Carezze e Neuroni COMMENTA  

Carezze e Neuroni COMMENTA  

Nel percorso di progressiva “costruzione” delle connessioni tra neuroni, sono fondamentali le sollecitazioni che il piccolo riceve. La mamma possiede una facoltà innata di capire come stimolare il bebè. Il contatto fisico e le carezze, in particolare, lo aiutano a potenziare le capacità motorie e lo sviluppo cerebrale. Chi dice che le coccole fanno male, sbaglia, perchè è proprio la stimolazione tattile che può attivare alcuni circuiti neuronali non ancora funzionanti!!! Infatti nei bambini che nel primo anno di vita hanno ricevuto pochi stimoli tattili, verbali, visivi lo sviluppo sembra più lento. Ciò dimostra, come giorno dopo giorno dalla nascita all’ adolescenza, il cervello si trasforma e si stabiliscono nuove connessioni fra i miliardi di cellule di cui è costituito. I neuroni man mano vanno affinando le capacità motorie e poi quelle sensoriali, essi sono ricoperti da un rivestimento formato da una sostanza detta “mielina”, che assicura la giusta trasmissione degli impulsi dal cervello alla periferia.


Leggi anche

Donna

Chi è la Barbie umana

Quando avevo solo 6 anni ha visto una bambola di Barbie e mi sono detta: ‘Da grande voglio essere come lei”, ha dichiarato Cindy Jackson, la odierna Barbie in carne Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*