Carnival of Nuclear Energy Bloggers…83 COMMENTA  

Carnival of Nuclear Energy Bloggers…83 COMMENTA  

La voce collettiva dei blog che raccontano la storia dell’energia nucleare

carnival 83La pubblicazione del Carnival of Nuclear Energy Bloggers ogni settimana è parte di un impegno da parte dei sostenitori dell’energia nucleare nel Nord America: una voce collettiva sul tema del valore dell’energia nucleare.

Mentre ognuno dei protagonisti del Carnival of Nuclear Energy Bloggers ha un suo punto di vista, tutti siamo d’accordo che la promessa di usi pacifici dell’atomo rimane vitale nel nostro tempo e per il futuro.

Se avete un blog pro-nucleare l’energia, e vorrebbe ospitare una edizione del Carnival, contattate Brian Wang al Next Big Future.

Tra i post di questa settimana, il ricordo di Steve Aplin di come il Presidente Ford, nel 1976, bloccò l’esecuzione di processi di ritrattamento del combustibile nucleare negli Stati Uniti, dicendo che "non si dovrebbe procedere a meno che non vi sia una ragione più che buona per concludere che la comunità mondiale può effettivamente superare i rischi di proliferazione".

Alla luce dei 35 anni di storia passati da allora, possiamo dire oggi che questa ragione più che buona esiste? Secondo Steve Aplin, la risposta è inequivocabilmente sì .

Ancora, un esempio, portato da Cheryl Rofer, di misinformazione: il report di una stazione televisiva USA, ABC News, secondo il quale materiale radioattivo è stato fermato dalla dogana russa mentre veniva trasportato in Iran. Così un gruppo di presuntuosi, aiutato e spalleggiato da una conoscenza incerta di ciò che è effettivamente un radionuclide, si è impegnato per produrre e diffondere una storia sui programmi iraniani per una bomba nucleare. Il problema è che il rapporto è sbagliato.

E molto altro ancora…

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*