Casa vecchia di 184 anni restaurata: ecco come è stata trasformata

Curiosità

Casa vecchia di 184 anni restaurata: ecco come è stata trasformata

BlacksmithSam ha ristrutturato una vecchia casa di 184 anni riportandola al suo antico splendore e usando materiali dell'epoca

Si sa, gli anni e le intemperie possono danneggiare qualsiasi casa o edificio, anche se in origine erano ben costruiti. Le condizioni meteorologiche, in particolare, sono molto dannose. Se per anni nessuno si prende cura della costruzione, essa può facilmente andare in rovina. Ma se qualcuno vuole restaurare una casa vecchia, può riuscire a riportarla al suo antico splendore. Questo è proprio quello che è successo a BlacksmithSam, che ha deciso di ricostruire l’edificio collocato vicino all’abitazione della sua famiglia. Il problema principale era che la casa non possedeva tutte le pareti. Non c’era neppure il tetto. Ma BlacksmithSam voleva restaurarla a ogni costo, riportandola esattamente a com’era quando fu costruita.

casa chncdhaHR0cHM6Ly9tYXJrZXRpdW0ucnUvd3AtY29udGVudC91cGxvYWRzLzIwMTcvMDMvZDNkOTQ0NjgwMmE0NDI1OTc1NWQzOGU2ZDE2M2U4MjAyMC5qcGc=.prx.e8c88f3c chncdhaHR0cHM6Ly9tYXJrZXRpdW0ucnUvd3AtY29udGVudC91cGxvYWRzLzIwMTcvMDMvYzgxZTcyOGQ5ZDRjMmY2MzZmMDY3Zjg5Y2MxNDg2MmM1My5qcGc=.prx.af1999a8

La casa fu costruita nel 1833 dal signor Ephram Woodworth. L’uomo diede vita a quel piccolo cottage e visse lì mentre stava progettando una casa più grande per la sua famiglia. BlacksmithSam ha deciso di ridare vita allo storico edificio per poterlo utilizzare come officina.

I lavori ebbero inizio nel marzo del 2016. Quando diede il via al processo di ristrutturazione, una discendente di Ephram gli manifestò addirittura il proprio apprezzamento.

Era un’idea folle, ma il consiglio urbanistico della comunità gli diede i permessi per realizzarla. BlacksmithSam ha scritto: “Come si possono semplicemente spianare 184 anni di storia?”. Il primo passo fu infatti spianare il pavimento. Per questa operazione usò una base di ghiaia, quindi tre livelli di cemento. In cima, stese una miscela di calcina. Il clima, nel frattempo, rese il processo di ristrutturazione parecchio difficile. Ogni volta che veniva a piovere, la calcina si rovinava e così l’uomo doveva rifare tutto daccapo.

chncdhaHR0cHM6Ly9tYXJrZXRpdW0ucnUvd3AtY29udGVudC91cGxvYWRzLzIwMTcvMDMvYzRjYTQyMzhhMGI5MjM4MjBkY2M1MDlhNmY3NTg0OWI0OS5qcGc=.prx.4b7282aa chncdhaHR0cHM6Ly9tYXJrZXRpdW0ucnUvd3AtY29udGVudC91cGxvYWRzLzIwMTcvMDMvZWNjYmM4N2U0YjVjZTJmZTI4MzA4ZmQ5ZjJhN2JhZjM0NC5qcGc=.prx.5e34bee4 chncdhaHR0cHM6Ly9tYXJrZXRpdW0ucnUvd3AtY29udGVudC91cGxvYWRzLzIwMTcvMDMvNjUxMmJkNDNkOWNhYTZlMDJjOTkwYjBhODI2NTJkY2ExMC5qcGc=.prx.9578392d

Trascorsero diversi giorni durante i quali BlacksmithSam continuò a scalpellare e a riempire le fughe tra i mattoni. Inoltre, fu costretto a rifare la calcina mancante per rendere la costruzione impermeabile. Nell’agosto 2016 i muri erano finalmente finiti e l’uomo cominciò a costruire una parete mancante.

Aveva bisogno di creare la base.

Casa dolce casa: lo stile prima di tutto!

BlacksmithSam scrisse che avevano rimosso il quarto muro per utilizzarne le pietre nei giardini delle abitazioni circostanti. Lui decise di usare la medesima pietra per ricostruirlo. L’uomo usò un sigillante contro l’umidità sui muri per impedire che l’acqua si infiltrasse nella casa. Utilizzò poi 14 metri di cemento per costruire le fondamenta. BlacksmithSam riuscì così a costruire il quarto muro nello stesso modo in cui era stato costruito diversi anni fa.

chncdhaHR0cHM6Ly9tYXJrZXRpdW0ucnUvd3AtY29udGVudC91cGxvYWRzLzIwMTcvMDMvYTg3ZmY2NzlhMmYzZTcxZDkxODFhNjdiNzU0MjEyMmMzNy5qcGc=.prx.93f7b4db chncdhaHR0cHM6Ly9tYXJrZXRpdW0ucnUvd3AtY29udGVudC91cGxvYWRzLzIwMTcvMDMvZTRkYTNiN2ZiYmNlMjM0NWQ3NzcyYjA2NzRhMzE4ZDUyOS5qcGc=.prx.ed1b9b28 chncdhaHR0cHM6Ly9tYXJrZXRpdW0ucnUvd3AtY29udGVudC91cGxvYWRzLzIwMTcvMDMvMTY3OTA5MWM1YTg4MGZhZjZmYjVlNjA4N2ViMWIyZGMyNy5qcGc=.prx.c8a5251d chncdhaHR0cHM6Ly9tYXJrZXRpdW0ucnUvd3AtY29udGVudC91cGxvYWRzLzIwMTcvMDMvOGYxNGU0NWZjZWVhMTY3YTVhMzZkZWRkNGJlYTI1NDMyOC5qcGc=.prx.237a9a5e

Per lavorare meglio, BlacksmithSam portò anche due betoniere in cortile. In questo modo poteva produrre più velocemente il materiale necessario al suo progetto. Egli voleva assolutamente che il nuovo muro fosse come quello antico. Inviò perfino dei campioni all’Università del Wisconsin per analizzarne la composizione chimica.

Dell’intero percorso di ristrutturazione, BlacksmithSam ha dichiarato che fu “un’opera d’amore.” Lui e il suo team ripeterono lo stesso processo anche all’interno dell’edificio.

Finalmente il muro fu pronto. Il passo seguente consisteva nel ricreare il tetto. BlacksmithSam scoprì alcune foto degli anni ’60: le usò per rendere l’aspetto del tetto simile il più possibile a quello originale.

chncdhaHR0cHM6Ly9tYXJrZXRpdW0ucnUvd3AtY29udGVudC91cGxvYWRzLzIwMTcvMDMvYzIwYWQ0ZDc2ZmU5Nzc1OWFhMjdhMGM5OWJmZjY3MTA3LmpwZw==.prx.4fa171bf

Dopo mesi di duro lavoro, anche il tetto fu portato a compimento. Ma restava ancora un problema: nella casa non c’erano porte. BlacksmithSam usò quindi il legno di cedro per costruire le nuove porte. Tutto fu pronto appena prima di una nevicata. Oggi l’uomo è intenzionato a usare quell’edificio come officina. Ed è pronto a iniziare il suo nuovo progetto!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche