostra mente dal taglio

capelli

Ci pensiamo spesso, soprattutto noi donne, se sia il caso di cambiare look ai nostri capelli o meno. Ma cosa rivela di noi la nostra acconciatura?

Ci pensiamo spesso, soprattutto noi donne, se sia il caso di cambiare look ai nostri capelli o meno. Ma proprio quando siamo sedute sulla poltrona del nostro parrucchiere di fiducia, veniamo assalite da innumerevoli dubbi. Per questo motivo le meno coraggiose spesso rinunciano a rinnovare la propria immagine. Invece, le più audaci sono ormai esperte, forse più dei parrucchieri stessi, in fatto di capelli.

ba1c8752001890c8e90476504b3fcffa
Solitamente un taglio netto alla nostra chioma o un cambio di stile radicale viene associato a una rottura o un mutamento in corso nella nostra vita. Quante volte dopo la fine di una storia d’amore a tutte noi, nessuna esclusa, non è mai venuto in mente di andare dal parrucchiere e fare qualche pazzia? Certo, queste transizioni non sono solo da associare a eventi infelici della nostra vita. Anche l’inizio di un nuovo lavoro potrebbe rappresentare un buon pretesto per compiere un gesto simile. Sicuro è che dietro questa voglia di innovazione ci sia sempre la parola “cambiamento”. 9c35147b8a181078b4a1524b58868df8
A questo proposito, un professore dell’Università di Bologna, Roberto Pani, docente di psicologia clinica, ha affermato: “nella mia esperienza di psicoanalista ho potuto constatare che le emozioni che oscillano tra aspetti depressivi e aspetti euforici corrispondono spesso a modificazioni del taglio e dell’acconciatura femminile; come se l’immagine della propria capigliatura fosse un teatro o meglio un contenitore delle emozioni delle donne.

Alcuni desideri di cambiamento spesso riflettono un desiderio di diventare indipendente, e di superare l’evento che ha procurato sofferenza oppure di chiudere un capitolo che rappresenta una fase della vita a cui non si sente più di appartenere. Questi desideri vengono messi in atto proprio cominciando a tagliare capelli, modificare acconciatura o colore”. Per le donne quindi è molto chiaro cosa voglia dire cambiare immagine. Ma per gli uomini? Assume lo stesso significato? Di certo gli uomini sono meno soggetti delle donne a voglie di drastiche trasformazioni. E comunque tagliarsi i capelli a zero di punto in bianco, piuttosto che farsi crescere il pizzetto, o ancora la barba potrebbero essere considerati gesti che celano voglia di novità al pari delle donne. a83e272ac4cd430af632f8e79c1a61f8

Chiunque decida di fare questo, sa bene il motivo per cui lo fa. Ma cosa frulla nella mente delle persone che decidono di imbattersi in tagli improbabili, e a volte, lasciatemelo dire, anche un po’ bizzarri, come queste persone? Si potrebbe pensare sin da subito che siano persone audaci, alle quali importa poco il giudizio della gente ed hanno scelto proprio quel taglio o colore per seguire il proprio gusto personale.

O ancora potrebbero essere individui egocentrici, e quindi voler sempre essere al centro dell’attenzione (e con dei tagli simili le attenzioni sono assicurate!). 080c7dad907e7384d179b4ceb4ef5754-600x800

Potrebbero anche essere persone scherzose e giocherellone a tal punto di voler far sorridere coloro che li osservano. E se magari scegliessero questo stile per imitare il loro idolo? Non ci sarebbe niente di male eh, intendiamoci. 11208460_1437102499918348_541617738_n

Non esistono tagli di capelli, colori o stili giusti o sbagliati, esiste solo ciò che comunemente consideriamo normale e cosa no. E alla fine, riflettiamoci bene, cosa vuol dire normalità? L’importante è sempre e comunque stare bene con la nostra immagine e con noi stessi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche