Carta e penna al posto del pc aiutano a ricordare - Notizie.it
Carta e penna al posto del pc aiutano a ricordare
Attualità

Carta e penna al posto del pc aiutano a ricordare

Chi l’ha detto che la tecnologia ci ha migliorato la vita? Per alcuni versi sicuramente sì, per altri invece forse oggi le cose si sono complicate parecchio rispetto a prima. Ad esempio, l’utilizzo del pc per scrivere e prendere appunti ha soppiantato quasi del tutto il vecchio sistema di carta e penna. Che, a quanto pare, è stato ultimamente rivalutato come migliore per interiorizzare e memorizzare le informazioni.

Lo ha rilevato una recente ricerca condotta dall’Università di Princeton, che si è articolata in tre studi differenti e i cui risultati sono stati poi raggruppati e pubblicati sulla rivista “Psychological Science”. La psicologa che ha guidato la ricerca, Pam Mueller, ha dichiarato di aver preso spunto per l’argomento della ricerca nel periodo in cui, essendo assistente di un professore, durante le lezioni aveva dimenticato a casa il suo laptop ed era stata costretta ad utilizzare carta e penna per memorizzare gli appunti.

Sul campione di studenti preso in considerazione nella ricerca (diviso in due gruppi) è emerso che gli “amanuensi” che prendevano appunti con carta e penna hanno ottenuto risultati migliori degli altri nel rispondere ai quesiti di tipo concettuale.

Gli studenti che invece utilizzavano il portatile trascrivevano parola per parola i contenuti della lezione e quindi erano assai più lenti.

La ricerca è stata sviluppata con una serie di esperimenti, ma il risultato è stato lo stesso: chi fa uso del portatile riesce a metabolizzare le informazioni in maniera meno efficiente rispetto a chi scrive a mano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche