Cardiochirurgo rifiuta il trapianto a un romeno: il cuore va dato a un italiano

Cronaca

Cardiochirurgo rifiuta il trapianto a un romeno: il cuore va dato a un italiano

Padova – Un paziente romeno in grave pericolo di vita, colpito da infarto, si è visto rifiutare il trapianto perché, a detta del cardiochirurgo che lo avrebbe dovuto operare il cuore doveva andare a un italiano. La notizia è riportata da “Il Gazzettino”. Il medico ha quindi firmato un nullaosta per il trasferimento del paziente in Romania per mettersi lì in lista d’attesa. Un trasferimento impossibile in quanto l’uomo, marittimo alle dipendenze di un’armatore italiano, in regola, e cittadino europeo a tutti gli effetti, era tenuto in vita dalla macchina della circolazione extracorporea. Come riporta Il Gazzettino:

La vicenda ha creato un vero e proprio incidente diplomatico tra l’Ulss 12 veneziana e l’Azienda ospedaliera di Padova, perchè il cardiochirurgo chiamato a Mestre per decidere sul trapianto alla domanda schietta e irritata del collega di Mestre: «Perchè non lo operate voi?», avrebbe risposto testualmente che, “stando alle indicazioni del Nord Italia Transplant, i cuori degli italiani vanno dati di preferenza agli italiani.” Vera o meno che sia questa versione, che peraltro ha fatto il giro dell’ospedale dell’Angelo di Mestre, fatto sta che un medico, chiamato a prendere in carico un paziente per il trapianto, invece di stabilire con i medici di Mestre tempi e modi del trasferimento a Padova, ha scritto nero su bianco nella sua consulenza che il romeno poteva tornarsene in Romania.

L’uomo, per fortuna, alla fine ha avuto il trapianto a Udine e adesso sta bene. La vicenda è davvero sconcertante e difficile da credere, ancor di più perché coinvolge un medico che per definizione deve salvare le vite umane indipendentemente dal sesso, dalla religione ed all’etnia.

525 Commenti su Cardiochirurgo rifiuta il trapianto a un romeno: il cuore va dato a un italiano

    • seguro que trabajas para mantenerte a ti misma…por lo que dices no te veo manteniendo a nadie….peor para ti que piensas asi…

    • io conosco rumeni che si fanno il culo doppio rispetto agli italiani. Meritano 2 cuori, almeno. Per nulla gentile signora, immagino la vita sia stata piuttosto dura con lei. Apra il suo cuore, così la facciamo finita.

    • Nora questa è l italia , basta vedere sti 4 imbecilli che hanno commentato il tuo post con scritte tipo razzista , la vita e banalità pseudo umanistiche varie , per capire che se ci troviamo nella merda non è per romeni o per extracomunitari , ma per queste teste di —- qua

    • LA MEMORIA e corta come venivano e vengono trattati gli italiani all'estero, es in svizzera vietavano l'ingresso nei bar e successo ancora il mese scorso in un rifugio

    • Fulvio Folezzani All'estero hanno le palle di comportarsi da padroni in casa loro… se non ti digeriscono perché sei italiano sono liberi di farlo, in casa loro !!! Chi saresti TU per importi in casa d'altri? Un emerito nessuno.

    • siamo in europa e spero civile, ma chi sei tu x dire certe cazzate ? calderoli e un dilettante

    • L'Europa unita è un artificio voluto per scopi prettamente economici, di per sé neppure l'Italia è nata come tale (unita). Chi sono? Un bel miscuglio di Sud, Centro, Nord ed estero (Spagna e Germania), per cui tranquillo che non ragiono per campanilismo o leghismo… che Calderoli rispetto a me sia un dilettante lo considero un riconoscimento molto gradito, in ogni caso.

    • Ma hai deciso di riempirmi di complimenti, stasera… ringrazio commossa :-))))))))))

    • poi chiudo xche non meriti la mia attenzione, hai la cameriera italiana, ma forse sei tu la serva , datti meno arie, e prendi piu cazzo che forse ti addolcisce

    • Classica risposta da maschio italiano :-))))))))))))))))))))
      Tranquillo, parco cazzi numeroso e ben rifornito, sarà per questo che posso permettermi di fregarmene di quel che pensano i moralisti come te? :-)))))))))
      Di servo tra me e te ci sei solo tu, visto che lo sei del buonismo e della morale corrente.
      Manda la tua signora a prendere "il beneamato", mi sa che è lei ad avere carenze, vista la tua isteria da donnetta… :-))))))))))))))))))))))))))))))))))

    • Voglio vedere se tu saresti disposta a fare i lavori che fanno gli stranieri! E poi quante volte hai messo mano al portafoglio per mantenere un romeno? Ma vergognati.

    • Non ho bisogno neanche di lavorare, se è per questo.
      A mantenere questa gente ci pensano le TASSE che pago anche io, prego notare… di mio direttamente non ci metterei neanche un euro, per me possono morire davanti ai miei occhi e non muoverei un dito.
      La parola vergogna nel mio dizionario non esiste neppure… cos'è, roba che si mangia ?

    • Gatta Mirella Siberiana Ah perche' i romeni non pagano le tasse lavorando scusa? E poi guarda non immagini quanti italiani conosco che non le pagano! E poi se tu non lavori, e te ne vanti, che cazzo di tasse paghi tu per mantenerli eh?

    • La parola rendita – da affitto immobili e terreni – l'hai mai sentita? Anche sulle rendite si pagano le tasse, tesoro…

    • Gatta Mirella Siberiana torni a studiare la storia, il nazionalismo (giovanissimo) è causa di barriere che mai sono esistite in 2 mila anni di storia. E il vostro cervello cristallizzato non vi fa vedere oltre al vostro naso. L'Italia non è mai esistita, manco ora è una nazione nel vero senso della parola. L'impero romano, poi, non ne parliamo, splendido coacervo di culture genialmente amministrate. p.s. Chissà come mai si chiama ROMANIA, e vi si parla una lingua neolatina. Vada lavorare (magari in miniera, le insegnerebbe un poco di umiltà) ho come l'impressione che lei non ne conosca il significato, e magari anche studiare se prorprio le scappa, signora dai pensieri zoppi.

    • Gatta Mirella mai sentito rendite -da affitto immobili ahahahah scema scema ! sgasati

      la parola rendita . da affitto immobili e marito ahahahah sgasati!!

    • Volevi solo far vedere che sei ricca e ragioni da ricca? Ah per caso credi in Dio? O no perche' non e' italiano? Secondo me non hai un c… da fare oltre ad istigare la gente! Ma se ti diverte….buona continuazione!

    • Il Proverbio
      > L'Italia non è mai esistita, manco ora è una nazione nel vero senso della parola.

      E CHE STO DICENDO ? Rilegga meglio, ho precisato la stessa identica cosa.
      Alle miniere ci lascio lei e idem per lo studio, caro signore pseudo-acculturato, e di essere umile non ho alcuna necessità.

    • Fulvio Folezzani Tesoruccio, io potrò essere terrona ma solo per la metà siciliana… per l'altra metà nordica l'epiteto spetta a te, per cui cala le arie :-)))))))))))
      Le marchette le lascio alla tua signora madre, ed eventuali moglie e sorelle… quanto ti pagano di protezione, pappone ? :-)))))))))))

    • Non avevo dubbi al riguardo. Non c'è nulla di cui parlare con una persona come lei: ignorante allo stato brado, e piuttosto cattivella spiritualmente. Continui pure la sua vita, la storia ha sempre schiacciato le persone di mentalità ridotta come lei, non ci sarebbe stato alcun progresso umano altrimenti, qualsiasi cosa di cui lei gode materialmente esiste grazie alla commistione di culture e sopratutto commistione GENETICA (sempre per sua conoscenza: i risultati migliori in termini di bellezza ed intelligenza li ha sempre dati il meticciato), quella che si rode e roderà sempre il fegato è Lei. Uno dei grossi limiti della democrazia è che non ha nulla per consegnare le persone come lei al posto che vi compete: il bidone dell'umido.

    • Semplicemente ho risposto in modo realistico ed adeguato.
      Non ho alcuna religione, la considero quanto di più illogico ed assurdo possa esistere.

    • Il Proverbio Caro signore, IO STESSA sono una meticcia, tanto per chiarire… sangue italiano (Sicilia e Veneto) e straniero (Spagna e Germania) per cui lo schiantamento di fegato lo lascio ad altri, non mi compete 🙂
      Nel bidone dell'umido ci finirà lei con tutta la popolazione italiana, state facendo di tutto per finirci e con le vostre stesse mani, senza alcuna necessità di scomodare la democrazia… pessima forma di governo, per quanto mi riguarda.

    • Gatta Mirella Siberiana va bene, ho capito. Qui il punto è difendere il suo standard di vita. Tutto sommato tanta pochezza non poteva nascondere altro. Auguri per le sue nobili velleità.

    • La ringrazio per gli auguri, ricambiandoli con l'augurio di non doversi pentire del suo accoglientismo verso la feccia che sta invadendo il Paese.
      Lei ritiene di chiamarla pochezza, io la chiamo preveggenza… legga un po' di Oriana Fallaci, tenendo presente che molti dei suoi libri sono stati scritti PRIMA dell'Unione Europea, in tempi non sospetti.
      Ma tant'è… purtroppo è tipico degli italiani l'accorgersi del fuoco soltanto quando ce l'hanno acceso sotto il didietro.

    • Fulvio Folezzani Ciccino, se a te il fondoschiena rode per qualcosa perché non te lo gratti? Avevi detto che volevi chiudere la questione, ancora qua sei ? :-))))))))))))

    • L' Orina Fallace no grazie. Per quel che mi riguarda la demente idea di difendere strenuamente cultura e radici (in senso di chiusura, sia chiaro) va contro la natura ed il corso della storia. Sono tutti caduti prima o poi, e si sono mescolati. Con buona pace di chi non vede oltre il proprio orticello. Con o senza scontro sociale, cambierà, volenti o nolenti, oooh se cambierà.

    • sei pure cesso non x offenderti, oltre che terrona tedesca ,spagnola svizzera e limitata

    • Gatta Mirella Siberiana sei una schifosa gurdate sei un bidone de merda sia fuori che dentro! fai schifo! ahahaha sei una vacca! busta de piscio cofano ammaccato!

    • @gatta e Nora: mi piacerebbe vedervi "nel decennio", state per morire e vi serve un trapianto di cuore o una trasfusione o chissà che altro, ma i medici ve lo negano perchè l'unico disponibile/compatibile è di un romeno e non si può rovinare la razza in questo modo, meglio morire.
      Sei ancora convinta della tua idea?

    • razzista vuol dire (mondo convenienza ) prova tu andare in romania, ti mandono a fare in culo.

    • Certo ! voi vi amazzate per mantenere il vostro caro governo e tutti i vostri figli che oramai sono tutti ragionieri e architetti ,povera italia se non ci fosse i pochi italiani che ancora lavorano sui cantieri ed i stranieri che non hanno altra scelta.Se tu dici "bei miei tempi di qualche decenio fa" alora aspetta fra qualche decenio e vedrai come sarra L'italia

    • Certo ! voi vi amazzate per mantenere il vostro caro governo e tutti i vostri figli che oramai sono tutti ragionieri e architetti ,povera italia se non ci fosse i pochi italiani che ancora lavorano sui cantieri ed i stranieri che non hanno altra scelta.Se tu dici "bei miei tempi di qualche decenio fa" alora aspetta fra qualche decenio e vedrai come sarra L'italia

    • Sarà, ma la notizia mi pare un po' troppo scontata, quasi banale nella sua drammaticità. Mi sa di notizia manipolata ad arte, seminata per screditare qualcosa o (peggio) qualcuno. Mi piacerebbe davvero sapere se nei prossimi giorni qualcuno smentisce…

    • Che idiozie! Quest'uomo vive e lavora in Italia, nessuno lavora per lui. Moltissime persone lasciano il proprio paese per lavorare altrove, dovrebbero tutti tornare a curarsi in patria? E se i vostri figli o nipoti si trasferissero in un altro Stato come la prendereste se subissero lo stesso trattamento?

    • Gli italiani dovrebbero capire che se l'Italia è uno schifo è grazie al nostro stato che anzi che lavorare per noi spende i nostri soldi in puttane e macchine blu. E ricordiamoci che la Romania non è solo stupratori e droga è anche gente che ha voglia di lavorare e che si fa il culo per vivere. E se a posto di quel uomo ci fosse stato un bambino?!?!? Vi dovreste solo vergognare !

    • ti auguro che ti capiti la stessa cosa ……. che ti ritrovi in un altro paese e fare un bl infarto , per poi essere rispedita indietro da un medico , che dovrebbe fare il suo lavoro , cioè salvare il prossimo ….. tu nn ti meriteresti un cuore nuovo ….. qst tuoi commenti stupidi , a mio parere sembrano essere un pò razzisti ………. se lo sei fai un piacere a te e al prossimo , qnd hai le ferie nn visitare altri paesi …. e nn te lo auguro ma sai quanta gente va in vacanza e ed a un certo punto sta male , poi magari gli viene un infarto……. e l unica sua salvezza sarebbe un trapianto di cuore, poi il medico si rifiuta , dicendo in parole povere " no , questo cuore è di un nostro concittadino , nnpossiamo darlo a qua"

    • a te ti augro di ritrovarti nella stessa condizine del tipo romeno ……. xke sebri un po razzista , se lo sei merti tu l male ed una vita di disgrazie tutti i razzisti di merda e i medici che invece di salvare le vite , voglino rimandarti al tuo paese ….. meritano un infaro al cuore ma fulminante e l atro nel Culo maledetti stronzi razzissti

    • troiona ti piacerebbe un bel cazzo su per il buco del culo ..? schifosa razzista di merda muori te e tutti i razzisti/fascisti di merda e se lo sono anche loro , che vengza un infarto a tutta la tua famglia di razzisti/fascisti merdosi , gia ma in un altro paese , e che il medico decida di mandarvi a fanculo lasciandovi crepare sul lettino o che magari tagli un aorta x farvi dusanguare all istante solo xke siete di un altro paese tutti i razzisti di merda meritano la vita piu merdosa in assoluto

    • Ma che vuoi tu ? Chi t'ha chiamato ? Io finché sono nel mio Paese dico e penso quello che voglio, se non ti sta bene torna da dove sei venuto !!!

    • mirella la gatta merdosa troia siberiana ? ti brucia ancora vero? guardati bene il buco del culo che forse ci ho lasciato qualcosa dentro …….. e depilati cazzo , al posto del culo sembra una foresta con tuttii quei torzoli o tarzanelli , chiamali come vuoi , di merda che hai , cazzo la tua puzza arriva fino a rimini

    • Mezkal fai un piacere a tutti , visto che in questo paese ci sono i razzisti , tornatene al tuo , che nessuno ti ha cercato e nessuno ti ha chiamato testa di cazzo , se ci fossero davvero i razzisti tu nemmeno sapresti cosa sia internet e un pc perchè saresti a coltivare rape nel tuo pidocchioso paese

    • Avete mai sentito in romania : Italiano rapina rumeno , Italiani si ribellano nel centro di prima accoglienza spaccando tutto , vogliamo il permesso di soggiorno , gruppo di rapinatori di ville italiani in romania spargono terrore , non mi pare, ecco perchè noi siamo razzisti e voi no , voi avete solo da leccare la terra italiana in quanto fa quello che volete , vi fa delinquere tranquillamente , vi da soldi che paghiamo noi con le nostre tasse , e si prende tutta la munezz che producete nei vostri paesi sottosviluppati ( Cazzo volete de più)^_

    • inanzitutto se in romania o altri paesi , gli italiani o altri stranieri sono delinquenti , di certo nn puoi saperlo tu o di certo nn lo vengono a dire ai tg o scrivere sui giornali , coglione ignorante , fai degli esempi stupidi , figa di un idiota patentato ……. se poi volgliamo vederla giusta dimmi chi sono i criminali piu famosi del mondo …… la mafia conosciuta in tutto il mondo ?……. sei troppo ritardato idiota…. e x quanto riguarda le tasse , che cmq sono tra le piu alte in europa se nn addirittura le piu alte , di certo nn sn cosi x via degli stranieri , brutto ignorante coglione …….. xke alla fine sei solo un poverino ……. che nn sa neanche come va l economia ……. e poi vaffanculo davvero che idee malate che hai in quella testa bacata…….

    • Mezkal io concordo con te ma ti consiglio di essere più educato e di non abbassarti al livello di questi ignoranti! Capisco che ti innervosisci ma così fai brutta figura tu. Di razzisti ce ne sono ovunque, in Italia, in Romania, in Germania ecc… e tutti i razzisti sono delle persone piccole con un cervello piccolo che si nascondono dietro al razzismosu facebook perchè non sanno fare niente di meglio nella loro vita, quindi lascia stare la volgarità.

    • Senti vai a fare da magnaccia a quella vacca di tua madre e non rompere… :-))))))))
      Quanto al tuo cazzetto da quattro soldi, se pure ce l'hai di trenta centimetri un cavallo ce l'ha di sessanta, quindi cala le arie, microdotato… ! :-))))))))))))

    • nn mi sono mai vantatodi avercelo grosso ……figa di una stordita……… ne mai ho menzionato la parola cazzo nel tuo culo ma di "qualcosa" che nn sia il mio bigolo …….. anche xke come ho gia detto il tuo culo puzza di merda…… x essere esatti " FASCIO DI MERDA'

    • x lo meno nn ho menzionato di volerci infilare il mio di bigolo! gatta siberiana ma meriti di essere fottuta nel culo …….. con un grosso palo o un cazzone di uno di colore visto che lo hanno bello grosso e che altri cazzi nn ti garbano e che almeno loro te lo possono sfondare quel bel culone razzista

    • Nora coppo, magari tu sei anche una di quelle simpatiche persone che pagano in nero la badante rumena, evade le tasse e poi si fa passare gli assegni di povertà pur avendo tre macchine in casa? Molti rumeni sono perfettamente integrati nella società italiana, fanno un sacco di lavori sottopagati che noi italiani in passato abbiamo rifiutato (e tutt'ora rifiutiamo: quante badanti di anziani non autosufficienti italiane ci sono,m rispetto alle rumene?), paghino le tasse e mantengano con esse una casta di furbetti italiani (spesso anche loro "datori di lavoro").
      Io mi chiedo, ma il cervello, ultimamente, è diventato una merce rara? Vedere certi episodi di razzismo negli anni '10 del XXI secolo mi fa rabbrividire, sembra di essere a un secolo fa! (no, mi correggo, 100 anni fa eravamo noi italiani, emigrando in belgio e in america per lavorare, ad essere oggetto di identico razzismo!)

    • X Nora Coppo, sicuramente sei unica che si ammaza x mantenere i romeni. Io dirrei più tosto sfrutiamo i romeni. Siamo capaci a mantenerci da soli, non abbiamo bisogno di gente come te x mantenerci, vergoniati.

    • non le auguro di trovarsi in una situazione del genere. Qui si parla di una vita umana! Si vergogni!

    • si vede che non ti conosci proprio la storia del tuo paese cara Nora….(L'Emigrazione Italiana negli Stati Uniti d'America
      –Fra il 1880 e il 1915 approdano negli Stati Uniti quattro milioni di italiani, su 9 milioni circa di emigranti che scelsero di attraversare l'Oceano verso le Americhe.)…
      I romeni e tutti gli altri starnieri che lavorano qui in italia , pagando le tasse si mantengono da soli e non che ti ammazzi tu di lavoro per mantenere loro
      …La tua ignoranza e quella dell dottore vi ha portato subito a pensare a un immigrato invece di pensare che si trata di una vita umana…vergognati tu e il dottore…LA VITA UMANA NON HA NAZIONALITA

    • sono stupidi ho dimenticato tuto che a imparato la scola codice tuto e un rasism

    • ma te che voi mo? e comunque stiamo parlando di un lavoratore. Per me esiste chi lavora e chi sfrutta il lavoro degli altri, non esistono bianchi, neri, gialli o a pallini. Se anche tu lavori o sei un disoccupato senza una lira, allora vali quanto quel rumeno, se sei un ricco di merda che sfrutta il lavoro degli altri vali di meno. Punto.

