Cardinale shock: meglio Hitler e Stalin delle politiche Ue sui gay COMMENTA  

Cardinale shock: meglio Hitler e Stalin delle politiche Ue sui gay COMMENTA  

Parole destinate a lasciare il segno e che hanno suscitato un’ondata di polemiche. Sono quelle pronunciate pubblicamente dal cardinale lettone Janis Francis Pujats in merito agli omosessuali, sottolineando che le leggi che proibivano i comportamenti omosessuali durante i regimi dittatoriali di Adolf Hitler e Josef Stalin erano migliori delle politiche adottate dall’Unione Europea. Il cardinale, che non è nuovo ad uscite di questo tipo contro i gay, ha dichiarato: “neppure i regimi di Hitler e Stalin osarono mettere la sodomia al centro della politica di Stato. Purtroppo questa infamia è divenuta realtà nell’Unione Europea. La nostra Costituzione si fonda sulla famiglia normale. L’Unione Europea ha lanciato una crociata contro la fede cristiana”, esprimendo il suo pensiero nel corso di un’udienza davanti ad una commissione parlamentare.


Inevitabili sono partite le contestazioni da parte di alcuni dei presenti nei confronti del cardinale di 84 anni che in quell’occasione avrebbe dovuto parlare di una tragedia avvenuta nel 2013 legata al crollo del tetto di un supermercato che causò la morte di cinquanta persone.


Ma si è spinto ben oltre azzardando anche la tesi che “il calo della moralità” piuttosto che cause strutturali o umane, abbia causato la tragedia. Considerato il più influente esponente della chiesa cattolica lettone, nel 2007 il cardinale aveva attaccato duramente il gay pride in svolgimento per le strade di Riga, parlando dell’omosessualità come di ‘un’assoluta depravazione nel comportamento sessuale” ed una “innaturale forma di prostituzione”.


Non sono mancate le repliche alle ultime esternazioni del cardinale, su tutte quelle di ristine Garina, leader di Mozaika, un gruppo che si batte per i diritti delle persone LGBT con sede a Riga: “da una parte possiamo ridere di quanto ha detto Pujats, perchè si tratta di una dichiarazione ridicola, ma dall’altra dobbiamo riconoscere che persone come lui influenzano l’opinione pubblica, così penso che dovremmo porre più attenzione a quello che dice”.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Cardinale shock: meglio Hitler e Stalin delle politiche Ue sui gay | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*