Cargo in tangenziale: con i trolley nel fango per prendere l’aereo COMMENTA  

Cargo in tangenziale: con i trolley nel fango per prendere l’aereo COMMENTA  

Scene inusuali questa mattina nella zona dell’aeroporto di Orio al Serio in seguito all’incredibile incidente che ha visto coinvolto un aereo cargo Dhl, finito in strada dopo un fuoripista. Il Dhl andato lungo infatti ha bloccato completamente una delle tangenziali, la Nuova Cremasca, che tutti i giorni portano i passeggeri in aeroporto, un grande disagio tanto più in giornata di partenze per le vacanze.


La strada interessata è infatti la principale via di collegamento tra Bergamo e l’aeroporto. E così in tanti, pur di non perdere l’aereo (l’incidente si è verificato intorno alle 4 ma prima delle 7 lo scalo era tornato alla normalità, mentre la strada no) hanno deciso di raggiungere l’aeroporto a piedi, nonostante la pesante ondata di maltempo che si è abbattuta nella zona. Piedi nel fango e trolley in mano diversi passeggeri sono stati avvistati ‘tra i campi’, intenti a camminare il più in fretta possibile nella speranza di riuscire a partire per le tanto agognate ferie.


Un disagio decisamente pesante: diversi turisti hanno camminato su una sterrata chiamata via Dei Prati, che dal quartiere di Campagnola conduce allo scalo. E in tanto ovviamente si sono lamentati a più riprese, increduli di fronte ad una situazione che nessuno poteva ovviamente immaginare.

Un’avventura che non si è conclusa con l’arrivo in aeroporto: qui infatti i turisti hanno preso d’assalto l’ufficio informazioni, per capire se il volo fosse stato spostato, con molti voli che hanno purtroppo accumulato ritardi anche piuttosto pesanti (e diversi voli in arrivo cancellati).

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*