    • Maremmano Maremma stiamo parlando di un lavoratore. Per me esiste chi lavora e chi sfrutta il lavoro degli altri, non esistono bianchi, neri, gialli o a pallini. Se anche tu lavori o sei un disoccupato senza una lira, allora vali quanto quel rumeno, se sei un ricco di merda che sfrutta il lavoro degli altri vali di meno. Punto.

  1. es penoso que un medico se comporte de este modo y tambien lo es que tantas personas apoyen algo asi…la vida es una…..y todos sentimos igual independientemente de donde se haya nacido….me dan pena las personas que piensan que un pais es suyo…nada nos pertenece y todos estamos de paso…..solo son prejuicios que no nos aportan nada hermoso…la variedad y las diferencias nos enriquecen..pero tantos prefieren su pobreza…

    • è giusto che il medico si comporti cosi .e la legge Italiana!
      prima l'Italiano e poi i romeni.

    • No, caro mio. La legge italiana non dice così, non al giorno d'oggi (se poi sei rimasto al patetici tentativi imperial-colonialisti dell'epoca del fascismo e hai ancora quella mentalità, ti regalo un bel libro di storia, così ti aggiorni un po', ti va?).
      La legge italiana prevede che chi ha la cittadinanza EUROPEA (e la Romania è in Europa, che vi piaccia o no) può è DEVE essere curato, se ne ha bisogno e se spedirlo altrove ne causerebbe il decesso.
      Inoltre… pensate che un cuore sia intercambiabile come una batteria? Mai sentito parlare di istocompatibilità? Magari quel cuore non sarebbe stato perfettamente compatibile con altri pazienti in liusta di attesa, che avrebbero quindi ricevuto un cuore poco compatibile (con magari rischio di rigetto, in pochi mesi o pochi anni).

  2. le cure si nn si negano a nessuno….ma…voi pensate che un italiano nella stessa situazione in Romania avrebbe ricevuto lo stesso trattamento??? chiediamocelo!!

    • Posso dirti che un italiano in romania non verrebbe trattato cosi' perche' hanno un'altro tipo di cultura! Le persone, date le tante difficolta' che hanno avuto in questo paese, sono piu' generose e aperte. Fanno a gara per aiutare qualcuno in difficolta'. Te lo assicuro!

    • ho conscenze delle condizioni ospedaliere in cui si trovano in Romania…e non e' molto coerente con quello che tu dici.So' x certo che se non si tirano fuori soldi non si ricevono cure!un conto e' la solidarieta' e un conto e' l'assistenza dovuta ad un malato che sta' in lista x un trapianto magari da decenni!!

    • a quanto so' non e' che ti attacchi "muori" senza che nessuno ti degni di un'occhiata…nelle tue stesse feci!!Giovani o anziani senza differenze!!E' cosi' purtroppo!!

    • Non ti sembra di allontanarti dal discorso principale? La questione era il gesto del medico, nient'altro.

    • Purtroppo hai fatto i conti sbagliati. Il mio tempo e' prezioso, percio' buona notte!

    • @barbara attualmente anche in america paghi, ma un cuore ad un america non si nega mai, vero? senza contare che per noi paga sempre e comunque lo stato italiano, quindi puoi anche non preoccuparti della cosa.
      Senza contare che anche quì ogni tanto salta fuori qualcuno lasciato a morire nei peggio modi, quindi prima di sputare nel piatto degli altri fai attenzione alla merda che c'è nel tuo

    • da qui si vede la superiorità di una persona!mettersi alla pari e ricambiare con la stessa moneta..complimenti.ps.ho tanti amici provenienti dalla romania,e sono molto piu socievoli e solidali.e per l'appunto anche in italia devi pagare per farti curare!

    • barbara stai tranquilla anche in romania ci sono ospedale e medicii a Cluj che sono bravisimi

    • barbara ,e' vero che in Romania si paga tutto negli ospedali… comunque le tariffe sono le stesse sia per un rumeno che per un italiano ,tedesco o francese …e' un sitema squallido che crea si differenze e disagi e' tra le diverse classi sociali ma ,sicuramente,non tra le diverse nazionalita'…

    • barbara e' vero quello che dici..in Romania negli ospedali paghi tutto..comunque le tariffe sono le stesse sia per un cittadino europeo che per uno italiano ,tedesco o francese…e' una situazione squallida che crea sicuramente differenze e disagi tra le classi sociali ma ,certamente,non tra le diverse nazionalita'…

    • i vede che le tue conscenze sono quelle di 10 anni fa, secondo te un medico in romania avrebbe detto lo steso?Qua si tratta di rasismo e di nient'altro .Non si lascia una persona a morire grazie ale tue preferenze

    • si paga tutto perché loro non hanno l'assistenza medica come la nostra..e ribadisco,che anche nei nostri ospedali paghi tutto almeno che tu non sia un codice giallo o rosso,verde e bianco si pagano.

    • Florina chris quando hai finito con le cazzate facci un fischio , la differenza è che chi di noi va in romania è per volontariato , o perchè ha un lavoro ed è stato chiamato per la propria qualifica , ingegneri , dottori ecc , i nostri criminali non vanno in romania come da nessun altra parte , stanno qua , perchè siamo un paese di merda che prende i criminali di tutte le etnie e di tutte le nazionalità che sommate ai nostri fanno un bel gruppo di merda ! QUA SIAMO PIENI E LA GENTE NORMALE ( NON PARLO DI PERBENISTI CON GLI OCCHI COPERTI ) SI è ROTTA I COGLIONI DI QUESTA SITUAZIONE !

    • Il razzismo nasce dall esasperazioni e mi spiegate in romania , bulgaria e chissà dove .. cosa hanno da essere esasperati ?? per quale motivo dovrebbero essere razzisti verso di noi , quando li serviamo e riveriamo prendendoci tutta la loro spazzatura?? VIVA L ITALIA

    • el mundo no sera mejor con pensamientos como este…..vas a dar mal porque a ti te han hecho mal?…asi no cambiaremos jamas…..luchar por el bien comun nos aporta mejoras a todos ,da igual donde se haga o a quien se haga el bien….

    • estas demasiado confundido….te vendria bien ir a otros lugares del mundo….a ti que te falta?tu eres razista como tantos otros y punto…es tiempo perdido intentar razonar con quien no quiere hacerlo….no sabes la cantidad de personas estupendas que podrias encontrar con una mente mas abierta….

    • Barbara Deangelis se un paese non ha la nostra accoglienza non vedo perche dobbiamo prendere il peggio della loro cultura,

    • Barbara Deangelis se un paese non ha la nostra accoglienza non vedo perche dobbiamo prendere il peggio della loro cultura,

  3. schiaffo alla vita umana, non sputare in cielo caro dottore delle mie palle, magari ti piglia un infarto e sai il destino e' beffardo e non ti da manco il tempo di dire dio aiutami, la vita umana non ha nazionalita' balordo !

    • mi chiedo del perche' non ci danno nome e cognome di questo animale e mi scuso con gli animali !

    • prendiamo il tutto con le pinze io sono di padova e vi posso garantire che nel rep. di cardiochirurgia ci sono pazienti di tutte le nazionalita' percio' tutto questo mi lascia perplesso tanto che un mio collega di lavoro della guinea bissau ha avuto un doppio intervento di cuore e reni sensa nessun problema ed non era nemmeno comunitario

    • a volte dietro certi rifiuti ci sono delle ragioni. io sono operatore sanitario e non conosco nè religione,nè nazionalità ma ti assicuro che certi popoli sono nati per fare la guerra a tutti ed il razzismo esce per la rabbia. non voglio giustificare ma sarebbe bello chiederglli il motivo del rifiuto

    • Cara Lisa, belle parole (grazie). Anch'io sono Romena, sono contraria allo schifo che succede nel nostro paese ma qui si parla di vita e di morte di una persona, apriscindere da dove arriva. Quanto a te caro Lucio, una parte del tuo giudizio come quello delle carcere e tanto altro sono d'accordo con te, x il resto sei molto scoretto. E pensare che in tutto il mondo c'è gente buona e cattiva, bella e brutta, inteligente e stupida. Comunque manca solo il rispetto.

    • concordo se e' vero va radiato dall'ord dei medici ma finiamola di gridare al razzismo per ogni cosa, ci sono tanti rovesci della medaglia, non si puo' rivendicare solo diritti e zero doveri quando si arriva in un paese,

  4. Solidale con il medico. E' stato solo stupido a mettersi in condizioni legalmente censurabili… al suo posto avrei creato qualche intoppo sufficiente a far dirottare il cuore ad un altro paziente italiano, per non farlo andare perduto.

    • se era tedesco o americano andava bene , vergognatevi x un cane siete piu sensibili che x un essere umano

    • spero che ti pigli un colpo al cuore e che il tuo donotare sia nero. ma nero negrissimo, tipo del congo. se sarai coerente rifiuterai il trapianto e schipperai.

    • Verissimo, se avessi dovuto scegliere tra un cane e la persona in questione avrei salvato il cane. Tu pensala come pare a te, è diritto tuo come è diritto mio.

    • Lorenzo Meazza Il ragionamento "inverso" non mi fa cambiare idea neanche di una virgola né mi crea alcun problema etico.

    • non è un diritto essere razzisti, è contro la nostra costituzione ed è pure contro natura.

    • Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire fa come ti pare, non ti auguro ne bene ne male, semplicemente ne raccoglierai le conseguenze, ma questo non è affar mio

    • Eh no, mi spiace… la Costituzione GARANTISCE la libertà di pensiero e di opinione, per cui finché parlo "nel mio e del mio" e senza materialmente commettere reati a sfondo razziale *sono padronissima sia di essere razzista e sia di dichiararlo apertamente*.

    • Maria D'antoni Il mio cervello sarà anche piccolo ma a differenza di molti altri non se la fa sotto a dire in faccia come la pensa.

    • Roberto Fabbri Auguro altrettanto ma non a te, a qualcuno dei tuoi cari tipo genitore o figlio… a loro la necessità di trapianto cardiaco ed a te quella di un trapianto di fegato a vedertene uno agonizzare davanti. 🙂

    • vai vai trova i peli nell'uovo, gira pure la frittata con pesudo cavilli legislativi. rimani una merda comunque, e come vedi mi faccio pochi problemi anche io a dire quello che penso. ripeto, ti servirebbe un bel trapianto di cuore negro/rumeno/albanese/marocchino/ ecc. se vuoi però fatti pure mettere quello di un cane 😉

    • Non ho bisogno di farlo, ho la cameriera (italiana) che lo fa per me.
      L'osservazione sull'ignoranza te la lascio tutta, non fosse altro è sana ignoranza italiana e non pseudo-cultura tolleranzista.

    • Roberto Fabbri Merda = ambitissimo complimento, lo preferisco all'essere tollerante.
      Quanto al cuore di un cane, sicuramente migliore di quello di uno straniero, quindi lo prendo per buon augurio… chissà, forse un giorno si potrà trapiantare anche quello.

    • cara Gatta Mirella Siberiana io a differenza tua accetterei che un qualsiasi essere umano possa avere precedenza su un mio familiare (perchè più giovane, perchè più grave, ecc) indipendentemente dalla razza (anzi, etnia, visto che siamo tutti homo sapiens sapiens di razza), e non mi venire a dire "finchè non ti succede non saprai mai come reagisci" perchè ho già visto crepare di tumore mio padre, quindi murati la bocca prima di sparare cazzate.
      e non offendete le capre, grazie.

    • ahahah sei ridicola oltre che ignorante! ribadisco che calderoli e una scienza

    • Le capre hai messe in mezzo tu per primo o sbaglio? :-))))))))))))
      Di tuo padre non me ne può importare di meno, fatti tuoi.
      Non ne faccio neppure una questione di precedenze, perché per me determinate persone in Italia non ci dovrebbero proprio stare.

    • Mirella ancora dai retta a sti 4 coglioni ? Lasciala perdere sta feccia umana… hanno rovinato l italia e ora la stanno seppellendo , però con grande umanità ! Ma andate affanculo , dovreste andare voi fuori dall italia , prima degli extracomunitari !

    • invece secondo me non dovrebbero starci nemmeno certi italiani nel mio paese. il fatto essenziale è che la vita umana è la cosa che ha più valore, senza distinzioni di colore, sesso, ecc. anche un pluri criminale ha diritto all'assistenza medica nel nostro paese. pensala pure come vuoi, se il mio cuore servisse a salvare la tua vita te lo donerei volentieri comunque.

    • Bhe un po' di tempo dovrò pur passarlo, in attesa di andare a ingozzarmi di gelato, o no?
      Il contentino non si nega a nessuno, dopotutto.
      Sono d'accordo che gli accoglientisti sono la distruzione dell'Italia… se ne accorgeranno quando le loro figlie e nipoti dovranno soffocarsi in uno chador per non essere molestate (tanto per fare un esempio).
      Comunque se può confortarti, c'è chi nel suo piccolo fa quel che può… io fui chiamata per donare il sangue d'urgenza (gruppo raro) ma quando seppi – casualmente – che il bambino a cui era destinato era zingaro mi rifiutai di donarlo e me ne andai.

    • basta, sono allibito, guerre mondiali, lotte per i diritti umani, decenni d legislazione internazionale buttati nel cesso…

    • mamma mia! quanto sei scema , non ci credo alle tue cazzate xche'non esistono parole x descrivere la tua ignoranza , spero che un giorno tu abbia bisogno di qualcuno e si rifiutasse cosi' xche gli stai sulle palle, chiudo xche non meriti attenzione

    • E' la serata dei riconoscimenti graditi… se lo sono, me ne vanto.
      Problemi al riguardo ?
      L'avere bisogno di qualcuno non è problema che riguardi chi ha mezzi economici per bypassare l'aiuto altrui. Mai sentito dire – in caso di necessità di organi, tanto per restare in argomento – che in Brasile si COMPRANO ?
      E risparmiati pure la probabile osservazione "eh ma in quel caso compreresti un organo che può essere di un nero ecc…": in quel caso il nero io lo USO per mia utilità e non mi ritengo tenuta ad alcun dovere morale di gratitudine o di pari atteggiamento etico nei suoi riguardi di donatore.
      Rendo l'idea ?

    • terrona !!! fino a ieri i tuoi amici volevano dividere l'italia xche voi eravate il problema ma stai zitta capra, tu hai bisogno di organo c,,,,,o e vai a fare la serva che sei e non tirartela da ricca, basta non ti rispondo piu ,,,vergognati!e basta

    • Infatti, ho sangue siciliano e spagnolo da parte di madre… veneto e tedesco da parte di padre, con doppia cittadinanza (italiana per nascita e tedesca per diritto).

    • Fulvio Folezzani Le cazzate di una scema valgono da quando ci sono scemi con gli occhi APERTI, a differenza di quelli dei buonisti idioti che regaleranno l'Italia all'Eurabia, come previsto in tempi non sospetti da Oriana Fallaci.

    • mirella ma se ad un membro della tua famiglia necessitasse un trapianto dovresti non accettare un organo straniero allora saresti coerente..

    • Ahahahahahah… tesoro, sempre sull'argomento cazzo e serva vai a parare ?
      Ma sarai mica impotente e con la moglie (o madre) che va a fare la serva o altro – soprattutto ALTRO – per mantenerti ? :-))))))))))))))
      Quanto ai leghisti, per me hanno ragione: l'Italia non è mai stata di per sé una nazione unica, il dividerla non farebbe altro che ristabilire le giuste differenze di cultura e usanze.
      Ma forse sto parlando troppo difficile per te, magari hai il problema di arrivare a fine mese e hai tutt'altre preoccupazioni per la testa :-))))))))))))

    • Mirella ribadisco la mia solidarietà… hanno rotto i coglioni con tutto questo buonismo. Io non penso che siamo tutti uguali, e sul mio tesserino di donazione organi ci ho scritto "solo a razza ariana". Se poi devo morire, che sia, piuttosto che vivere con un organo di gente che non voglio vedermi intorno e che sta facendo sparire noi italiani (del nord come del sud).

    • forse sono piu ricco di te ma non lo sbandiero, non ne ho bisogno nella vita bisogna essere signori cosa x te difficile , contessa e terrona

    • E' di origine indoeuropea, PARE – almeno è la teoria più attendibile – sia proveniente dall'India… non a caso il sanscrito (come lingua arcaica dell'India stessa) è considerato la madre di tutte le lingue europee. Interessante discussione… prosegua pure con le domande, se crede si può farlo anche su FB.

    • E a che serve l'essere signori quando si possono fare ampiamente i propri comodi ?
      Cala, tesoro, cala… to', prendi 10 euro e va' a comprarti del sapone per lavarti, si sente la puzza del morto di fame fin qui. :-)))))))))))

    • avevo chiesto alla sua amica microfonata, ad ogni modo, quindi anche un rumeno è ariano. Cazzo sta a dire la sua amica citrulla? Se la prende solo col ceppo semitico? mi cappotto dalle risate.

    • Gatta Mirella Siberiana non parlo con i terroni io sono razzista, voi le saponette ve le siete mangiate

    • Draky Rett Purtroppo quel che hai scritto sul tesserino non è legalmente applicabile… ti conviene più scrivere che rifiuti i tuoi organi al trapianto, almeno non rischierai che vadano a chi non vuoi. Quello puoi farlo e nessuno potrà agire in modo contrario alla tua volontà… la donazione di sangue ed organi può essere solo volontaria e ci si può rifiutare tranquillamente, neanche i carabinieri potrebbero obbligartici, anche se il paziente fosse in punto di morte.

    • quando le collaborazioniste furono rapate e colpite con ceffoni al collo abbassarono gli occhi come e giusto per un essere inferiore

    • > non parlo con i terroni io sono razzista,

      Sapessi quanto lo sono i tedeschi rispetto agli italiani… :-)))

      > voi le saponette ve le siete mangiate

      Infatti, abbiamo l'abitudine di lavarci anche dentro :-))))))))))))))))

    • Gatta Mirella Siberiana allora hai sposato il ricco macellaio del nord ? perche non te vai al tuo paesello sperduto e polveroso della sicilia , perche' il nord e padania non ti appartiene

    • Roberto Pop 2 colpetti gli possono dare ,come si suol dire e come il maiale non si butta via niente

    • Finché l'Italia sarà nazione unica, come cittadina italiana sono PADRONA di stare dove mi pare e tu sei meno dello scopettino del cesso per vietarmelo :-)))
      Quando sarà divisa non sceglierò né l'una né l'altra, rientro in Germania e tante ESEQUIE a voi :-)))))))))))))))))))

    • Gatta Mirella Siberiana perche voi terroni avete questo modo di volere continuamente dimostrare, forse un senso di inferiorita'?

