Casarsa, i 90 anni di Pier Paolo Pasolini COMMENTA  

Casarsa, i 90 anni di Pier Paolo Pasolini COMMENTA  

Casarsa – Avranno inizio lunedì i festeggiamenti in memoria di Pier Paolo Pasolini, in occasione del novantesimo anniversario della sua nascita – venne ucciso all’Idroscale di Ostia nella notte tra l’1 e il 2 novembre 1975. Un evento molto sentito, organizzato con passione e cura del dettaglio, che certamente raccoglierà un nutrito gruppo di sostenitori e appassionati di letteratura.


L’evento

L’inizio ufficiale è previsto per le ore 10:00 nel Ridotto del Teatro Pasolini, dove i partecipanti avranno la possibilità di assistere a letture collettive delle sue opere maggiori, scambiare opioni al riguardo e, tra una lettura e l’altra, godere del simpatico intrattenimento offerto dal Fvg Gospel Choir di Rudy Fantin e dei suoi intermezzi musicali. Seguirà la proiezione dell’inedito filmato documentario “Pasolini e il Friuli”, curato dal giornalista Mario Rizzarelli per Rai Fvg.


Per i giovani

L’evento di lunedì non sarà una mera e scialba commemorazione, quanto piuttosto un occasione d’aggregazione, anche per i giovani. L’iniziativa darà il via alla riflessione a tutto campo sul Pasolini friulano – programma di attività per il 2012 – mentre il video tratterà con maggiore intensità le vicende legate alla gioventù del poeta e a come fosse solito trascorrere le giornate in compagnia di amici e colleghi. Alcuni di questi coetanei, tutt’ora in vita, offriranno una generosa e preziosa testimonianza sulla personalità e sulle abitudini di Pasolini.


Filippo Munaro

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*