Carie: prevenzione, sintomi e terapie

News

Carie: prevenzione, sintomi e terapie

La carie è una patologia molto seria che può causare una vera e propria degenerazione dei tessuti duri del dente (lo smalto e la dentina). L’insorgenza di questa patologia è da attribuire soprattutto alla presenza di placca e zuccheri. Ma non solo. Anche la scarsa igiene orale e la genetica fanno la loro parte.

All’inizio la carie non presenta sintomi ma, con il passare del tempo, piò diventare molto dolorante. Per guarire la carie è necessario rimuovere i tessuti che sono interessati dalla carie. La rimozione avverrà attraverso degli strumenti appositi. Se, invece, il processo infiammatorio della polpa è già cominciato sarà necessaria l’asportazione completa.

Per prevenire la carie bisogna avere una buona igiene orale. I denti devono essere puliti dopo ogni pasto. La prevenzione delle carie deve avvenire soprattutto a tavola. Per evitare che il problema si presenti infatti la cosa migliore da fare è mangiare degli alimenti che non favoriscano la patologia.

Tra gli alimenti sicuri ci sono senza ombra di dubbio la carne, il latte, il pesce, il formaggio, la frutta, i legumi, le uova, le noci, gli insaccati, l’olio e il burro. Per quanto riguarda gli alimenti a rischio, meglio evitare chewing-gum con zucchero e bevande zuccherate.

Tra gli alimenti cariogeni ci sono le caramelle, il pane (soprattutto se accompagnato a marmellata, miele e creme varie), pasticceria, frutta secca (datteri, prugne, fichi, albicocche), biscotti, zucchero e gelati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...