    • rapallese!! i terroni come te li chiami almeno il 60% non ha proprio niente da invidiare ai rapallesi come te… quindi smorza con sti "terroni"

    • Gatta Mirella Siberiana e si e il senso di inferiorita' che a vi porta a volere continuamente dimostrare di piu' anche se non si ha niente, si puo curare

    • Gatta Mirella Siberiana Al di là delle varie scelleratezze a cui non penso valga la pena rispondere, solo un appunto: è dal XIX secolo che nessuno crede più che il sanscrito sia la madre delle lingue europee. Il sanscrito era una lingua indoeuropea, allo stesso modo del latino, del greco, del persiano, ecc. E se vogliamo far coincidere a tutti costi lingua = etnia, i rumeni non solo sono indeuropei ma parlano una lingua romanza, al pari di spagnoli, italiani, francesi, portoghesi, ecc. Inoltre trovo incoerente che lei esprima queste posizioni razziste estreme pur essendo di sangue misto e poi addirittura millanti di voler trasferirsi in Germania. Ma si rende conto di quanti italiani sono emigrati in Germania ed erano trattati esattamente come i rumeni sono trattati in Italia oggi? Purtroppo ha ragione sul fatto che ha il diritto di esprimere le sue opinioni, per quanto aberranti. Sicuramente questo diritto nella storia non lo si è guadagnato grazie a persone come lei.

    • "Consapevole dell'importanza e della solennità dell'atto che compio e dell'impegno che assumo, giuro:…di curare ogni paziente con eguale scrupolo e impegno, prescindendo da etnia, religione, nazionalità, condizione sociale e ideologia politica e promuovendo l'eliminazione di ogni forma di discriminazione in campo sanitario"……..

    • ora dopo che hai sparato minchiate a raffica e ti sei ridicolizzata agli occhi del mondo sei pregata di chiudere quella fogna di bocca che ti ritrovi , pezzente, balorda fallita ..spero solo che una tale feccia come te provi la medesima esperienza..ah dimenticavo sei un cesso di donna e non reputarti Terrona , non ne sei degna ..Fallita !

    • Erick Eduardo D'Abronzo chiedo scusa a tutti i meridionali se ho usato termini non certo belli, ma volevo far capire a quella stronza cosa vuole dire la discriminazione il razzismo, vissuta anche sulla mia pelle

    • Erick Eduardo D'Abronzo chiedo scusa a tutti i meridionali se ho usato termini non certo belli, ma volevo far capire a quella stronza cosa vuole dire la discriminazione il razzismo, vissuta anche sulla mia pelle

    • Forse Tu non sai che esiste il Giuramento di Ippocrate Che tutti i medici fanno che impone di curare TUTTI indipendentemente da Razza, Colore, Nazionalita' Condizioni Fisiche ed Economiche, il Medico l'ha Violato e puo' essere radiato, Dopo va a fare il Boaro che è il suo lavoro !!!!!!!E' vergognoso che persone sane di mente approvino questo comportamento !!!!!!!!

    • razzista bastarda! spero che muori tu e la tua famiglia! di infarto spero che il malocchio te arriva zoccola vacca merdosa!

    • e se fossi tu al posto du quel rumeno, brutto stronza razzista di merda, vergognati stronza!!!!

    • ragazzi è una vacca penosa! sta merda! sè presa insulti a palate! sta merda! infameeeee spero te succede pure a te un infarto e un romeno te dice attacate ar cazzo schiatta per terra! miserabile! sai che i medici devono salvare vite lo conosci il giuramento di ippocrate! stronza stracciacazzi razzista! ricorda che nel mondo semo tutti uguali…… e tu sei uguali a un bovino!

    • ti auguro ke tu fuglia se lo hai sposa un rumeno oppure un nero, cosi impari idiota razzista merdosa, sei una cessa, una vergogna idiota,mori

    • la libertà la usi male mia cara!oltre ad essere una razzista(e cio fa di te una persona meschina e inetta,mi viene da pensare ai lager e agli ebrei,te ci saresti stata benissimo li)hai una concezione della vita a dir poco oscena!a nessuno si nega la vita,pensa magari che un giorno potrebbe capitare a te,e che il cuore potrebbe venire da un romeno!no eh?a questo non ci pensi vero?che potrebbe succedere!peraltro è sconcertante la negligenza del medico chirurgo che nel momento in cui ha fatto il giuramento ha giurato di servire e curare ogni paziente!negarli delle cure necessarie per vivere oltre che ad essere un gravissimo reato tale da comportarli una pena per omicidio nei migliori dei casi lo porta ad essere escluso dall'albo dei medici.ma a prescindere o meno dalla legalità è riprorevole che un medico sia cosi razzista e discriminante

    • secondo il mio punto di vista questa pseudo zoccola e una provocatrice in cerca di visibilata'

    • io ce sto male quanno sento ste stronzate! noi italiani siamo sempre stati i primi a essere buoni cn gli altri….calorosi! ma ho capito che questo abbacchio razzista è una leghista! vieni a roma…..bastarda!

    • e per rispondere a tutti coloro che prima hanno fatto dell'aggettivo ''terrona'' un insulto..per me è un complimento!!!io SONO TERRONA,ne vado fiera,non sono razzista e non faccio discriminazioni!e per l'appunto ho trovato piu razzismo in altitalia che qui nel meridione,anche nei confronti dei loro stessi connazionali!invece di fare le solite discriminazioni del cazzo,della serie terroni inferiori settentrionali superiori,badate,che ai terremotati la maggior parte degli aiuti economici e materiali li abbiamo mandati NOI terroni!

    • @gatta- e sai io ne ho una bellissima e molto più umana di te- e leggere ciò che scrivi è disgustoso quanto constatare che brutto Paese sia diventato il nostro, proprio per colpa di atteggiamneti, giudizi e pregiudizi di gente come te. Vergogna. Ti auguro di non dovere aver bisogno di avere salva la vita né in Romania, né altrove fuori dall'Italia…perché non ti piacerebbe essere vittima del razziimo di un medico o delle indicazioni che questi riceve. E soprattutto spero che tu di professione non faccia lavori in ambiente sanitaria (medico, infermiera, ferrista o qualsiasi altra figura ospedaliera. Perché ancdresti radiata all'istante come il medico di Meste.

    • @gatta- e sai io ne ho una bellissima e molto più umana di te- e leggere ciò che scrivi è disgustoso quanto constatare che brutto Paese sia diventato il nostro, proprio per colpa di atteggiamenti, giudizi e pregiudizi di gente come te. Vergogna!!!! Ti auguro di non dovere necessitaredi avere salva la vita né in Romania, né altrove fuori dall'Italia…perché non ti piacerebbe essere vittima del razziimo di un medico o delle indicazioni che questi riceve. E soprattutto spero che tu di professione non lavori in ambiente sanitario (medico, infermiera, ferrista o qualsiasi altra figura ospedaliera). Perché andresti radiata all'istante come il medico di Mestre. Anzi chiediamone pubblicamente l'intedizione dalla professione.

    • Purtroppo la signora ha il diritto di esprimere la sua opinione, per quanto aberrante sia… Questo non vuol dire che sia nel giusto… Sbagliano anche coloro, però, che la chiamano terrona, in quanto sono, ne più ne meno, razzisti come lo è lei. Non esiste il terrone e il non terrone, esiste lo stupido e il non stupido (al nord, al centro ed al sud…). Cominciamo a distinguere l'umanità in base a ciò che dice e non in base alla provenienza geografica ed etnica. Ricordiamoci inoltre che non esistono, biologicamente, le razze nella specie umana, così come affermato nella dichiarazione UNESCO del 1950: « In base alle conoscenze attuali non vi è alcuna prova che i gruppi dell'umanità differiscano nelle loro caratteristiche mentali innate, riguardo all'intelligenza o al comportamento »
      La Sig.ra Gatta Siberiana è semplice una stupida, razzista, due concetti che spesso vanno a braccetto, poichè un razzista è stupido, anche perchè, se avesse studiato un po', saprebbe che le "ibridizzazioni" rafforzano la razza, mentre gli incroci fra elementi vicini geneticamente, la indeboliscono, se Hitler avesse vinto la guerra ed avesse selezionato la "razza" ariana, fra qualche anno i tedeschi sarebbero stati gracilini e macilenti… Non è un caso che gli Italiani (da nord a sud) siano un popolo molto sano: d'altronde siamo un miscuglio di popoli e nazioni (latini, etruschi, normanni, arabi, longobardi, spagnoli, francesi, più tutti i vari piccoli conquistatori succedutesi nel corso dei secoli…). Gatta Sibaeriana, vai vai, i tuoi ragionamenti sono totalmenti folli…

    • Federica Pronterachiedo nuovamente scusa se ho usato un appellativo ignorante e cafone ( terrona) ma era mio intento offendere la (signora) fargli capire cosa vuol dire il razzismo la discriminazione vissuta anche sulla mia pelle

    • Ciccio, come hai fatto a indovinare ? Solo che a differenza di tua madre io i clienti me li posso scegliere… e tu non saresti fra quelli, al massimo ti puoi permettere una nigeriana o una rumena.
      Vale lo stesso per Roberto Pop, Fulvio & C…
      Vi vedrei bene in uno di quei bordelli thailandesi dove ci sono minorenni in abbondanza… siete proprio i tipi :-))))))))))))))))))

    • quanto squallore nelle tue parole!la mamma degli altri non si insulta mai..cosi come la battuta dei bordelli con minorenni..Dio mio!

    • Giovanni Buti La sottoscritta ha il piacere di farle notare che E' un ibrido assoluto, ho già precisato le mie origini (Sicilia, Veneto, Spagna e Germania) e che contro l'ibridazione non ha assolutamente NULLA… ma che – per esperienza personale diretta – conosce bene le culture romene, zingare ed islamiche e con piena cognizione di causa le rifiuta insieme alle persone che le "professano".
      Per cui è razzismo "a posteriori" e non aprioristico.
      Mandi sua moglie o sua figlia a farsi una passeggiata serale in zona Prenestino a Roma, o Ferrovia a Napoli, e osservi in distanza… vedrà che saranno solo e soltanto stranieri e di QUELLE etnìe a romper loro le balle. E questo è solo un esempio dei più blandi.
      Conosce persone italiane alle quali è stata strappata l'assegnazione di una casa da stranieri ?
      Che devono sopportare ogni sera di vedersi bivaccare gentaglia immigrata davanti al portone e guai a protestare ?
      Lei ritiene di giudicare stupidità il razzismo, sappia che tale stupidità è degnamente controbilanciata da quella dei tolleranti-accoglienti a prescindere. Non si lamenti, poi, se si vedrà svaligiata la casa (non glielo auguro, sia chiaro) e verrà a sapere che si tratta di zingari ecc… anzi, per COERENZA li assolva, i poverini probabilmente avevano fame…

    • alt!un contro è patriottismo che vede gli stranieri una massa di sanguisughe che vivono con le tasche degli italiani,su quello non ti posso dare torto che molti stranieri rompono le palle..ma perché far dell'erba tutto un fascio?CI SONO ANCHE GLI STRANIERI COME QUELLO SU EVIDENZIATO NELL'ARTICOLO,CHE E' UN ITALIANO CHE PAGA LE TASSE,VIVE REGOLARMENTE,SENZA CACARE IL CAZZO A NESSUNO.perché non darli gli stessi diritti se in piena regola è cittadino italiano anche lui?solo per le sue origini?allora se un tuo amico è figlio di assassino è da discriminare come il padre?

    • Daniele Sambuca Sabeni Tesorino, a Roma ci passo spesso, dimmi dove e quando, poi ne riparliamo di faccia.

    • non solo a roma,ma ovunque!quelli si che li rimanderei a casa,ma solo perché ne approfittano della nostra ospitalità,ma per chi ne è grato,per chi lavora e sfama le sue famiglie,chi non fa del male a nessuno,per chi paga le tasse..è da paragonare a loro?

    • Erick, senza contare che ormai di nordici "autentici" ce ne sono pochissimi, al 70% hanno sangue "terronico" in abbondanza :-)))))))))))
      Poveri fessi… accogliete, accogliete stranieri scordandovi dell'Italia… poi ne riparleremo !!!
      Tra l'altro non capiscono che se l'immigrazione trova terreno fertile è anche perché gioca sulle divisioni interne del popolo italiano. Bah, peggio per loro…

    • Ciao, Mirella. Sono profondamente triste nello scoprire questo lato di te che non conoscevo. Leggo il tuo commento e resto senza parole. Dichiari di amare gli animali, ma non ti fai scrupolo di "uccidere" la vita umana. Chi sei tu, e il cardiochirurgo che tanto apprezzi, per decidere chi ha diritto di vivere o morire? In questo modo non difendi l'Italia dalle "invasioni barbariche", ma la mortifichi e la rendi brutta. Forse non hai la consapevolezza che su questa TERRA, intesa come pianeta, NULLA ci appartiene e tutti dovrebbero avere gli stessi diritti (alla salute, al lavoro, alla felicità e alla LIBERA circolazione nel mondo). Hai mai sentito parlare di "accoglienza"? Un consiglio: resta nella città in cui vivi, non spostarti, perché in qualsiasi altro luogo potresti incontrare persone che la pensano come te e rischieresti di essere "espulsa".

    • Gatta Mirella Siberiana tor bella monaca! ignorante ecco che sei ignorante! e stupida perchè nn apri la mente! bigotta!

    • Federica Prontera brava sono d'accordo! questo è il concetto! l'italiano ignorante come questa povera idiota nn sa che l'italiano è stato a sua volta immigrato! o fa finta di nn saperlo ma sai parlare cn gente cn mente piccola è difficile perchè nn vuole capire,anzi nn vuole ascoltare! fiato sprecato!

    • In futuro con questo ragionamento che fai da razzista sarai sola! per caso sei cattolica? sei una credente? io sono ateo ma conosco meglio dei credenti le scritture del vangelo dato che non parlo se non conosco ti dico TI SUONA FAMILIARE AMA IL TUO PROSSIMO? una delle poche cose buone che insegna il vostro credo! almeno quello usatelo! poi se vuoi essere razzista e rimanere nel tuo modo di essere gretto e ignorante e stupido perchè nel terzo millennio è da celebrolesi bè fai come vuoi! ammetto che il paese è libero con tutti anche con te e con il tuo stupido modo di pensare! peace and love donna malvagia! lo riscrivo ci tengo a farti sapere che sei in un paese libero anche con tipi come te!

    • RIPETO LIBERO CON TUTTI! PENSA SE I STRANIERI CHE PAGANO LE TASSE VANNO VIA! ANDIAMO SOTTO UN TRENO CO TUTTA STA CRISI! ANZI GLI STRANIERI CHE FANNO I PROPRI DOVERI DA CITTADINI LI AMMIRO E LI RINGRAZIO PERCHé RIPETO SENZA DI LORO STAREMMO PEGGIO IN ITALIA! ANCHE LORO SOSTENGONO L'ECONOMIA……

    • Tor Bella Monaca, vicino al Prenestino manco a farlo apposta… buono a sapersi, terrò presente.
      Credente neanche di striscio e quanto all'amare il prossimo, non considero tali certe gentaglie che mettono piede in Italia solo per fare i mangiapane a ufo… non mi interessa che ci sia chi di loro lavora, per me questo Paese va ripulito da cima a fondo e solo DOPO ma con CRITERIO consentire l'accesso… ormai è troppo tardi per ristabilire l'ordine e setacciare il grano (gente perbene) dalla pula (delinquenti e accattoni), si doveva fare dall'inizio !!!
      Non mi interessa che ci vada di mezzo chi non c'entra, a questo punto.
      Di piccolo qui c'è soltanto il TUO, di cervello e di campo visivo… visto che non vedi o non vuoi vedere a cosa si sta andando incontro.
      Resta nel tuo buonismo populista, ne riparliamo quando ti sarai ritrovato rapinato da uno straniero o andrai a recuperare la tua ragazza violentata da uno di loro.

    • Maria Carmela Morra Non mi interessa il concetto di "accoglienza" se deve fare il paio con quello di "subìre" tutti i giorni, nel piccolo e nel grande, i soprusi di gente che si trincera dietro il diritto all'accoglienza per fare i comodi propri.
      Chi sono io per avere il diritto di stabilire determinate cose ? La PADRONA DI CASA, come lo sei tu e tutti gli italiani ! Lo straniero ha l'obbligo di rispettare leggi, usi e costumi del luogo che lo ospita, diversamente è un invasore e per me non ha alcun diritto, neanche quello di respirare.
      L'essere espulsa da altri luoghi che non siano casa mia mi ispira solo un pensiero: ammirazione per chi ha il coraggio di far valere il diritto di dire "fuori da casa mia, non ti ci voglio".
      Tanto di cappello !

    • ma come siamo razziste eh? ti auguro che ti venga un infarto quasi fulminante in un altro paese , quando vai in ferie magari ,indipendentemente che sia la romania oppure no, magari pure in francia , e che tu venga trattata allo stesso modo che nn vogliano darti il cuore e che ti rimandino indietro ad aspettare che qualcuno ti dia un fottuto cuore , anche se nn te lo meriti s

    • solidale dove , guarda spero ti capiti lo stesso qnd , x le tue cazzo di ferie , ti ritroverai in un altro paese qualsiasi , con un bel paio di infarti uno al cuore e l atro , se solo fosse possibile , DENTRO AL BUCO DEL CULO……. TI SCRIVO QST SOLO XKE I TUOI COMMENTI SUBDOLI , SEMBRANO UN PO RAZZISTI …… E SPERO KE TU NN LO SIA …….. se nn lo sei allora mi rimangio tutto dicendoti a mai piu risentirti…. st…………. quel medico invece di salvare gli altri fa quasi il razzista di merda figlio di una buona madre …. come tutti quei razzisti vastardi che nn meritano altro ce ua vita merdosa …… en dico alto vlà seò devo riamaere qui a scrivere insulti a vita ….a tutti coloro che fanno i razzisti

    • tu che cazzo vuoi , vai a farti curare al tuo paese testa di cazzo romeno , cesso sarai tu e tutta la tua famiglia di zingari

    • Daniele Sambuca Sabeni tua madre è una vacca , sciacquati la bocca

    • sul tesserino per la donazione degli organi c'è scritto "solo a razza ariana"???? Ma ve lo siete fatto voi con Paint!

    • Senza contare che non ha valore legale 🙂
      Se non si vuole che i propri organi prendano una destinazione indesiderata è sufficiente scrivere sul tesserino un bel "no" all'espianto… e quello non potranno ignorarlo.

    • Gatta Mirella Siberiana infatti mi sembrava strana quest'affermazione "Io non penso che siamo tutti uguali, e sul mio tesserino di donazione organi ci ho scritto "solo a razza ariana"." Io ho un tesserino normalissimo di autorizzazione all'espianto, mi chiedevo da dove si tirasse fuori questa perla di affermazione.

    • Probabilmente Draky l'avrà scritto di sua iniziativa e di suo pugno.
      In ogni caso – faccenda che pochi sanno – la normativa e lo statuto del NITP (North Italia Transplant Program) prevede espressamente che la preferenza viene data a pazienti italiani… e non me lo sto inventando, andate a leggere prima di fare tanta caciara !!! (non dico a te, Rosaria)

    • Probabilmente Draky l'avrà scritto di sua iniziativa e di suo pugno.
      In ogni caso – faccenda che pochi sanno – la normativa e lo statuto del NITP (North Italia Transplant Program) prevede espressamente che la preferenza viene data a pazienti italiani… e non me lo sto inventando, andate a leggere prima di fare tanta caciara !!! (non dico a te, Rosaria)

    • Mi rifiuto di intergaire anche solo visrtualmente – come nello specifico è- con una persona ( e che fatica definirti tale) così ottusamente convinta di avere per chissà quale motivo qualcosa di superiore rispetto a chi non è nato nel suo stesso Paese. Ma prima di tacitarmi ci tengo a dirti che tu mirella siberiana (il "gatta" è troppo per te e offenderi tutti i felini a partire dalla mia), abbia origini siciliane è un aggravante visto l'atteggiamento che ostinatamente continui ad avere. Da siciliana inorridisco e mi offende. E ti aggiungo anche marchesa del nulla (anche qui ogni commento sarebbe superfluo) che se accade che gli stranieri nel nostro Paese abbiano comportamenti talvolta censurabili, poco consoni al civile vivere nel consorzio umano, la colpa è sempre di quella aberrante parte di italiani che come te pensano e vivono. A compartimenti stagni. E ti assicuro che ad avere il peggiore rapporto tra regole, diritti e doveri, sono proprio i cittadini di questo ormai povero nostro ex Bel Paese; sempre più arroganti, tracotanti e razzisti. Alla fine si raccoglie quello che si semina. E negli ultimi anni, gli ultimi venti per la precisione, in cui una certa poltica incarnata dal peggiore esempio di italica furbizia, del fatta la legge trovato l'inganno e ancora: avere invece che essere, potere fare qualisiasi cosa al di là di competenze e formazione perché l'importante è fare parte di un certo sistema – l'era berluschina- ha dramaticamente contribuito a frammentare quel senso atavico e naturale di accoglienza che con le dovute diffrenze (nord, centro sud), storicamente ha costiuito il tratto antropologico e sociale dell'italianità. Ed evidentemente tu ne sei l'espressione più autentica e peggiore.

