Come capire se piaci a un ragazzo

Donna

Come capire se piaci a un ragazzo

I segni per capire se gli piaci

Se ve lo state domandando … Sì! Noi donne quando vogliamo capire se piacciamo oppure no ad un ragazzo dobbiamo trasformarci per forza in Sherlock Holmes.

“È facile, lo capisci a pelle quando c’è reciprocità.” Cavolate! I ragazzi sono tonti e non capiscono. Noi siamo un po’ pazze e ci facciamo troppi castelli in aria prima del tempo.

Conseguenze? O li spaventiamo con i nostri progetti a lungo termine nelle prime ore di conoscenza facendoli scappare, oppure non capiamo che è il momento giusto e lasciamo passare il treno senza cogliere l’occasione.

Fortunatamente però rientriamo nella categoria degli animali (anche se di quelli parecchio complessati) quindi ci sono alcuni elementi riconoscibili nel linguaggio corporeo ed espressivo che possono farci scattare qualche campanello dall’arme.

Primo: se cerca continuamente il vostro sguardo non ha messo male le lenti a contatto al mattino, ma sta tentando disperatamente di attirare la vostra attenzione.

A meno che siate su un autobus, in quel caso se vi guarda e non vi conosce o è uno stalker o non sa come impiegare il tempo e siete accidentalmente finite nel suo campo visivo.

Niente fervida immaginazione sul giovanotto seduto davanti a voi, dopo trenta secondi purtroppo, non essendo d’accordo con il regista, non lo vedrete più.

Secondo: ricordatevi che quando c’è interesse i ragazzi tendono a voler far bella figura. Solitamente più uno ci prova più non ci riesce, ma quelli sono dettagli. L’importante è questo: cercano di dimostrarsi intellettuali sorprendendovi con acute osservazioni sul mondo e sui panda. Oltretutto nelle conversazioni inseriscono, in modo assolutamente casuale, i loro hobbies più comuni come scrivere poesie o avere un’innata sensibilità per la musica. Se suonano uno strumento entro trenta secondi avranno tirato fuori l’argomento, convinti di poter utilizzare la carta del musicista maledetto.

Terzo: Si sa che per natura i ragazzi non credono nell’amicizia tra uomo e donna. C’è la possibilità che si ricredano una volta cascati nella friendzone, ma raramente prima di questo momento. Quindi all’inizio se vi chiede di uscire è per interesse e non perché vuole studiare matematica con voi, tenetelo a mente, quella è solo una scusa per stare un po’ da soli.

Quarto: i capelli.

Se siete andate dal parrucchiere solo per togliere le doppie punte e il giovanotto nota il cambiamento allora è cotto. Non c’è altra soluzione perché nemmeno vostra madre se ne accorgerebbe. Se poi tenta di mettervi una ciocca dietro le orecchie non è perché pensa che i cappelli possano infastidirvi, ma è per instaurare un minimo di contatto, perciò occhio al linguaggio fisico.

Cinque: No, le vostre conversazioni non sono diventate particolarmente esilaranti o interessanti nelle ultime ventiquattro ore. È che potreste anche iniziare a parlare della densità del Mar Morto e lui starebbe comunque ad ascoltarvi con interesse, perché gli ormoni sono entrati in circolo e non c’è più nulla da fare.

Quindi se riscontrate nel rapporto con l’altra persona questi elementi potete decidere di comportarvi in due maniere differenti: essere contente che il ragazzo dei vostri sogni finalmente vi ricambi, oppure fuggire a gambe levate se quello che consideravate solo un amico ha deciso di corteggiarvi.

Perciò ragazze occhi aperti e attenzione ai fraintendimenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche