Caratteristiche regime agevolato partita iva 2016 COMMENTA  

Caratteristiche regime agevolato partita iva 2016 COMMENTA  

Quì di seguito vi riporto le caratteristiche salienti riguardanti il regime agevolato della partita iva 2016:

  1. In primis, sappiate che i professionisti potranno usufruirne solo nel caso in cui durante l’anno precedente hanno conseguito ricavi per un importo non superiore al limite di 30mila euro.
  2. Il reddito a cui applicare l’imposta sostitutiva del 15×100 viene calcolato applicando un “coefficiente di redditività” che per i professionisti equivale al 78×100.
    Dai ricavi bisogna sottrarre inoltre i contributi previdenziali da 7800 euro. 
  3. Resta l’esonero del versamento dell’iva. I ricavi ed i compensi continuano a non essere assoggettati alla ritenuta d’acconto.
  4. Non c’è un regime temporale riguardo la perdita del regime.

    Si esce automaticamente da esso, in caso di perdita dei requisiti di accesso fondamentali.

  5. La fattura è da inserire in una dichiarazione, in cui si dichiara che il proprio reddito è soggetto ad imposta sostitutiva.
  6. Vi sono anche delle novità per i professionisti che hanno un lavoro dipendente, non entreranno nel regime i contribuenti che abbiano conseguito nell’anno precedente in cui abbiano intenzione di avvalersi del regime forfettario, un reddito da lavoratore dipendente superiore ai 30000 euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*