    • > se accade che gli stranieri nel nostro Paese abbiano comportamenti talvolta censurabili, poco consoni al civile vivere nel consorzio umano, la colpa è sempre di quella aberrante parte di italiani che come te pensano e vivono

      * Toh… non sapevo che fossero gli italiani ad istigare il delinquere degli stranieri !!! Ho imparato una cosa nuova…
      E *come* si potrebbe porre rimedio, sentiamo… facendoseli entrare in casa o aprendogli il portafogli in strada ed autorizzandoli direttamente a prendersi tutto, o – se donne – aprendogli direttamente le gambe?
      Complimenti, cara… avviati, a te la precedenza, così potrai vantarti di aver salvato la nazione :-)))))))

    • mi sono letta la documentazione del NITP. Non ho trovato accenni alla preferenza per gli italiani. Si fa solo riferimento al criterio della territorialità, non della nazionalità o della "razza". Non so dove altro cercare.

    • ART.2 – Finalità.
      L’Associazione si propone di:
      Essere strumento di garanzia per i cittadini in ordine all’intero processo di trapianto di organi, tessuti e cellule. < io ce la vedo e come la preferenza, la parola cittadini identifica la categoria degli italiani in maniera precisa.

    • Non si parla da nessuna parte di "preferenza". Una cosa così grave avrebbe dovuto essere scritta da qualche parte. Che il medico razzista abbia fatto la cavolata e cerchi ora di scaricare su un'istituzione la patata bollente?

    • Ma infatti, come ti ho detto nell'altro post, di per sé è stato stupido.
      Aveva più di un modo per sottrarre il cuore a quel paziente e dirottarlo su un italiano, in maniera perfettamente legale ed insindacabile.

    • Dico sempre che le persone cattive sono povere di cervello e basta.Fra vent*anni quando l*eta* mentale raggiungera* quella fisica di adesso capirai un po di piu* dalla vita.Meno male che questo medico ha fatto un giuramento…

    • Gatta senti a me , torna in tangenziale e dopo sparati in bocca, sei la vergogna dell'umanita'..una feccia umana..

    • Gatta Mirella Siberiana tua madre deve essere stata un a gran puttana e tu hai imparato benissimo il suo lavoro, salutami tuo marito il macellaio , contessa!di sto cazzo

    • Gatta Mirella Siberiana contessa!! vai a pulire l'argenteria della tua padrona, proprieta' illimitate cameriere italiane , scema datti meno arie, tanto qua non diventi famosa

    • Bla bla bla… 🙂
      Come sei ripetitivo… tu secondo me sei proprio ridotto a puttane, per vederle dappertutto :-)))))

    • Gatta Mirella Siberiana tu sei una (donna) e un complimento, fallita che si atteggia e cerca visibilita' in qualunque modo possibile mi dispiace hai dei problemi

    • Gatta Mirella Siberiana ti lascio mi hai deluso, salutami il macellaio che ti da tanta agiatezza

    • RAGAZZI SEGNALATE A FACEBOOK QUESTA IDOTA RAZZISTA, KE E LA VERGOGNA DI ITALIA!!! COSI ALMENO SI TOGLIE FUORI DALLE PALLE!!!!!! FATTELO COSI IMPARA QUESTA STRONZA

    • Gatta Mirella, io non sono del tuo stesso idealismo estremo, ma non mi piace il falso buonismo, l'ipocrisia, il falso moralista. Gran parte di quelli che ti hanno attaccato lo hanno fatto per sentirsi parte di un gruppo…presi singolarmente e dietro le quinte, la pensano quasi come te. Non badarci!!!

    • E secondo te perché ci rido alle loro sparate ed ingiurie?
      So perfettamente che se fossero presi singolarmente si scoprirebbero dei magnifici altarini di razzismo… è che non si ha il fegato di dire chiaro e tondo quel che si pensa, ormai ci si è "abbonati" alla morale corrente e si ha il terrore di essere stigmatizzati per "diversi" (che sia diversità di pensiero, di orientamento morale ed etico o di quel che ti pare).
      A volte mi domando se tanti "buonisti" ed "accoglientisti" non siano tali per non doversi guardare dentro e scoprire il "diverso" in loro stessi.
      La peggior vigliaccheria… aver paura di sé stessi.
      Ma è una paura che per fortuna a me non appartiene.
      Un consiglio, FIGLIOLI… guardatevi dentro prima di criticare chiunque, non parlo solo della sottoscritta e della situazione da cui è partito il tutto, ma chiunque la pensi diversamente da voi: non c'è sensazione peggiore di quella del doversi dare degli stupidi da soli, per aver aderito al gregge sbagliato e non potersene più tirare fuori.
      Perché sarà così che andrà a finire.

    • Gatta Mirella Siberiana muori viscida vergogna della razza umana,sei stata proposta x essere segnalata alla polizia postale, idiota x razzismo, nn te la passerai liscia viscida schifosa cicciona bagassa bakegna,!!!

    • ALLORA, ESORDISCO CON QUESTO (testo del giuramento d'Ippocrate moderno).
      Siccome il testo è lungo, dividerò questo dal mio commento.

      GIURAMENTO
      Testo "moderno"

      Consapevole dell' importanza e della solennità dell' atto che compio e dell' impegno che assumo, giuro: di esercitare la medicina in libertà e indipendenza di giudizio e di comportamento; di perseguire come scopi esclusivi la difesa della vita, la tutela della salute fisica e psichica dell' uomo e il sollievo della sofferenza, cui ispirerò con responsabilità e costante impegno scientifico, culturale e sociale, ogni mio atto professionale; di non compiere mai atti idonei a provocare deliberatamente la morte di un paziente; di attenermi alla mia attività ai principi etici della solidarietà umana, contro i quali, nel rispetto della vita e della persona, non utilizzerò mai le mie conoscenze; di prestare la mia opera con diligenza, perizia, e prudenza secondo scienza e coscienza ed osservando le norme deontologiche che regolano l'esercizio della medicina e quelle giuridiche che non risultino in contrasto con gli scopi della mia professione; di affidare la mia reputazione esclusivamente alla mia capacità professionale ed alle mie doti morali; di evitare, anche al di fuori dell' esercizio professionale, ogni atto e comportamento che possano ledere il prestigio e la dignità della professione. Di rispettare i colleghi anche in caso di contrasto di opinioni; di curare tutti i miei pazienti con eguale scrupolo e impegno indipendentemente dai sentimenti che essi mi ispirano e prescindendo da ogni differenza di razza, religione, nazionalità condizione sociale e ideologia politica; di prestare assistenza d' urgenza a qualsiasi infermo che ne abbisogni e di mettermi, in caso di pubblica calamità a disposizione dell'Autorità competente; di rispettare e facilitare in ogni caso il diritto del malato alla libera scelta del suo medico, tenuto conto che il rapporto tra medico e paziente è fondato sulla fiducia e in ogni caso sul reciproco rispetto; di osservare il segreto su tutto ciò che mi è confidato, che vedo o che ho veduto, inteso o intuito nell' esercizio della mia professione o in ragione del mio stato; di astenermi dall' "accanimento" diagnostico e terapeutico.

    • Allora, posso solo notare da tutti i commenti la CASTRONERIA fatta persona, sia di un estremismo che nell'altro.
      In oltre vedo, con molto dispiacere, che la voglia di mettersi in evidenza agli occhi della gente di un DEFICIENTE , che non sa nemmeno quello che ha giurato(e per il quale rischia la radiazione come un FESSO), ha riscosso un grandissimo successo.
      Questo pseudo medico non ha fatto altro di sentirsi padre eterno in terra (come molti della sua categoria), a vogandosi decisioni e scelte che ne gli competevano, ne gli erano dovute.
      Lui ha fatto l'opera di deficienza, ma tutti voi vi ci siete fatti trascinare in pieno, mettendovi sullo stesso piano e dandogli una vittoria morale e spirituale.
      Non voglio entrare nel merito razzistico della faccenda. Però, conoscendo per fatti accaduti, la maggior parte della categoria dei medici (sottolineo maggior parte) la cosa che mi viene spontanea chiedermi è:
      ma, se il romeno il trapianto se lo faceva privatamente e la prestazione del chirurgo fosse stata pagata con varie migliaia di euro, il suddetto avrebbe tirato fuori tutto il campanilismo e l'italianità che ha usato?
      La faccenda "etica", secondo me, è questa. Non se il paziente è o non è italiano.
      Ma, ripeto, noto che vi ha tirato tutti dentro una faccenda che da italiano, non me ne po' fregà de meno.
      Queste mi sembrano tanto i vari gossip, scandali, etc. che i politici ci propinano per distogliere la nostra attenzione dai reali problemi di vita.
      Azzannatevi per questo, non per queste stronzate.
      I toni alzateli, ma contro chi ci dissangua e ci sta dissanguando che, consentitemi, commettono soprusi ben più grandi del medico che rifiuta il trapianto. A quello ci sono organi e persone competenti che ci devono pensare. Quindi tutte le vostre chiacchiere, sproloqui ed insulti, alla resa dei conti sono solo aria fritta.
      É anche vero che FB, ormai, non è diventato che questo. Luogo di sterili, inutili e ininfluenti al fine del risultato, commenti.

      P.S.) vi esorto a non replicare, anche perché non risponderò.

    • > sei stata proposta x essere segnalata alla polizia postale, idiota x razzismo
      > GATTA MIRELLA, IL TUO POSTO è A BATTERE SULLA STRADA!!!

      I due messaggi riportati sopra sono a titolo di esempio.
      Ricordo a chiunque sia in velleità ingiuriose che – al di là dell'aver espresso le mie opinioni personali come è mio DIRITTO (pertanto non sussiste reato, a livello di opinione/morale personale e di libertà di parola si è liberi di essere nazionalisti e/o razzisti) – dovrete presentare l'intero tabulato dei commenti… e le ingiurie non sono un diritto ma un reato. Volete autodenunciarvi ? Padronissimi… :-)))

    • Gatta Mirella Siberiana, IL TUO POSTO è A BA TT ER E SULLA STRADA!!!

    • E togliere clienti alla tua signora madre? Nooooo non sarei mai così infame da toglierle il pene OPS il pane di bocca… :-))))))

    • Alexandru dovrebbero segnalare te già solo per la faccia di cazzo che ti ritrovi

    • Ma dai, poverino!! Facebook è l'unica opportunità che ha per uscire dalla mutanda, almeno quella lasciagliela… :-)))

    • Gatta Mirella Siberiana me cuesta creer que haya gente como tu,te sientes ogullosa?te vendria mejor cambiar,es mejor para la salud….

    • per tutti quelli ke nn la pensano come Gatta Mirella Siberiana, all'ignoranza non c'è rimedio, lasciamoli brontolare e dire tutte le stu pi dag gini che vogliono, LA MIGLIOR RISPOSTA ALL'IGNORANZA è IL SILENZIO, E QUì CONCLUDO!!!

    • No importa, tengo buenas razones para pensar como pienso. Tranquilo, no tengo nada en contra de los hispanos, mi primer novio era pueblo argentino… y las personas y la cultura hispana la agradezco mucho (yo mismo soy de españoles, vascos, para ser exactos).

    • Sicuramente meno di te nella trivialità… se mai mi dovessero occorrere lezioni al riguardo ti terrò presente, non hai niente da imparare dagli scaricatori di porto :-))))))))))
      Avevi detto che te ne andavi, com'è che stai ancora qua?
      :-)))))))))))))))))))))))))))))))))))

    • Gatta Mirella Siberiana quanto meno io sono sincero tu vivi di aria fritta! smettila di fare figuracce

    • Devo forse darne conto a te, ammesso che siano tali?
      Dalle mie parti la sincerità è dire quel che si pensa… e sia quel che penso io sia quel che pensi tu mi pare siano palesi.
      Continua pure, se la mia è aria fritta la tua è peto "aglio e olio" :-))))))))))))

    • Gatta mirella come te chiami leggendo quello che scrivi penso che tu sei er capolinea der genere umano!
      ma non è colpa tua se hai il cervello che è uguale a due stronzi in parallelo immersi in un liquido diarrotico!

    • Meglio due stronzi che due coglioni :-)))))))))
      Naaaaaaaaaah, trova di meglio su, un po' di impegno…

    • Ah molto probabile… chi stai invidiando, i destinatari del beneficio o direttamente la sottoscritta ? :-))))))))))))))
      In effetti, col faccino che ti ritrovi, in guepiere e calze a rete ti ci vedrei bene……… :-))))))))))))

    • Lorenzo Meazza ,pensa se eri un romeno , in romania dove ti buttavano ? indovina.. bravo.

    • però sembri più un travellone! ahahahah come te chiamavi prima gustavo! ahahaha bella gustà!!!

    • Eheheh m'hai riconosciuto? Lo sapevo io che sotto sotto… piacere, collega ! :-)))))))

    • ao a gustà! cm donna nn ce prendi un cazzo,ma manco cm omo vali! ahahahah fa na cosa spendi quei dieci euro che t'ha dato l'unico malato che po veni co te e compra na tanica de benzina e atte foco!
      ahahahahah

    • Tesò, prima di criticare cerca di essere uomo la metà di quello che sono io… poi ne riparliamo :-))))))))))))))

    • ahahaha sistemate la parrucca se vede che sei pelato! bella gustà! ciao busta de piscio! ahahahahahahh

    • Azz dalle tue parti il piscio si imbusta ? e gli stronzi dove li conservate, in bottiglia ? :-))))))))))
      Ninni, non gliela fai… trova di meglio, finora non hai fatto neanche mezzo giro di pista :-)))))))

    • di solito non auguro il male, ma ti auguro di andare all'estero a lavorare, di stare male e di vederti rifiutato un trapianto vitale per te perché "è una italiana, quindi una mafiosa e forse anche criminale, e i cuori buoni non devono andare ai mafiosi" (N.B.: io sono italiana, amo l'Italia malgrado tutta la merda umana che produce, e sono ragionevolmente orgogliosa di essere italiana, ma frequentando chat internazionali mi scontro spesso con pregiudizi su noi italiani, visti tutti come pizza-mafia-spaghetti e mandolino).

    • Italo-tedesca con doppia cittadinanza nonché tripla e forse quadrupla coerenza: avrebbero tutto il sacrosanto e pieno diritto di fare nel loro paese quello che vogliono.

    • gatta mirella, dici che i clienti e li puoi scegliere… come una escort d'ìaltro bordo? Dicendo chiaramente che non te ne importa nulla se il padre di qualcuno che ti parla è morto di tumore, dimostri l'empatia di un sasso (con tutto il rispetto per il sasso), e anche se la costituzione italiana ti permette di esprimere la tua opinione (diritto pagato col sangue da uomini che ti sputerebbero in faccia, dato che quel diritto era avversato da gente che aveva la tua stessa mentalità ristretta), questo non impedisce il fatto che tu appaia una persona orrenda, la tipica persona che lascerebbe morire di fame un bambino perché nero (e se mi dici che lo faresti perché è inferiore o perché "cazzisuoi", ti insigno ufficialmente della nomina di Grande Merda dell'Anno).
      Dimmi, cara italo-tedesca, i tuoi nonni andavano, in camicia nera, a purgare con l'olio di ricino chi non la pensava come loro? Oppure erano di quelli spingevano gli ebrei nei forni, e ridevano nel dire alle madri, indicando il fumo che si levava dai camini, che i loro bambini erano lì? Perché sembra davvero che tu abbia preso tutte quelle disgustose attitudini lì. (si, ora ti faccio sentire cosa significa essere giudicati non per chi si è, ma per la provenienza. Vogliamo fare il razzismo? Allora, tedesca = nazista assassina degan solo di sedere al banco degli nimputati a Norimberga. Non ti conosco di persona? pazienza, neanche tu conosci di persona quel rumeno, eppure lo stai giudicando. Finché non lo ritieni degno di quel cuore, io ti ritengo una nazista assassina di bambini.)
      Si, ora sono cattiva e forse anche un pelo maleducata, ma il tuo modo di pensare è ne più nè meno che razzismo di stampo nazista rivestito da una patina ottonata di "patriottismo", falso come una carta da tremilalire.
      Infine, ti ricordo che i primi esseri umani, gli Homo Sapiens Sapies più antichi, provenivano dall'Africa, ed erano di pelle, occhi e capelli scuri, e invasero e soppiantarono i Neanderthal (che avevano invece colori chiari, derivati da millenni di adattamento al clima freddo e poco soleggiato del nord europa). E lo sai una cosa? Quegli scurissimi antenati comuni erano alti un metro e ottanta e avevano muscoli grossi così, avevano persino un cranio leggermente più grande del nostro attuale. Quindi, se proprio vuoi parlare di etnie superiori, cuciti quella ciabatta, che quella europeo-caucasico di superiore agli altri ha solo una cosa: l'istinto omicida, guerrafondaio e idiota.

    • Non sono ancora ridotta ad arrangiarmi con terze o quarte scelte, tesorino… ripassa quando avrò sessanta-sessantacinque anni e forse mi accontenterò :-)))))))))

    • E sei ridotto a perdere tempo scrivendo a un cesso che supponi cellulitico, con tette molli e cicciona ? :-)))))))))
      Sei messo male, tesorino… evidentemente le femminucce carucce non ti cagano proprio :-)))))))))))))

    • Hihihihih… punto sul vivo ? :-))))))))))))))))))))))))
      Saluti per adesso, mi aspettano gelato e grappino in terrazza… alla tua salute ! :-)))

    • no vale la pena hablar contigo ni con los que piensan como tu,es perder el tiempo

      n

    • has elegido la opcion equivocada,nosotros los extranjeros no necesitamos tu permiso para entrar,salir y movernos por lo que tu consideras tu pais cuando nos de la gana…sinembargo tu tienes que soportar nuestra presencia cada vez que sales de tu casa y no puedes hacer nada para impedirlo….

    • Sin duda, es por esta razón también que tu arrogancia, y de los extranjeros en general, puede hacer lo que quiera … pero recuerda "giros y vueltas" de la historia: ¿quién te garantiza que un día el gobierno no va a ser la extrema derecha, con todas las consecuencias bien conocidas? :-)))))))))))))))))
      Recuerda SIEMPRE: no hay nunca nada nuevo bajo el sol, la historia es cíclica y se repite… es una regla natural, en todos los estados y en todas las edades.
      Sólo hay que tenemos la paciencia para esperar… :-))))))))

    • la paciencia la tienes que tener tu…por ahora te repito no necesito tu permiso…es a ti a quien le molesta las personas de otra nacionalidad…y lo que pienses o no de mi me importa bien poco…en ningun momento he dicho que pueda hacer lo que quiera al contrario que tu se perfectamente lo que puedo y no puedo hacer,lo que es justo y lo que es injusto…te he dicho que puedo entrar ,salir y moverme como me de la gana…y no puedes hacer nada para impedirlo

    • Lo sé, no hay necesidad que recuerdar eso… pero te repite: la historia redonda y redonda, no puedes ser seguro por el 100% sobre el futuro 🙂

      A TI no quiero impedir nada… he ya dicho que agradezco toda la cultura y las pueblos hispanos, nada contro Ud. y bienvenido/a en Italia.

