Careggi: al via la fecondazione eterologa della prima coppia COMMENTA  

Careggi: al via la fecondazione eterologa della prima coppia COMMENTA  

L’Ospedale Careggi di Firenze ha detto che ha effettuato il primo trattamento di fecondazione dei gameti di donatori in una struttura pubblica in quanto la Corte Costituzionale ha annullato il divieto di trattamenti per la fertilità dei donatori nel mese di giugno. La procedura è stata eseguita con lo sperma acquisito da una banca del seme europea, come hanno detto fonti ospedaliere. Le fonti ospedaliere hanno detto che una seconda coppia sarà trattata con gameti provenienti da un donatore diverso nel prossimo futuro. Anche l’Ospedale Careggi inizierà a prendere donazioni di sperma e ovuli, al fine di costituire una propria banca di gameti a partire da settimana prossima.

 

Ospedale Careggi
Ospedale Careggi

“Saremo in grado di offrire gameti in loco, così come da altre banche dello sperma per garantire una risposta adeguata alla domanda,” ha detto il direttore dell’ospedale Maria Teresa Mechi.

“Sono estremamente orgogliosa“, ha aggiunto. “C’è stato un impegno collettivo e lo sforzo ed i risultati sono lì a dimostrarlo“.
La Corte costituzionale della nazione all’inizio di quest’anno ha revocato il divieto 2004 sulla procedura.

Prima di allora, le coppie italiane che volevano avere un figlio utilizzando spermatozoi o ovuli che venivano da fuori della coppia sono stati costretti a farsi curare all’estero, se potevano permetterselo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*