      Lo que tu y otros no entienden es que – siguiendo en la hospitalidad indiscriminada la cultura y la misma libertad de los italianos será tragada por personas totalmente intolerantes de nuestra cultura y nuestras leyes … recuerdas las veces que los musulmanes han protestado contra la presencia de crucifijos en las escuelas para sus hijos? recuerdas el quilombo que hizo una mujer musulmana en un campamento para víctimas del terremoto en Emilia … acusar a un miembro de la Protección Civil de darle carne de cerdo sobre los alimentos que contienen?
      Y son sólo ejemplos, buscas en las noticias en Internet y encontrarás lo que quieras!

      Aquì en Italia, ahora para ahora, tu es en un paìs todavìa libre… te gustarìa, en el futuro, vivir en un paìs donde no hay màs la ley italiana y todos estaràn sujetos a la ley islámica?
      Recuerda que el Islam y TODOS los sistemas políticos basados en la religión se oponen y son incompatibles con la democracia: el poder es Dios, no el pueblo, y la política de la estructura social debe reproducir y perpetuar la forma constitucional impuesto por la religiòn.
      Busque en Internet la frase "con sus leyes vamos a vencer y con nuestras leyes vamos a dominar" (imam al-Zawahiri)… no estoy inventando nada.

      Ahora, vas a leer BIEN mi palabras: el ejemplo que te he hecho sobre el Islam es válido para todas las culturas que – por principios religiosos o por conveniencia personal – simulan cumplir con las leyes y costumbres del país anfitrión, pero en realidad escupen sobre ellos todos los días (con el implìcito consentimiento de la ley que ya consìdera el hecho de ser extranjero como atenuante, en automatico).

      Te deseo lo mejor y te deseo, sin ironía, que nunca tenga que sufrir la arrogancia y los crímenes de otros extranjeros … porque es entonces que entenderas no sólo lo que significa sufrir crímenes, ma principalmente no recibir justicia de la ley porque "pobre, es un extranjero!!"
      Y no te hago el ejemplo de la vìctima que reacciona y hace daño al criminal… la culpa es por seguro de la víctima "reaccionò y lo hiriò/matò porque es racista!" (tal vez la víctima fue encontrado a un ladrón en la casa y en la oscuridad/penumbra y ni siquiera se dio cuenta de que era un extranjero…!!).

      Buena estancia en Italia… y te repito, bienvenido/a.

    • que tiene que ver todo esto con que un medicono quiera hacer un transplante de corazon a una persona rumana?
      estas mezclando tomates con peras en el mismo cesto….si todos los seres usaran el sentido comun y le pusieran amor a lo que hacen el mundo seria mas hermoso….hablas de historia…pero parece que no nos ha valido de nada…tenemos una vida para aprender y mejorar…no para desperdiciarla en tonterias…y aqui ya he leido muchisimas
      mejorar conlleva un esfuerzo para cada uno de nosotros….hacer lo justo nunca ha hecho mal a nadie……
      espero que algun dia estes en grado de dar la bienvenida a qualquier persona sea de donde sea
      pero en este caso la paciencia me tendra que servir a mi…es dificil que cambies…pero no imposible

      y visto q

    • > estas mezclando tomates con peras en el mismo cesto

      No, tranquilo … el discurso originalmente se refería al doctor, después de que se prorrogue el tema general de la inmigración, te contesté a eso.

      En cuanto al médico, repito que para mí antes en Italia se debe dar a los italianos y sus argumentos, hasta ahora, no me dan ninguna razón para cambiar de opinión.
      Pues considerarme inhumana, estúpida o algo así, es tu opinión y no toma nada y no agrega nada… a mi no emporta un pimiento.

      > si todos los seres usaran el sentido comun y le pusieran amor a lo que hacen el mundo seria mas hermoso

      De pelìcula !!!
      Que se lo digan a las "buenas personas" que se aprovechan de la laxitud y la connivencia de las leyes italianas que vienen aquí a cometer crímenes… y por eso decide emigrar a Italia y no en países como Alemania o Francia (ellos saben muy bien que en estos países es cárcel segura).
      Acepte sin problema que usted me llama estupida y racista, pero no que me tomas el pelo !
      Yo soy tan estúpida como los demás (incluso usted) son ingenuos… y no estoy encantada de decir eso, en absoluto, lo siento para ti y para los otras personas honestas!
      Hace veinte años, nunca nos imaginamos que ir tan lejos, pero llegamos allí … ¿Quién se puede asegurar que, entre otras veinte años, no se verá obligado a bajar la cabeza delante de ellos?

      Respondes a eso, si puès.

    • anche se parli mille lingue e ti atteggi da saccente e signora , quello che pensi basta x sminuirti a merda dovresti vergognarti

    • Tutto da dimostrare, viceversa quel che sei tu lo stai dimostrando ampiamente… ti consiglio di assumere una tata per le tue idee, sono troppo piccole per andare in giro da sole :-)))))))))

    • perche le tue sarebbero idee ? povera pazza datti meno arie, nessuno loda le tue scemate insensate

    • Ah delle TUE lodi non mi vanterei certo, sono abituata a frequentazioni ben più qualificate di una paternità equamente spartita tra maschi di specie umana e gorilla dello zoo (buongustaia la mammina eh? si vede…) :-)))))

    • hey cambia nome per piacere….altrimenti i gatti d'Italia si suicidano…neanche con il nome di un animale si riesce a portarti rispetto….

    • 1) Non prendo ordini da te – 2) I gatti semmai si suiciderebbero all'idea di trovarsi un estraneo nella tana e non poterlo buttar fuori (vedi situazione immigrazione in Italia) – 3) Sai del tuo/vostro rispetto cosa me ne faccio? :-)))

    • hahahaha già, gli ordini li prendi solo dal Fùhrer….scusa…vai a mangiare il gelato và prima che ti viene un calo di glicemia…..ahahahaha!!!! ;-))))))))))))), sul terrazzino al fresco, contro le scalmane dell'età:-))))))))))))),con il grappino in mano, contro la solitudine ;-)))))))))))))))))—questo è il mio ultimo commento, 'sta storia ormai è noiosa.

    • Ah condivido sulla noia, state diventando ripetitivi e noiosi, perlomeno io ho le "scalmane dell'età", tu e gli altri nemmeno quelle :-)))))))))))))
      Quanto agli ordini dal Fuhrer, ti dico solo questo: anche se mi costerebbe l'avere minimo novant'anni, mi spiace non essere nata intorno al 1920… a buon intenditor poche parole.

    • E privarmi della possibilità di assistere ai già citati corsi e ricorsi storici? MAI… tu preoccupati della TUA dipartita, che io mi preoccuperò della mia da qua a cent'anni.
      Come disse qualcuno che la sapeva lunga "A ciascuno il suo". :-))))))

    • E non sei contento? Senza di me saresti un povero decerebrato (per tua stessa ammissione) :-))))))))))))
      Sarà proprio la tua pretesa intelligenza ad essere la tua condanna… fidati, ma mi sa che te ne accorgerai solo quando ci verrai a raccontare di uno stupro ai danni di tua moglie o di tua figlia – specie se bambina, mi risulta siano molto appetibili per certe culture – o quando ti ritroverai casa svaligiata da zingari.
      E t'assicuro che il leggere il tuo eventuale racconto sarebbe un sollazzo non da poco… :-)))))))))

    • la mia casa e questa estate e stata svaligiata 2 volte e ho subito un ingente danno, ma con questo non prego la morte a questo o a quello, solo ai diretti colpevoli

    • Ah ci sei capitato? Eh che ci vuoi fare, poooverini… stranierucci, magari affamati, sì sì fai bene a prendertela solo con i colpevoli, anzi magari lascia pure le chiavi vicino alla porta così non te la sfondano… e già che ti trovi rifornisci pure il frigo, prima di partire, non sia mai ti considerassero razzista perché non gli hai lasciato di che sfamarsi :-))))))))))))))))))))))))))))))

    • a gatta Mirella Siberiana auguro solo di aver bisogno di un trapianto e incontrare un medico che si rifiuta di farglierlo perchè è italiana (almeno credo che lo sia, anche se la cosa mi fa vergognare tantissimo) Peggio dei nazisti!

    • Tesorina, TUTTO ha un prezzo, trapianti compresi: sai quante persone hanno ottenuto celermente il trapianto in Brasile o altri Paesi, semplicemente con un assegno ? Tranquilla che chi può pagare non si troverà mai nella situazione che tu, infruttuosamente, mi auguri :-)))
      Quanto al "peggio dei nazisti" lo considero un complimento.

    • "signora" Gatta Siberiana non le auguro un infarto, ma se le succede in terra straniera saranno c….i da pelare per lei, ma lei forse da casa sua non si muove al massimo vá in chiesa a pregare, a chi poi non si sá. eheh

    • altroché gatta siberiana,un mostro vero e proprio,spero solo non sia una persona reale,se fosse una persona mi vergognerei di essere anch'io una persona,che vergogna…

    • Signora miagolatrice, Lei non è al corrente della legge sui trapianti, se non è informata prima di parlare lo faccia. E si vergogni anche, oltre che a parlare senza sapere anche dei suoi giudizi e della sua cattiveria nei confronti del mondo. Forse la vita non è stata generosa con lei .. la sua rabbia la sfoghi con i suoi simili.
      I trapianti non si fanno come pensa lei cara signora, le auguro non le occorra mai. E non perda occasioni per tacere, sono occasioni davvero mancate.

    • i gatti hanno più cuore di te dato che ti chiami Gatta mirella siberiana. prova a mettere un gattino orfano della mamma , stai sicuro che non farebbe storie lo allatterebbe e basta . Sensibilità zero , verta razzista

  5. mio figlio è stato trapiantato in Francia….non farlo dovevano i medici d'oltralpe? Del resto era uno "straniero"….
    Vergogna!!! e poi non ditemi di essere civili o cristiani…
    Ipocriti razzisti !!!

    • E perchè il paragone non regge? È la stessa cosa, se poi per lei i rumeni sono una razza inferiore che non merita cure come un italiano allora deve aver perso il cervello da qualche parte

    • non ha spiegato il perchè non regge…è una questione di passaporto? cioè è un documento che stabilisce il diritto alla salute ? o più semplicemente è stata ritirata fuori la teoria delle razze cara a Hitler ed ai nazisti?….

    • Da quel c che ho letto sembra che sia stata tirata fuori la storia della razza, non mi sarei permessa di scrivere ciò che ho scritto se non avessi letto che la signora, più in alto,sosteneva che noi manteniamo i rumeni e rimpiangeva il decennio precedente (anche se secondo me sarebbe stato più appropriato riferirsi alventennio facista)

    • il mio commento non è rivolto a lei signora Marinelli….ma a chi dovrebbe avere il coraggio di spiegare meglio perchè esiste una differenza tra malati. Chi decide e perchè ci sono persone che possono essere curate ed altre condannate a morire…?

    • Nora Coppo : perche'il paragone del figlio trapiantato in francia non regge? spiegati (se sei capace di spiegarti)

    • Nora Coppo perchè non regge .. perchè è italiano? perchè è bello? perchè? avete perso il senso stesso del valore della vita, voi che vi fregiate di proteggerla .. ipocriti

  6. X la "signora" Nora Noppo : che scrive "noi Italiani" : parli per lei, non per me anche se sono italianissima !! Grazie!!!

    • riaffiorano i sopiti elementi di razzismo che forniscono una facile identità e possono preludere a ben più gravi atteggiamenti,perciò signora Noro parli per lei.

  7. ma quando impareremo ad amare incondizionatamente…?Finchè emozioni e pensieri guideranno l'essere umano lungo il cammino non ci sarà evoluzione nè riconnessione con la Luce…La coscienza cristica non segue la legge "occhio per occhio", ma quella dell'Amore e della capacità del perdono, se Cristo oggi tornasse alla nostra densità, chi pensate prenderebbe tra le braccia…e chi invece a bastonate…? Quanta strada ancora da fare…

  8. Time out per adesso… vado a godermi una grande abbuffata di dolci, fate i bravi intanto.
    Dedicherò un brindisi al cardiochirurgo, GRAND'UOMO.
    A dopo.

    • Attenzione al razzismo.
      Rischia di essere un'arma a doppio taglio.
      Sopratutto se si assomiglia ad una zingara.
      Con rispetto per i gitani si intende

    • hauhah spero che con tutti sti dolci ti prenda un'infarto e sia un medico rumeno a trapiantarti… hauhauahhaha -.-

    • attenta a non abbuffarti!sai magari qualcosa ti va di traverso..sai..gli zuccheri fanno male alla circolazione..al cuore..

    • e magari anche una strumentista rumena !che potrebbe sbagliare qualcosa!…tutti sbagliano no?…errare humanum est!!!

    • Tolleranza solo fino a quando non diventa tolleranzismo, e sai bene di cosa parlo, Quirino… NESSUNO e sottolineo NESSUNO considererebbe un valore l'accettare l'invasione della propria terra – anche se sotto l'apparenza dell'immigrazione per bisogno – e per soprammercato il tacere.

      Ho avuto modo di stare *per due mesi e mezzo* in Romania nel '98 – Romania non ancora area Schengen e quindi tempi non sospetti – e nel Consolato Italiano a Bucarest ci ero di casa (ex compagno sostituto del Segretario di Legazione)… NE HO VISTE E SENTITE DI TUTTI I COLORI.
      Grazie alla traduzione della segretaria italiana ho potuto capire le frasi che sentivo e che ti riporto come esempi:
      a) madri alle figlie: "tu inizia ad andare a fare la cameriera e poi, quando hai trovato l'uomo che ti mantiene, ti fai sposare e te ne torni qua e ti porti pure i figli"
      b) un buzzurro ubriaco a un altro più ubriaco di lui (infatti li cacciarono dopo poco): "posa quella bottiglia che se no non ti danno il visto pure che hai i soldi, tanto in Italia bevi e scopi quanto vuoi"
      c) una faccia da delinquente, apparentemente sobrio, a una donna (moglie?): "a noi interessa arrivare in Italia, non il lavorare, tanto là ci mangi lo stesso".

      Ti basta ? Devo andare avanti?
      Discorsi analoghi nel '96 in Marocco, salvo che a volersi sposare per la cittadinanza erano uomini.
      E io dovrei essere tollerante verso questa gente ?

    • ci ero di casa? ma come cazzo scrivi ma lol oltre che meschina deficiente e scema sei pure ignorante ma pensa te come stai messa….arripigliateeeeeeeeeeee

    • ''l’uomo, marittimo alle dipendenze di un’armatore italiano, in regola, e cittadino europeo a tutti gli effetti'' quindi pertanto paga le tasse come te,mantiene l'economia come te,è a tutti gli effetti un italiano IN REGOLA come te.le dicerie in marocco sono molte,come è anche vero che l'ignoranza vige ovunque(siamo nel 21esimo secolo e parliamo ancora di ''popoli'' quasi a fare distinzioni).La prima da te riportata è una realtà di fatto,un'usanza quasi,anche dettata dal loro livello economico(conosco donne della romania sposate con uomini italiani che sono mogli meglio di quelle italiane,fedeli e brave in casa,doti da non escludere,dato che ultimamente le corna vadano di moda,non mi stupisce che un italiano su 3 preferisca un matrimonio del genere''..per la tua seconda diceria,E' UN RAGIONAMENTO CHE FANNO GLI ITALIANI ANCHE,QUANDO VANNO IN SPAGNA,FRANCIA,E ROMANIA!(cit di un mio amico ieri ad una rimpatriata''ca iu sta vau in francia cu rascu,che ddai so tutte porche,ca puru in spagna sa'')quindi non vedo il motivo di tanto stupore eppure non vedo atti di discriminazione verso gli italiani nonostante le loro affermazioni sconce si sappiano.per la tua terza diceria..col cazzo che non lavorano!è quello che pensavo,vieni in puglia,ti faccio fare un giro nei centri di accoglienza,volere o volare tutti lavorano anche per 2 euro ad ora

    • Federica Prontera E con questo? Mi lascia indifferente. Se per espellere dall'Italia anche un solo delinquente straniero si devono sbatter fuori anche quelli che non lo sono… ben venga.
      Non mi creo alcun problema etico al riguardo. L'Italia deve appartenere innanzitutto agli ITALIANI. Ribadisco: quando fra una decina d'anni lei sarà costretta a uscire velata per non essere importunata, mi faccia un fischio e sarò lieta di regalarle un burqa.

    • gli italiani sono stati i primi ad esse immigrati! e ti dico che la criminalità non ha differenza etnica perchè i criminali sia romeni che italiani che negri,polacchi sono da condannare il crimine nn ha nazione!

    • In futuro con questo ragionamento che fai da razzista sarai sola! per caso sei cattolica? sei una credente? io sono ateo ma conosco meglio dei credenti le scritture del vangelo dato che non parlo se non conosco ti dico TI SUONA FAMILIARE AMA IL TUO PROSSIMO? una delle poche cose buone che insegna il vostro credo! almeno quello usatelo! poi se vuoi essere razzista e rimanere nel tuo modo di essere gretto e ignorante e stupido perchè nel terzo millennio è da celebrolesi bè fai come vuoi! ammetto che il paese è libero con tutti anche con te e con il tuo stupido modo di pensare! peace and love donna malvagia!

    • A MAGGIOR RAGIONE… abbiamo già i nostri e ne importiamo altri ?
      Vatti a cercare – è di un paio di anni fa ma dovrebbe essere ancora in rete – la risposta che diede il ministro della Giustizia romeno (era una donna) alle proteste ufficiali italiane per la mancanza di controllo sull'emigrazione di delinquenti dalla Romania… "Rimandateceli, sappiamo noi come trattarli".
      Ti credo che l'Italia sta diventando il paese di Bengodi per delinquenti di tutte le nazionalità… sanno bene che qui sono di fatto impuniti, al pari dei delinquenti nostrani.
      MA FAMMI IL FAVORE…

    • se il governo italiano permette crimini te la prendi cn i stranieri o col governo,poi i criminali nn hanno nazione e se la passano liscia i sttrai la fanno franca anche i criminali italiani! quanto sei inetta! dici una montagna di cazzate mi meraviglio dovresti avere esperienza e sapere che la vita è preziosa ma tu faresti morire uno straniero perchè secndo lui è in torto perchè tu lo reputi feccia! mi dispiace per te!

    • 1) Tu predichi contro il non considerare feccia e come altri tieni a ricordare che anche noi siamo stati immigrati. Bene: com'è che i LORO immigrati non appena mettono piede in Italia si scordano di essere immigrati ed iniziano a fare i padroni ? Vedi faccenda dei crocifissi di non molto tempo fa… e vale anche per i cosiddetti "immigrati perbene", i quali pietiscono per ottenere diritti e ti sputano in faccia quando devono rispettare doveri.
      2) Se già prima non si riusciva a far pagare i reati agli italiani, tantomeno ci si riuscirà sprecando risorse per tenere a bada immigrati nei centri di accoglienza e via discorrendo… e te lo dico da ex-compagna di un ispettore di PS (stanno con il sangue agli occhi sia per la mancanza di personale e sia per il vedere TUTTI gli arrestati di nuovo in libertà dopo pochi giorni).
      3) L'inettitudine spetta A TE ed a quanti sono incapaci di vedere quel che ci aspetta in futuro… e te la lascio tutta. IO perlomeno ho la scappatoia del filarmela in Germania, casa pronta e parenti lì (che non fanno altro che dirmi "vattene dall'Italia e torna qui") ma TU dove te la filerai ?
      Guarda AVANTI, non in basso verso la punta delle scarpe !!!
      A me non entra e non esce niente di tasca a dirtelo… tu poi fai quel cazzo che ti pare.

    • Sempre detto prima di sbattere fuori gli extracomunirari o stranieri , bisogna sbattere fuori tutti quei cialtroni che hanno commentato sto link con fare buonista , a seguire giudici , politici , associazioni pro extracomunirie e tutta quella merda che sta rovinando sto paese ! LE NOSTRE CITTà FANNO SCHIFO , SIAMO PIENI DI CRIMINALITà E DI MERDA , e cosa rispondono ''la criminalità non ha paese'' , ma grazie fenomeni , non è che perchè hai della merda in casa che ti devi mettere pure quella degli altri paesi , basta vedere le carceri e le strade… chi è che rapina ? Fa furti , delinque ? Al 90% sono stranieri… e di chi è la colpa ? Loro ? No! Vostra perchè siete dei benemeriti IMBECILLI!

    • Bhe al posto tuo sarei ateo anch io , ho capito il tuo ragionamento … tu dici : come può un dio perfetto e infinito , creare una fetecchia come me … questo si ! te l appoggio!

    • Sicuramente meno di chi si aggrega al gregge dei monotematici del buonismo.
      Sarei curiosa di farmi una chiacchierata con ciascuno di voi preso singolarmente… tanto per constatare se "dentro" ciascuno di voi è realmente quel che vuol mostrare qui.
      Mi sa che ne verrebbero fuori delle belle sorprese…

    • ci metto il mio (che strano italiano che hai), nel rispondere agli altri: ragazzi, ribadisco: perchè rispondete a questa poveraccia? non vi fa pena? a me si!!!

    • Premesso che non approvo quanto scrive Gatta Mirella.
      Rispondo a lei, Mario Donnarumma: Lo strano italiano che usa? A me pare evidente che sia "l'unica" a saperlo scrivere, tra voi.
      Chi sono io per dirlo? Qualcuno che ne ha ben donde…
      Ps: Qualsiasi cosa risponderà (o risponderete) non verrà letto, vi avverto. Non m'interessa l'opinione di gente che usa vocaboli offensivi e lesivi per far valere le proprie ragioni.
      Usate altri metodi…
      Detto questo, vi saluto.
      Buona giornata a tutti.

    • Giorgio Bassanelli Bisbal Va beh finchè si sherza, si scherza. ma ora cominciamo a fare sul serio! Mi si appunta il fatto che avrei usato dei "vocaboli offensivi e lesivi per far valere le proprie ragioni".
      Rispondo, anche se non verrà letto:
      1) Io non ragiono ma penso
      2) Non offendo ma rispondo in base al pensiero espresso dalla Sig.ra G. M. Siberiana. E detto con franchezza, il suo non mi sembra un pensiero "sano"
      3) Mi sembra che di sconcerie offensive e a dir poco volgari, siano pieni i post della Sig.ra sopra detta
      4) Mi domando su quali basi scientifiche si possa dividere il "genere umano" in razze.
      5) Mi riallaccio a uno dei tanti post della Siberiana, in cui rivendica la "libertà" di pensiero ("delirio" sarebbe il termine esatto da usare), appellandomi alle leggi tuttora vigenti nello Stato di diritto italiano:
      Legge del 20 giugno 1952 n. 645, e se non basta, anche della sentenza della Corte Costituzionale n.1 anno 1957.
      Basta come risposta in termini educati?
      mario donnarumma

    • Ah un,ultima cosa…
      di lezioncine di italiano data da "Qualcuno che ne ha ben donde…" ???
      ne posso fare volentieri a meno se non motivate da soggetto, predicato e complento…

    • questa pazza furiosa ((la gatta) cerca solo visibilita' , ha solo questo canale x distinguersi, e quindi provo solo compassione x lei

    • > 3) Mi sembra che di sconcerie offensive e a dir poco volgari, siano pieni i post della Sig.ra sopra detta

      Non hai letto i post altrui (le mie sconcezze sono state unicamente in risposta) o ti fa comodo ignorarli? :-)))

      4) Mi domando su quali basi scientifiche si possa dividere il "genere umano" in razze.

      Che bisogno hai di scomodare le basi scientifiche?
      Ci sono i fatti: aumento della delinquenza, atteggiamento strafottente di persone e leggi, pretesa di diritti e rifiuto degli obblighi, appropriazione di beni e servizi scavalcando i cittadini anche se ne avessero più diritto (in nome dello status di rifugiato-immigrato che purtroppo garantisce loro tutele anche a danno del cittadino italiano).
      E questi sono FATTI.
      Personalmente potrò anche non essere "sana" nel mio modo di pensare, ma mi rifiuto categoricamente di aderire alla corrente dominante di accoglienza indiscriminata e di buonismo tanto per sentirsi a posto con la coscienza… coscienza che tra l'altro – nove volte su dieci – è di pura facciata: quante volte succede che un pregiudizio venga negato, per poi essere indirettamente riaffermato in maniera diversa?
      Mai sentita la classica frase "Non sono certo razzista, però…" ovvero una manifestazione iniziale di solidarietà cui segue un educato e velenoso distinguo.
      Bhe mi rifiuto di aderire a questo modo di pensare e parlare.
      La natura mi ha provvisto di un cervello personale e non in condominio con il resto della nazione e non ho intenzione di rinunciare ad usarlo o di cucirmi la bocca solo perché alla maggioranza da' fastidio quel che possa pensare e dire.
      E non posso fingere di dare addosso a quel medico soltanto perché ha ritenuto di esercitare lo stesso diritto.
      Il suo gesto deontologicamente è da qualificarsi come reato?
      Benissimo, l'ho mai negato?
      Io ho semplicemente detto, e riaffermo, che a mio modo di pensare non posso che fargli tanto di cappello: sia perché ha ribadito che in Italia la precedenza va data agli italiani e sia perché ha avuto le palle di metterlo per iscritto.
      Ne pagherà probabilmente le conseguenze, ma questo non toglie che ha avuto il fegato di regolarsi secondo le proprie convinzioni.

      > Legge del 20 giugno 1952 n. 645, e se non basta, anche della sentenza della Corte Costituzionale n.1 anno 1957.

      Modernizzati !
      Sono state ampiamente superate dalla legge Mancino (D.L. 122/1993 convertito in legge il 26/04/1993) che si sostituisce ad esse.
      Art.1 – Salvo che il fatto costituisca più grave reato, anche ai fini dell'attuazione della disposizione dell'articolo 4 della convenzione, è punito:
      A) con la reclusione sino a tre anni chi diffonde in qualsiasi modo idee fondate sulla superiorità o sull'odio razziale o etnico, ovvero incita a commettere o commette atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi… (segue).

      Come ho già chiarito, i pensieri che ho espresso non sono in alcun modo diffusione di idee (non hanno alcuno scopo di "convertire" ai concetti espressi né mirano all'istigare a reati) ma manifestazione di libero pensiero riferibile unicamente alla sottoscritta… il che è sancito e ben chiarito quale DIRITTO dalla Costituzione.

      Tra l'altro basta un minimo di conoscenza della Costituzione per far individuare come incostituzionale qualsiasi legge che di fatto ponga dei limiti ben determinati ed assoluti alla libertà di pensiero e di parola, stabilendo un pericoloso e preoccupante tentativo di definire quali siano le idee ed i valori legittimi (e legali) e quali siano le idee e i valori illegittimi (e illegali).

      ORA UNA DOMANDA TE LA FACCIO IO: come mai in qualsiasi legge che miri a punire la discriminazione non si fa menzione dell'omosessualità?
      Devo pensare che la discriminazione cessi di essere tale quando è rivolta a persone che non condividono determinati orientamenti previsti dalla morale corrente ?
      Per la serie: se sei un islamico che, seguendo il Corano, percuote la moglie ne deve passare di acqua sotto i ponti prima che venga finalmente arrestato, mentre se sei un omosessuale vai bollato come immorale-deviato e quindi ti si può insultare, aggredire, discriminare e via dicendo ?

    • Ringraziando per la segnalazione, mi sono aggiornato.
      L'articolo 1 del Decreto Legge del 26/04/93 n. 122 così recita:
      Art. 1 Discriminazione, odio e violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi.
      1. L’art. 3 della legge 13 ottobre 1975, n. 654, è sostituito dal seguente:
      1. Salvo che il fatto costituisca più grave reato, anche ai fini dell’attuazione della disposizione dell’art. 4 della convenzione, è punito:
      a ) con la reclusione sino a tre anni chi diffonde in qualsiasi modo idee fondate sulla superiorità o sull’odio razziale o etnico, ovvero incita a commettere o commette atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi;

      Il punto b lo tralascio perche "sembra" non rientrare nell'argomento.

      Però suggerirei di dare un'occhiata al punto 1 dell'articolo 2 che così recita:
      Art. 2 Disposizioni di prevenzione.
      1. Chiunque, in pubbliche riunioni, "COMPIA MANIFESTAZIONI ESTERIORI" od ostenti emblemi o simboli propri o usuali delle organizzazioni, associazioni, movimenti o gruppi di cui all’art. 3 della legge 13 ottobre 1975, n. 654, è punito con la pena della reclusione fino a tre anni e con la multa da lire duecentomila a lire cinquecentomila.

      sembra che faccia proprio al caso nostro essendo FB un network di pubblico dominio sociale e che il "pensiero o delirio sopra espresso sia ostentato abbastanza bene"!

      Poi darei un'occhiatina anche all'articolo 4, che così recita:
      Arti. 4 Modifiche a disposizioni vigenti.
      1. Il secondo comma dell’art. 4 della legge 20 giugno 1952, n. 645, è sostituito dal seguente:
      “Alla stessa pena di cui al primo comma soggiace chi pubblicamente esalta esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche. Se il fatto riguarda "IDEE O METODI RAZZISTI", la pena è della reclusione da uno a tre anni e della multa da uno a due milioni.”.

      Chiaro no?

      In definitiva darei un'occhiatina completa al Decreto legge del 26 aprile 1993, n. 122

    • Ah… ancora un punto.
      Non è tanto quello che si dice che è sconcio o volgare, fa parte dell'educazione personale di ciascun individuo!
      Ciò che abberrante, è il contenuto disumano di un pensiero "malato" quel'è quello razzista.
      Questo è sconcertante, volgare e patologico allo stesso tempo!!!

    • Per ciò che concerne la Costituzione della Repubblica Italiana, basta leggerla per applicarla.
      Così recitano gli articoli sotto elencati:

      Art. 3

      Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

      È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

      Art. 10

      L'ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute.

      La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali.

      Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge.

      Non è ammessa l'estradizione dello straniero per reati politici. [3]

      Art. 19.

      Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi forma, individuale o associata, di farne propaganda e di esercitarne in privato o in pubblico il culto, purché non si tratti di riti contrari al buon costume.

      Art. 21.

      Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione…

      Art. 32.

      La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.

      Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

      Art. 111. [18]

      La giurisdizione si attua mediante il giusto processo regolato dalla legge.

      Ogni processo si svolge nel contraddittorio tra le parti, in condizioni di parità, davanti a giudice terzo e imparziale. La legge ne assicura la ragionevole durata.

      Nel processo penale, la legge assicura che la persona accusata di un reato sia, nel più breve tempo possibile, informata riservatamente della natura e dei motivi dell'accusa elevata a suo carico…

      …Contro le sentenze e contro i provvedimenti sulla libertà personale, pronunciati dagli organi giurisdizionali ordinari o speciali, è sempre ammesso ricorso in Cassazione per violazione di legge.

      Si può derogare a tale norma soltanto per le sentenze dei tribunali militari in tempo di guerra.

      Contro le decisioni del Consiglio di Stato e della Corte dei conti il ricorso in Cassazione è ammesso per i soli motivi inerenti alla giurisdizione.

      Art. 134.

      La Corte costituzionale giudica: sulle controversie relative alla legittimità costituzionale delle leggi e degli atti, aventi forza di legge, dello Stato e delle Regioni;
      sui conflitti di attribuzione tra i poteri dello Stato e su quelli tra lo Stato e le Regioni, e tra le Regioni;
      sulle accuse promosse contro il Presidente della Repubblica, a norma della Costituzione.[39]

      Art. 137.

      Una legge costituzionale stabilisce le condizioni, le forme, i termini di proponibilità dei giudizi di legittimità costituzionale, e le garanzie d'indipendenza dei giudici della Corte.[45]

      Con legge ordinaria sono stabilite le altre norme necessarie per la costituzione e il funzionamento della Corte.[46]

      Contro le decisioni della Corte costituzionale non è ammessa alcuna impugnazione.

      DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI

      XII

      È vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista.

      In deroga all'articolo 48, sono stabilite con legge, per non oltre un quinquennio dall'entrata in vigore della Costituzione, limitazioni temporanee al diritto di voto e alla eleggibilità per i capi responsabili del regime fascista.

      XIV

      I titoli nobiliari non sono riconosciuti. I predicati di quelli esistenti prima del 28 ottobre 1922 valgono come parte del nome. l'Ordine mauriziano è conservato come ente ospedaliero e funziona nei modi stabiliti dalla legge. La legge regola la soppressione della Consulta araldica.

      Mi sembra tutto chiaro… no?

    • …io sono stata in germania…gli italiani vengono trattati come tu tratti i rumeni….spero che ti succeda….che qualcuno ti faccia il saluto romano…..tu della razza ariana non hai proprio niente…offendi gli immigrati, quindi metti gli italiani sul tuo stesso piano, come metti gli immigrati tutti sullo stesso livello…brave persone e delinquenti…sei hitleriana??? visto la fine che ha fatto? il tuo è odio verso l'umanità…dovrebbero rinchiuderti…io giudico il male quando lo vedo, non faccio di tutta l'erba un fascio…che sia comasco, albanese, senegalese..vai in germania vai, ci liberi di una presenza non gradita!…e speriamo che tu abbia bisogno di un cuore nuovo!

    • sei proprio una marchesa…non c'è che dire veramente elegante!
      semmai un giorno dovessi diventarei principessa faccelo sapere eh!
      intanto l'appellativo di "gatta" mi pare ti si addica a perfezione! 🙂
      ps: ah… complimenti per l'audience!!

    • > io sono stata in germania…gli italiani vengono trattati come tu tratti i rumeni…

      Non vedo alcun problema al riguardo: ognuno è padrone in casa propria e liberissimo di escluderne chi vuole.
      Ti dirò di più: se, per esempio, un titolare di albergo mi rifiutasse una stanza e come giustificazione mi dicesse "ho avuto cattive esperienze con altri italiani" non soltanto chiederei scusa a nome degli italiani in questione ma, se avessi modo di prenderli di faccia, sarei io la prima a prenderli a calci nel didietro.

      > Art. 21.

      Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione…

      Ti sei risposto da solo.

    • Mi hai convinto sai?
      tu ci credi veramente in quello che dici…
      E' incredibile ma è così, ci sei… non ci fai!
      Che altro posso dire, io non sono un medico psichiatra,
      ma se tu stai messa così, un consiglio amichevole te lo voglio dare e guarda che sono serio, non scherzo affatto in questo momento, fatti aiutare che ne hai bisogno!
      Cercati un bravo psicoterapeuta, ma di quelli veramente bravi, di quelli che fanno miracoli… visto il tuo stato psichico.
      Ma presto eh… il più presto possibile,
      prima che il delirio prenda il sopravvento e la "malattia mentale" si conclami in tutta la sua gravità e interezza.
      Guarda che non scherzo, dico sul serio. Tu stai male, molto male!
      Detto ciò, spero che tu abbia la forza di prendere in mano la tua vita, sei ancora in tempo a farlo sai?
      E ricordati che la vita è una soltanto, quindi dammi retta, te lo dico con il cuore: vatti a curare che è meglio, per te e per gli altri che ti stanno vicino!

    • Qui non si tratta né di esserci né di farci, la legge non l'ho inventata io come non l'hai inventata tu.
      Sei libero di ritenere malata la mia mente, esattamente come decenni fa venivano considerati malati di mente gli omosessuali (tanto per dirne una), è un tuo parere che hai legittimo diritto di esprimere.
      Dal canto mio non posso fare a meno di ricambiare con il considerarti di mente chiusa, visto che stai ad analizzare il "come" del punto di vista altrui senza soffermarti a chiederti il "perché".
      Mi ricordi parecchio la Santa Inquisizione, con Torquemada in prima linea.
      Mi auguro che tu voglia rispondere ad un quesito, possibilmente in modo argomentato e senza frasi fatte: per quale motivo il mio modo di pensare dovrebbe corrispondere ad una mente malata ? Bada che non è una domanda per la quale serva uno psichiatra, è una richiesta di parere tuo personale… e mi aspetto che tu lo esprima LIBERAMENTE.

    • Semplicemente perchè neghi, anzi annulli, il rapporto interumano…
      E annullare il rapporto interumano significa annullare la realtà umana e fare il vuoto dentro di sè.
      Ecco perchè sei fuori come un balcone…
      Chiaro no?

    • Chiaro ma inesatto.
      Il rapporto interumano è tale quando si pone su un piano di parità dinanzi a diritti e doveri, oltre che sulla medesima "identificazione" di valori e disvalori.
      Può bastarti il sapere che tra i miei MIGLIORI amici ci sono un albanese, due peruviani, un venezuelano ed un indiano ?
      Quel che forse ti è poco chiaro è che la mia insofferenza verso determinate etnìe non è data dall'etnìa in sé ma dalla cultura negativa che la caratterizza.
      Ho già citato l'esempio del consorte islamico che pesta la moglie ritenendosene legittimato dal Corano, come l'esempio di certi discorsi che ho udito di prima mano (anche se mediante interprete) in Romania… tra l'altro, se può essere illuminante, sappi che i romeni per primi schifano gli zingari e li tengono accuratamente a distanza

    • Allora, visto che adesso ascolti e non attacchi, voglio essere più chiaro! Confondi l'aspetto materiale con l'aspetto umano. Le persone sono esseri umani e non ogetti materiali tipo il tavolo, la sedia e via dicendo. Le persone hanno un proprio contenuto, una propria fantasia interna, sentimenti, emozioni, pensieri… Tutte queste qualità sono proprie di un essere umano. Venendo a mancare queste, non rimane niente dentro di se, solo il vuoto interiore. Si diventa degli involucri, della scatole vuote. Ricordi il film "L'invasione degli ultracorpi"? Credo che fosse stato girato negli anni '50 o '60. Beh quel film rende bene l'idea! Adesso io sto cercando di comunicare con te, perchè tra le righe colgo un tuo interesse umano nei miei confronti. Mi posso sbagliare, ma cerco di trovarci del bello in te, ci deve essere da qualche parte anche se lo nascondi e lo affossi bene, ma c…o so che c'è. Non può essere altrimenti, anche tu sei un essere umano! Non sei d'accordo? O scoprire il lato umano di te è un fattore di debolezza?

    • Ricordo, ricordo, 1956 mi pare… appassionata di fantascienza "vecchia maniera", quella che non aveva bisogno di effetti straspeciali :-)))))))))
      A domande civili, ben volentieri risposte civili, premettendo che parlo per me stessa e solo per me stessa: se cerchi il lato umano nella logica, parti già male.
      Quando devo usare la logica, il lato umano scompare del tutto, ho – proprio caratterialmente – la freddezza di un medico legale e non mi scompone nulla (e non cambio questa caratteristica con niente al mondo, ci salvai la pelle di mia nonna con il mio rimanere gelida nel momento del bisogno).
      Il resto a domani, sono rincoglionita dalla stanchezza e non intendo parlare a mente annebbiata, stiamo parlando pacatamente e meriti risposte lucide, non castronate.
      Ti auguro la buonanotte, a domani.

    • Intendi dire che guardo solo all'aspetto concreto del problema e non al lato umano?
      Se ho capito bene, hai ragione: è così.
      Non è tecnicamente né materialmente possibile guardare al lato umano, visto che ogni individuo ha il proprio "lato umano" ed il passare al vaglio tutti e ciascuno è al di fuori di qualsiasi possibilità materiale.
      Nel caso in questione è giocoforza dividere con un taglio secco: laddove gli interessi degli uni collidano con quelli degli altri è indispensabile lo stabilire delle priorità e – di conseguenza – dei criteri di inclusione ed esclusione da benefici, vantaggi, priorità eccetera fino ad arrivare (o forse partendo proprio da lì) all'allontanamento degli elementi che assorbono risorse senza portare alcuna utilità sociale ed economica in cambio.
      Mi obietterai: ma di persone che portano utili sociali ed economici ce ne sono. Certo, chi lo nega? E' un fatto incontrovertibile.
      Ma è altrettanto incontrovertibile che ci siano moltissimi elementi che oltre al non portare contributo sociale-economico ed all'assorbire risorse (e magari anche distruggerle, vedi rivolte ed incendi nei centri di accoglienza) portano un incremento di malessere sociale del quale l'Italia non ha certo bisogno… dal semplice andare in giro ubriachi all'investire pedoni, dal molestare in strada allo stuprare, dal picchiare ex mogli ecc… all'ucciderle e via dicendo.
      SO BENE che questo florilegio si attaglia perfettamente anche ai delinquenti nostrani, ma a questo punto DOMANDO A TE: se l'Italia non è capace neanche di liberarsi dalla SUA delinquenza, con quale criterio e quale logica si espone deliberatamente al suo aumento ?
      Il fatto che ci siano decine di migliaia di immigrati che lavorano e non rompono i cabasisi a nessuno non toglie che ormai la situazione si è incancrenita al punto che l'arto va tagliato alla radice… non c'è più modo di eliminare il marcio e nel contempo salvare il sano, sono semplicemente TROPPI per poter essere controllati !!!
      Qui il lato umano – mio, tuo e loro – non c'entra una beneamata fava: è questione di numeri, non di individui.
      Posso accettare il contraddittorio, la discussione ed anche l'accapigliarsi al riguardo, ma per favore… non ci prendiamo in giro da soli.

    • Intendi dire che guardo solo all'aspetto concreto del problema e non al lato umano?
      Se ho capito bene, hai ragione: è così.
      Non è tecnicamente né materialmente possibile guardare al lato umano, visto che ogni individuo ha il proprio "lato umano" ed il passare al vaglio tutti e ciascuno è al di fuori di qualsiasi possibilità materiale.
      Nel caso in questione è giocoforza dividere con un taglio secco: laddove gli interessi degli uni collidano con quelli degli altri è indispensabile lo stabilire delle priorità e – di conseguenza – dei criteri di inclusione ed esclusione da benefici, vantaggi, priorità eccetera fino ad arrivare (o forse partendo proprio da lì) all'allontanamento degli elementi che assorbono risorse senza portare alcuna utilità sociale ed economica in cambio.
      Mi obietterai: ma di persone che portano utili sociali ed economici ce ne sono. Certo, chi lo nega? E' un fatto incontrovertibile.
      Ma è altrettanto incontrovertibile che ci siano moltissimi elementi che oltre al non portare contributo sociale-economico ed all'assorbire risorse (e magari anche distruggerle, vedi rivolte ed incendi nei centri di accoglienza) portano un incremento di malessere sociale del quale l'Italia non ha certo bisogno… dal semplice andare in giro ubriachi all'investire pedoni, dal molestare in strada allo stuprare, dal picchiare ex mogli ecc… all'ucciderle e via dicendo.
      SO BENE che questo florilegio si attaglia perfettamente anche ai delinquenti nostrani, ma a questo punto DOMANDO A TE: se l'Italia non è capace neanche di liberarsi dalla SUA delinquenza, con quale criterio e quale logica si espone deliberatamente al suo aumento ?
      Il fatto che ci siano decine di migliaia di immigrati che lavorano e non rompono i cabasisi a nessuno non toglie che ormai la situazione si è incancrenita al punto che l'arto va tagliato alla radice… non c'è più modo di eliminare il marcio e nel contempo salvare il sano, sono semplicemente TROPPI per poter essere controllati !!!
      Qui il lato umano – mio, tuo e loro – non c'entra una beneamata fava: è questione di numeri, non di individui.
      Posso accettare il contraddittorio, la discussione ed anche l'accapigliarsi al riguardo, ma per favore… non ci prendiamo in giro da soli.

    • ti auguro un infarto fulminante. Se il cuore che dovrai ricevere proviene da un rumeno o da un ghanese (magari pure arrotato sotto le ruote da un italiano), mi aspetto che tu rifiuti il trapianto e crepi in silenzio, da brava merda quale sei.
      Ma non credo, d'altra parte, son tutti bravi a ritenersi superiori e a ritenere gli altri popoli come schiavi da usare a piacimento..
      Te sei nata tardi, sai? Se nascevi nel nord America ai tempi della schiavitù, saresti stata la perfetta padrona stronza che tutte le schiave di casa sognano di accoltellare nel sonno.

    • Non mi aspetto che tu sia in grado di capire, per adesso.
      Ne riparleremo fra – diciamo – una ventina d'anni, quando con ogni probabilità l'Italia sarà conquistata dall'Eurabia… purtroppo non dopo una guerra ma per nostra stessa colpa.
      Quando ti ritroverai costretta a startene chiusa in casa o uscire infagottata fino ai capelli e scortata da marito o altro maschio della famiglia… ne riparleremo.
      Il tempo è un gran giudice, mia cara, sicuramente migliore di me e di te.

    • Beh, d'altra parte, già ci hanno conquistato, attorno al 200 D.C., importanto una religione derivata da una setta semitica – cristianesimo, mi pare si chiamasse – convertendo dapprima le fasce più povere e ignoranti della popolazione, gli emarginati e i reietti, risalendo poi la gerarchia sociale fino ad arrivare agli imperatori.- Una religione e un modo di pensare davvero assurdo, con tutta quella misoginia, e c'è da chiedersi come tante brave ragazze, cresciute nella fede di Atena o di Diana, abbiano potuto votarsi a una religione in cui la donna è sottomessa e inferiore. Abbiamo tanto apprezzato quella cultura della paura, della prepressione, del senso di colpa, da accoglierla e farla nostra, sprofondando in un'era di barbarie ancora conosciuta come medio evo, in cui questa cultura misogina, inollerante e violenta ha del tutto cancellato le meraviglie di un'epoca illuminata e aperta. Chissà se all'epoca degli ultimi imperatori, c'erano persone che davano l'allarme sul pericolo di questa invasione di cultura e religione e usanze medio-orientali?
      In ogni caso, torniamo al punto di partenza: una persona che è onesta, lavora, fa parte della società, non ha precedenti penali, paga le tasse, non dovrebbe essere soccorsa quando è in pericolo di vita solo perché nata al di là di una linea immaginaria tracciata da uomini, magari in mezzo a un campo o attraverso un fiume? O non dovrebbe essere soccorsa perché ha i capelli di un colore diverso, parla con accento strano, ha gli occhi scuri?
      PS: cala la cresta, morettina, che se te ne vai in germania, sarai sempre inquadrata come italiana ladra e mafiosa che ruba il lavoro e cerca un marito ricco che la mantiene! Ti auguro di incontrare un simpatico neonazi biondo e ariano che tenti di ammazzarti a sprangate perché non sei "di pura razza ariana" (PS: sai che le due persone geneticamente più distanti del genere umano differiscono solo per lo 0,02% del patrimonio genetico, essenzialmente in geni che codificano per la quantità di melanina nei tessuti, per l' l'orientamento e la sezione del bulbo pilifero, per qualche enzima come lattasi e alcol de-idrogenasi e qualcosina per la forma degli incisivi e dell'orbita cranica dell'occhio? Piccolezze, sai…)

    • > Chissà se all'epoca degli ultimi imperatori, c'erano persone che davano l'allarme sul pericolo di questa invasione di cultura e religione e usanze medio-orientali?

      Al di là di quegli imperatori che spedivano "ad bestias" i cristiani, non mi risulta… ma tieni conto che quegli imperatori poco se ne fregavano dei contenuti del cristianesimo in sé, quella che non tolleravano era la "lesa divinità" nei confronti dei loro dèi e dell'imperatore stesso.
      Premesso in ogni caso che per me la religione è precisamente quel che ritraeva Marx, l'oppio dei popoli, ma ti faccio rilevare che PRIMA delle stramaledette crociate l'Islam era una cultura tre volte più aperta di quanto non lo fosse il cristianesimo dell'epoca… vero è che la condizione femminile, se rapportata all'Occidente di oggi, era pessima, ma se la paragoni alla condizione delle donne cristiane dell'epoca era sicuramente migliore.
      Guarda un po' il caso… hanno cominciato a chiudere le saracinesche della tolleranza quando gli occidentali sono andati a smaronare in CASA LORO. E qui una volta di più dico "ma chi cazzo gliel'ha fatto fare?".

      Quanto alla lezioncina di genetica, se non sbaglio la differenza tra umani e scimmie è di poco superiore allo 0.02% che hai appena citato.
      Sentitamente ti ringrazio per avermelo ricordato con la tua presenza.

      Se hai intenzione di parlare con fondamento, sono qua, se hai intenzione di sproloquiare ti lascio blaterare con il muro.

    • …sei brava, parli bene e sei convinta delle tue idee…ma un medico che fa un giuramento, non può rifiutarsi di aiutare un paziente che ha bisogno di essere curato….se no andava a fare il macellaio….a prescindere dalle tue idee, che possono essere o no condivise. Io credo che la ruota giri, e quello che ti capita nella vita è frutto delle tue azioni, oppure ti servirà a farti capire quello che finora ti è sfuggito. Questo è quello che ogni giorno mi fa fare delle buone azioni, quello che mi fa giudicare in base a quello che vedo….poi credi a quello che vuoi, fai quello che vuoi, ognuno è responsabile delle proprie azioni.. su facebook e nella vita. Buona continuazione e ricorda che l'odio è un sentimento forte, al pari dell'amore…ma l'amore ti fa stare bene mentre l'odio ti logora.

    • > l'odio è un sentimento forte, al pari dell'amore…ma l'amore ti fa stare bene mentre l'odio ti logora.

      Una volta di più rimpiango di non vivere in un paese dove l'emotività sia azzerata dalla logica… cfr. sceneggiato "A come Andromeda" (1972).

    • emotiva, sensibile e fiera di esserlo…ma questo non vuol dire che a volte non sia fredda e calcolatrice pure io!….empatia, il segreto di tutto.

    • La conosco solo come concetto e ritengo di esserne totalmente priva. Per me la logica – strettamente intesa, assimilabile a quella dei calcolatori – viene prima ed al di sopra di tutto.

    • Per me, sei solo un bimbominkia di 12 anni, maschio e moccioso, caro "gatta mirella Siberiana". Poi, visto che ti ritieni razza superiore etc. etc…. quel suffisso "siberiana" che c'entra con le tue presunte origini celto-ariane? Trollazzo mocciosetto, va a ciucciare il latte da mammina e esci un pò dalla tua cameretta, e confrontati con i VERI esseri umani in carne ed ossa, sempre se non te la fai addosso prima…

    • Spiacente, diagnosi totalmente errata :-))))))))))
      Se vuoi farti due chiacchiere a voce per verificarlo, puoi lasciare il tuo contatto Skype in messaggio privato.
      Puoi considerarla tranquillamente una sfida.

    • Gatta Mirella Siberiana .. ma il tuo cuore …da Siberia viene ??? Che tristezza ..e c'hai messo pure la faccia qua ….

    • Non ho l'abitudine di nascondermi e non ne vedo alcun motivo… l'abitudine di parlare trincerandosi dietro l'assenza dell'immagine la lascio ad altri.
      Molti nemici, molto onore, per quanto mi riguarda.

    • strana teoria di vita …..Sei fiera di te? …..Provo compassione ….Riguardati…

    • Sono in ottima salute, grazie, ricambio la compassione raddoppiandola… fra una decina d'anni magari riuscirai anche a capire perché.

    • il buon senso, la saggezza son valori che nn sempre hanno a che fare cn l'età …vengono da una buona educazione ,da un spirito acuto d'osservazione , da sani principi . Il rispetto x la vita e fondamentale… altrimenti cn qli cme te ..si va a finire nella fossa prima dei 10 anni richiesti …

    • Se cortesemente puoi evitare le abbreviazioni… se proprio non si può discutere dell'argomento, almeno evitiamo di maltrattare l'italiano (che non c'entra niente in tutto questo).
      Di spirito di osservazione non penso proprio di esserne sprovvista, tant'è che fino a una quindicina di anni fa (epoca del mio viaggio in Romania) non pensavo neppure lontanamente di sfornare razzismo… l'ho tirato fuori a ragion veduta, di prima mano e con prove "provate".
      Da lì al vedere come e quanto l'immigrazione ci sta calpestando, mettendoci sotto i piedi di migliaia di morti di fame che pretendono di fare i padroni in casa altrui… c'è voluto poco.
      Ti invito a guardare indietro per pochi minuti: quante cose stiamo tollerando adesso dagli immigrati, cose che fino a dieci anni fa non avremmo digerito da nessuno? Bene… ora vai avanti nel tempo e pensa a quel che digeriremo più in là, cose che ora ci sembrano impossibili.
      Tu lo chiami mancanza di buonsenso, di buona educazione, di sani principi? Io lo chiamo "saper guardare lontano".
      Nudo e crudo guardare lontano.

    • nn ci sarà più un "guardare lontano" x qli incompatibili cn la vita e con tutto ciò che significa UMANO! ps: nn ti sarà di certo difficile percepire il "tra le righe" nonostante le mie abbreviazioni.

    • Non è questione di non capire ma di preferire l'italiano scritto correttamente.
      In ogni caso tu definisci umano lo sgozzare un figlia che vuol vivere da persona libera? L'usare violenza o molestare una donna perché ritenuta cagna infedele? Il ritenere leggi ed usanze italiane come sovrastrutture trascurabili, salvo servirsene ed appellarvisi quando tornano comode?
      Congratulazioni, mia cara. sei davvero umanissima… ma se questo significa essere "umani" sappi che vado orgogliosa del mio non esserlo affatto.
      Non contare troppo sulla mia dipartita, per fortuna ci sono moltissime persone che ne hanno le balle piene di questa invasione e che prima o poi si ribelleranno in blocco… la storia si ripete sempre, ricordalo, magari sfogliando qualche pagina storica del secolo scorso (saprai senz'altro quali scegliere…).
      Intanto, giusto per essere previdenti, comincia ad abituarti all'idea dello chador… e non venire a piangere se una tua figlia sposerà uno straniero per poi tornarsene a casa sfasciata di botte.

    • non sai di cosa parli ….sei irrecuperabile ..mi dispiace davvero per te 🙁 Chi sa che vita hai avuto e che ti ha portato ad essere cosi GELIDA ! Riguardati ! Non è tardi!

    • Nulla da invidiare ad alcuno, tesorina, e non cambierei la mia vita con il tuo tirare a campare da miserella buonista… e magari, a giudicare dal tuo voler "redimere a tutti i costi", sarai pure una sorta di cattolichetta in stile Comunione e Liberazione. Mi sbaglio? :-)))
      So perfettamente di cosa parlo, di donne italiane ex mogli di stranieri e con la faccia più viola che rosea me n'è capitata più d'una sotto gli occhi… e questo è solo un esempio, quindi astieniti dallo sputare sentenze che non sei all'altezza di formulare.
      Consiglio disinteressato: lascia stare i manualetti di psicologia che ti sono usciti dalle rivistine da spiaggia… capisco che non puoi andare oltre la "letteratura da ombrellone" come sforzo intellettivo (so elargire indulgenza con la mediocrità, se è di provenienza italiana DOC) ma a questo punto limitati a riempirti la bocca di buonismo e frasi fatte, invece di maltrattare il tuo cervello pretendendo di farlo ragionare.
      Una curiosità, visto che non sembri capace di vedere e capire neanche quel che hai sotto gli occhi e che succede tutti i giorni… ma vivi in qualche paesello dove ancora andate ad attingere acqua dal pozzo e la domenica la passate a berciare canti religiosi in chiesa, invece di andare a pranzo fuori ?
      A questo punto mi sorprende che tu abbia Internet e sia in grado di usarla… :-)))))))

    • se ti è rimasta qualche traccia d'umano in quel cuore siberiano …collegala al cervello, vedrai che ti sarà più facile trovare la strada giusta nella nebbia in cui vaghi ….:) Per tutto il resto c'è Activia …e se vuoi sentirti meglio puoi riscrivere le tue offese gratuite e insensate (tanto per far vedere che hai Internet e sai usarla :))))))))) Non replicherò, sarebbe abbassarmi al tuo livello! Buona vita ,se vita può avere uno cui dentro regna…il vuoto …PS: approfondisci il senso della parola "rispetto" e non usare l'aria di strafottenza e superiorità con chi nn conosci,può esserti davvero superiore in tutto e su tutto, faresti solo brutta figura …;-))

    • Intanto hai già replicato, quindi ottima prova di "coerenza" e "superiorità" :-))))))))))
      La mia coerenza l'ho già dimostrata nei fatti, rifiutando di donare il sangue a un bambino zingaro e sfrattando una famiglia di tunisini… ereditati insieme alla casa, ma ho fatto presto a spedirli fuori dalle palle con l'ufficiale giudiziario, alla faccia delle loro suppliche da accattoni ("signora, noi avere figlio piccolo, altro figlio stare per nascere, lavoro poco, soldi pochi…" ci mancava solo la zia paralitica o il nonno in carrozzella, che palle!).
      Quanto alla strada giusta ed alla superiorità, tesorina, non sei proprio in condizioni di far lezione… fatti una posizione economica e sociale degna di questo nome, mettiti in condizioni di poter materialmente dire "io sono io e voi non siete un cazzo" e poi potrai parlare. :-))))))))))))

    • posizione sociale ???!!! :-)))) che ne sai tu della mia posizione sociale ?? :))) oh..qnto tempo perso con te ….

    • Libera e padrona, devo dar conto a te? E chi sei tu ? Chi o cosa rappresenti e quale autorità hai ? :-))))))))))
      L'essere fuori lo preferisco all'essere in me, se significa essere piccine di mente e confinate nel buonismo e nella morale come te :-)))
      Vai vai, cattolichetta con la tua bella crocina al collo, cerca altri soggetti da redimere: per me l'unica legge morale è quella dei miei comodi e tornaconti, non mi faccio alcun problema né sono ancorata a scrupoli e ne vado orgogliosa.
      Ah ti notifico che ho visitato il tuo profilo (Avalon mi ricordava qualcosa, come termine) ed ho notato la croce Templare… del tutto fuori posto, al pari della spada, nel tuo caso: i soli veri eredi attuali dei Templari sono i Massoni, tesorina, e DUBITO FORTE tu possa fregiarti della squadra e del compasso 🙂

    • Mentre per te cosa potrebbe andar bene, tesorina? :-)))
      Fare la lavapiatti in qualche mensa per extracomunitari, così magari ci rimedi anche uno "scambio di opinioni" (si dice così?) con uno dei tuoi bei stranieri così cari e di-letti? Magari oltre ai piatti gli lavi anche qualcos'altro, così completi l'opera di pene OPS di bene…
      :-)))))))))))))))))))))))))))

  9. VISTO CHE SEI SOLIDALE , VEDI DI ESSERLO COERENTEMENTE, AMMALATI LA PROSSIMA VOLTA CHE SEI FUORI DA CASINA TUA, IN BOCCA AL LUPO, CARA GATTA SIBERIANA, ADIEU!

  10. spero possa veder morire tutti i suoi cari, prima deve veder morire il figlio e la moglie deve esse stuprata da un italiano poi se deve impicca! lui deve vivere e soffrire però ricattato da uno strozzino che lo gambizza e da li in poi dovrà stare senza gambe sulla sedia a rotelle e poi je deve prende un'infarto e chi lo soccorre è un romeno che però dirà col cazzo razzista di merda schiatta sul marciapiede!

  11. è un grave atto di razzismo e di arretratezza culturale andrebbe punito severamente, siamo tutti cittadini europei.

  12. dovrebbero mettere il nome si ma del giornalista che ha scritto la notizia ma siccome è furbo a un certo punto ha scritto " vera o non vera la notizia " date ascolto a me i giornalisti sono una delle peggiori categorie ( insieme a tante altre si intende )

  13. Quando c'e' di mezzo il <3 nn vie' razza ne colore……….E' anke vero ke vi sia una lista di attesa, i giornalisti, spesso scrivono quel ke gli pare.Nn penso ke un primario avanzi delucidazioni di scarso conto cm qlla di cui sopra!E' probabile invece, ke le cose siano andate diversamente, e ke cioe', l'italiano, fosse in attesa di questo organo da piu' tempo ke il paziente romeno, e ke potesse anke averne maggiore bisogno.

    • non credo che qualcuno possa avere più bisogno di un cuore di un padre di famiglia che viene tenuto in vita da una macchina per la circolazione extracorporea (in pratica, una carriola semobivile che ti fa da cuore supplementare perché il tuo non funziona, e che se ti staccano da essa, muori per insufficienza cardiaca in poche ore)

  14. Umanamente inqualificabile. Fortunatamente dal punto di vista giuridico le sue azioni sono qualificabilissime, e vanno dall'infrazione disciplinare al reato.

    • Quindi se una persona viene trasportata in ospedale in stato di incoscienza e senza documenti, viene lasciato su una barella in attesa di accertare la sua identità? Nei film americani, quando trasportano qualcuno all' ospedale, c'è sempre l'addetto che si sincera: "¢e l'ha l'assicurazione?"

    • Moralmente inaccettabile, al di la dell'illegalità della cosa… E non mi stupirei se sto medico dichiarasse di essere un buon cristiano…

    • Aspetta a dirlo, Rosaria… dipende da come è messa la situazione lì.
      Noi leggiamo quel che scrivono ma chi ti dice che il medico non abbia agito in modo tale da rifiutare il trapianto e allo stesso tempo pararsi il fondoschiena ?
      Con le leggi si fa torto alle leggi, dovresti saperlo…

    • beh, così a naso direi che ci sono gli estremi dell'infrazione disciplinare (violazione del Giuramento di Ippocrate) e probabilmente dell'omissione di atti di ufficio, per non dire di qualche reato tentato. Se poi c'è effettivamente la possibilità che si neghi un trapianto in una situazione di assoluta necessità senza violare alcuna legge (e ne dubito) sarà opportuno cambiare le leggi. Sai, non vorrei trovarmi uno stronzo che mi nega un trapianto perché ho i capelli rossi, l'accento napoletano o la nazionalità italiana.

    • grande Rosaria totalmente concorde. Si guardano le origini e non il fatto che sia un essere umano …. che squallore.

    • Tecnicamente c'è… e se il medico SA muoversi nella legge come sa muoversi tra i ferri chirurgici t'assicuro che il paziente si attacca al tram.
      Il medico avrebbe potuto – in maniera perfettamente credibile – dichiarare che il paziente non era in condizioni di sopportare l'intervento o il distacco dalla macchina (il collegamento alla macchina per la circolazione extracorporea è traumatico sia in fase di "attacco" che di "distacco", può anche essere causa di morte per il paziente infartuato).
      Che gli vai a dire ?
      Niente… è il medico che deve effettuare il trapianto a formulare l'ultimo giudizio di fattibilità del trapianto e tale giudizio è insindacabile.
      Altra ipotesi: poteva dichiarare che l'organo non era idoneo al paziente, nonostante la compatibilità, e dirottarlo altrove.
      Tesò, scienze dell'investigazione, non te lo scordare. Tu usi le prove in tribunale, ma sono gli investigatori a pescarle… e chi più di loro può "spiegarti" come fare a non incappare nelle maglie della legge ? 🙂

    • quindi mi stai dicendo che uno stronzo qualunque può decidere di uccidermi perché non gli va a genio la forma del mio nasino e che può insabbiare la cosa come vuole con l'aiuto di un investigatore. Può anche falsificare i fatti, dichiarando (contro le risultanze collegiali) che l'intervento non è fattibile. Mi sembra che si vada verso il tentato omicidio.

    • Rosaria Libera Greco Ehm ho omesso io una specifica, pensavo di averti già detto che vengo da Scienze dell'Investigazione (a L'Aquila)… non c'entra l'aiuto di un investigatore in *questo* caso, intendevo dire che qualsiasi specialista te ne potrebbe spiegare parecchi di modi per non incappare nelle maglie della legge (visto che all'Investigazione si studia tutto e il contrario di tutto in termini di prove e di come reperirle).
      Le risultanze collegiali in ogni caso si infrangono contro il parere del medico che deve materialmente effettuare il trapianto, se è parere contrario.
      Ti troverò materiale al riguardo, se può interessarti.

    • Il medico era stato chiamato per un consulto, e se n'era uscito con la frase del piffero. Abbastanza da farmi pensare che se mi trovo una merda come lui posso crepare perché il Giuramento di Ippocrate l'ha pronunciato con le dita incrociate.

    • Gia,vai un po a leggere dove vanno tanti italiani a rubare l'innocenza dei bambini al terzo mondo con il turismo sessuale!!!

    • "Il rame non basta più"… =_= Non c'era stata occasione di infilare questa perla razzista in tutta la discussione, ma c'è chi non sa resistere alla tentazione di rendersi ridicolo…

    • In effetti mi chiedo anche io cosa c'entri… non che sia falso in sé l'argomento (i furti di rame ad opera di zingari sono ben noti) ma c'entra proprio come i cavoli a merenda.
      Senza offesa eh, Nora.

    • Eddie Settembrini, "quello" lavora da anni in Italia, paga le tasse come e probabilmente molto più di tanti italiani "doc", e quindi aveva tutto il sacrosanto DIRITTO ad essere curato, anche più di certi italiani furbetti che non pagano le tasse e quindi RUBANO alla società.
      Io un cuore per trapianto lo rifiuterei a un evasore fiscale accertato (ha danneggiato la società), a un pedofilo (ha danneggiato irrimediabilmente una o più vite), a un assassino (idem come sopra), a un testadsicazzo che incita all'odio raziale (rischia di rovinare innumerevoli vite), non a un uomo che si è fatto un culo cubico lavorando onestamente qui da noi, solo perché nato al di là del mare!

    • Ilune Willowleaf, mi permetto di farti notare che Eddie Settembrini stava scherzando

    • allora mi scuso, sinceramente >.< troppo wall text e troppo caldo per connettere bene XD

  15. vergognati tu e quel ordine a cui fai parte……… vorrei tanto conoscerti , vigliacco ………………………………………………………………………………………………

    • la cosa triste è che gli italiani sono stati per ANNI, anzi per DECENNI vittime del razzismo: gli immigrati italiani in America venivano visti come ladri, sporchi, prolifici come topi e altrettanto infami, confinati a vivere in ghetti cadenti e criminalizzati per questo, quando molti di essi desideravano solo una opportunità di guadagnarsi da vivere onestamente. Allo stesso modo, gli uomini che si sacrificavano, lasciando la famiglia e lavorando per 16 o 18 ore al giorno nelle miniere di carbone belghe, venivano trattati e giudicati come esseri umani di serie B, costretti a vivere nelle baracche che solo fino a pochi anni prima erano campi di prigionia o di concentramento costruiti dai nazisti, pagati una miseria per rischiare ogni giorno la vita.
      Eppure, siamo riusciti a dimenticare cosa significava umiliarsi a elemosinare un lavoro, purché onesto, per sopravvivere, trattando alla stessa stregua altre persone, inalberandoci come pidocchi arricchiti che guardano con disgusto quelli che sono come loro erano fino a pochi anni prima.

  16. dovrebbero rinchiuderti in uno sgabuzzino… un medico che nega le cure è peggio che negare il cibo a un bambino affamato… maledetto tu, e tutta la tua progenie..! e tutti i fascisti/razzisti di sta italia di merda!

  17. Una sola parola!!!! RADIATO!!!!!!! Deve essere subito radiato dall'ordine dei medici. Che schifo, che schifo….

    • Figlio di putana ! I auguro che partirà pure lui per un paese straniero e a fare infarto , puoi vediamo come si sentirà ….. O piu , a che cosa si aspetterà !!??

  18. questo essere non e' degno di vivere figuriamoci di esercitare un mestiere tanto delicato, fino a quando non toccano con mano non credono e allora tanti auguri spero che al piu' presto paghi pegno.

  19. I cuori a disposizione dei trapianti, non raggiungono mai il cestino dei rifiuti comunque.

    Sono "merce rara" e vengono trapiantati immediatamente d'urgenza dopo l'espianto.

    Io penso che l'italiano che lo ha ricevuto, non fosse affatto messo meglio del romeno di salute.

    Ed ora stia ringraziando la propria madrepatria.

    Ora ditemi, fra una persona ammalata di cuore in attesa di trapianto italiana ed una romena

    …..dove è la differenza ?

  20. I cuori a disposizione dei trapianti, non raggiungono mai il cestino dei rifiuti comunque.

    Sono "merce rara" e vengono trapiantati immediatamente d'urgenza dopo l'espianto.

    Io penso che l'italiano che lo ha ricevuto, non fosse affatto messo meglio del romeno di salute.

    Ed ora stia ringraziando la propria madrepatria.

    Ora ditemi, fra una persona ammalata di cuore in attesa di trapianto italiana ed una romena

    …..dove è la differenza ?

    Quel cuore non ha dato la vita ad un romeno, l'ha data ad un'italiano.

    Dov'è la differenza ?

    • Il mio è un commento fatto per far riflettere.

      Non si discrimina ne sui romeni, ne sugli italiani.

      Vi sono molti tipi di discriminazioni, quando arriva un cuore impiantabile, per esempio discriminazione riguardo all'età della persona in attesa di trapianto.

      Il cuore non lo si dà a chi ne ha più utilità.

      Lo si dà alla persona più giovane, perchè ha più possibilità di sopravvivere ed anche perchè a pari possibilità di sopravvivenza, vivrà più a lungo.

      Anche questa è discriminazione.

      Mio padre, in attesa di trapianto cardiaco, dato che davano i cuori sempre ad umani più giovani, ha esaurito tutto il suo tempo di vita (la sua resistenza) ed è morto.

      Io personalmente sono contrarissima ai trapianti perchè :

    • Il trapianto è l'atto più chiaro e lampante che spiega come la medicina vede il corpo umano: un semplice aggregato di organi messi insieme "in qualche modo" che all'occorrenza possono essere sostituiti come si sostituisce un pezzo della propria auto.

      Nonostante l'ipocrisia da parte dei cattolici che proclamano il corpo come "tempio dello spirito" e poi accettano simili atti da medioevo.

      Nessun rispetto del corpo e della persona come essere Uno, cioè come essere che può guarire il corpo attraverso una guarigione a livello di anima o attraverso una guarigione delle proprie convinzioni limitanti, e viceversa.

      Nessun rispetto della capacità di questa fantastica macchina che possediamo di guarire ogni male, sempre che glielo lasciamo fare.

      La medicina ( quella occidentale almeno! ) è l'unica scienza che è rimasta ai tempi del medioevo e non si è più evoluta…. o meglio, non l'hanno più fatta evolvere!

      La medicina occidentale ha 300/400 anni di storia effettiva… La medicina cinese ha almeno 3000 anni di storia effettiva !!! Cazzo, vorrà pur dire qualcosa no ?!!

    • condivido il fatto che la natura debba fare il suo corso evitando ogni accanimento terapeutico, compresi i trapianti

    • Hai le idee alquanto confuse..
      1- non hai letto per intero l'articolo visto che il trapianto è comunque stato fatto al cittadino romeno
      2- tuo padre che è andato a farsi operare ha contribuito alla spesa pubblica, con i costi di ricovero, farmaci, infermieri, medici, ambulanza e tutto quello di cui può aver avuto bisogno, e non ha tirato fuori un euro perché la Sanità in Italia è pagata dalle tasse di tutti, anche di chi non le paga, quindi smettiamola di dire minchiate sul business, la prossima volta a tuo padre fai una cura di energia theta se non vuoi far girare l'economia..

    • L'articolo che ho letto io, non diceva dove è stato trapiantato.

      Il ricevente, non paga ovviamente, ma Il business
      – chiunque paghi – attorno ai trapianti, esiste ed è quanto mai molto concreto, si tratta di centinaia di mila euro, che escono da una parte ed entrano in un'altra.

  21. Vi immaginate se il cuore che ha ricevuto il romeno era di un fascista convinto? quello si rivolta nella tomba xD…comunque a parte gli scherzi di fronte alla salute deve regnare l'uguaglianza e basta, è assurdo che un medico prenda queste decisioni. Il suo compito è salvare vite non per la legge italiana, ma perchè ha queste capacità e deve metterle a disposizione di tutti, un chirurgo dovrebbe ragionare a livello planetario e non da patriota. Poi la gestione dei trapianti in Italia andrebbe un pò rivista con la sua natura "American $tyle" a scapito degli stessi italiani, adesso ha fatto scalpore perchè è romeno, ma sono sicuro che ci sono migliaia di casi analoghi di persone nate sotto il tricolore

  22. che vergona!!Prega Dio caro dottore si non ti venga un ifarto al estero cosi sentirai sulla propria pelle che gesto inumano hai fatto!!

  23. che vergona!!Prega Dio caro dottore si non ti venga un ifarto al estero cosi sentirai sulla propria pelle che gesto inumano hai fatto!!

  24. Non è facile commentare tale notizia. Sono certo che se la politic italiana riguardo l'immigrazione fosse stata maggiormente saggia, molte persone (incluso il medico) non sarebbero giunte a sentire come invasori altri uomini. Ci sarebbe da discutere anche circa la qualità degli immigrati che approdano in questo paese del Bengodi che è l'italietta – nessuna certezza né del diritto né (tantomeno) della pena, buonismo ipocrita e tanto altro…Ricordo per l'occasione che il 40% dei detenuti nelle carceri italiane sono immigrati irregolari (roba da 4 mld di euro ogni anno pagati con le nostre tasse) che non vogliono tornare in patria in quanto nei luoghi di provenienza le pene sono maggiori e le condizioni in cui scontare la pena peggiori. Non giudico il medico he ha agito secondo la sua coscienza.

    • "giuro:…di curare ogni paziente con eguale scrupolo e impegno, prescindendo da etnia, religione, nazionalità, condizione sociale e ideologia politica e promuovendo l'eliminazione di ogni forma di discriminazione in campo sanitario" ..ho riportato qui una piccola parte del giuramento di Ippocrate…x essere più corta nel commento e contenuta …il resto, carissimo amico, è pura retorica ! 🙂 Salutino !

    • Beh, almeno ho dato una chiave di lettura differente. Se un medico arriva a violare il giuramento di Ippocrate, non sarà stata una scelta scaturente dalla gioia, ma dalla sofferenza (da amante dell'italia posso capirlo)
      Salutin a te

    • Amante dell'Italia, o da razzista, giusto così per dare giudizi….Sotterfugio per dire che si sta dalla stessa parte!!!

  25. Siamo in Italia paghiamo le tasse ed è sacrosanto avere dei diritti in più di chi arriva e pretende senza dare mai nulla in cambio se non violenza, rapine, insulti. Basta mandiamoli tutti a casa loroooooo

    • e inutile commentare in tante parole. adesso con la crisi che ce in italia si è svegliata la cattiveria dalla gente italiana. ma la mia domanda è- 20 anii fa quando la vita era bella per voi,perche non facevate i lavori pesanti e sporchi?e perche avete chiamato la gente di fuori di fare quelli lavori???? un esempio e lavoro di badante. perche non lo fate voi?xche cercate stranieri per alcuni lavori e poi stessi vuoi vi lamentate???

  26. Siamo in Italia paghiamo le tasse ed è sacrosanto avere dei diritti in più di chi arriva e pretende senza dare mai nulla in cambio se non violenza, rapine, insulti. Basta mandiamoli tutti a casa loroooooo

  27. Siamo in Italia paghiamo le tasse ed è sacrosanto avere dei diritti in più di chi arriva e pretende senza dare mai nulla in cambio se non violenza, rapine, insulti. Basta mandiamoli tutti a casa loroooooo

  28. E magari questo chirurgo sarà anche obiettore di coscienza per garantire il diritto alla vita.
    Comunque, contravvenendo al codice deontologico, e al giuramento di Esculapio, questo professionista del bisturi, non ha rispettato il dovere di operare un malato, e dovrebbe essere punito dalla legge.
    Non ci sono protocolii internazionali che obbligano alla preferenza di trattamento per i cittadini italiani.

  29. se su facebook scrivono che gli asini volano guardate dalla finestra?.ma per favore….e' na bufala………fatevi furbi …(sono infermiere, ste cose non si possono proprio fare……..).

  30. Solo una domanda: quanti di voi commentatori hanno compilato la tessera con cui permettono l'espianto degli organi in caso di morte cerebrale? Se ci fossero piu' donatori i medici non dovrebbero "scegliere" a chi dare un organo. Non credo che a Padova il paziente non sia stato trapiantato perche' rumeno credo piuttosto che ci fosse in lista un paziente piu' grave perche' su questo l'Italia e' un paese super avanzato, ci sono dei parametri scientifici e nella lista d'attesa non c'e' discrezionalita'.

  31. Gatta Mirella Siberiana: fai schifo! I soldi non comprano la dignità di una persona e tu sei l'esempio vivente che dimostra la veridicità di questa frase. Adesso vai a sfamare i gattini e mettiti la coscienza a posto così. Mi fai vomitare, sei una merda!

  32. Il cuore, il sangue, la Vita non hanno colore e razza…vorrei dire al chirurgo che i romeni sono tra i primi a donare il sangue, personalmente ho firmato un protocolo d'intesa in questo senso con l'Avis Nazionale nel 2008
    (www.avis.it/repository/cont_schedemm/2960_documento.doc), sono favorevoli alla donazione di organi e diverse voltei cittadini italiani sono stati sottoposti a trapianti con organi provenienti da cittadini romeni, basta fare una ricerca ed i dati vengono fuori…Quello che è grave secondo me, é che é venuto meno il Medico…Forse dobbiamo rinfrescarle la memoria ricordandogli il Giuramento di Ippocrate, che al terzo punto dice: " di curare ogni paziente con eguale scrupolo e impegno, prescindendo da etnia, religione, nazionalità, condizione sociale e ideologia politica e promuovendo l'eliminazione di ogni forma di discriminazione in campo sanitario"

1 Trackback & Pingback

  1. Cardiochirurgo rifiuta il trapianto a un romeno: il cuore va dato a un italiano | BABOOM MAGAZINE

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...