Case chiuse in Puglia COMMENTA  

Case chiuse in Puglia COMMENTA  

 

I carabinieri di Trani, venerdì 16 marzo, hanno arrestato 3 donne con l’accusa di sfruttamento e istigazione alla prostituzione.

Le donne, madre, figlia e un’amica, gestivano diverse case di appuntamenti tra Trani, Bisceglie e Molfetta. Nel giro di un anno avevano creato un giro molto redditizzio che vedava lo sfruttamento di donne sudamericane.

Leggi anche: Milano: Incendio su un autobus di linea, fiamme domate


A quanto pare la mente era la madre, Lucia Tenore, di anni 46, che sembrerebbe aver avviato alla prostituzione anche la figlia coinvolta, la 21enne Cinzia Tommasi.

Leggi anche: 101 Cose da fare a Milano almeno una volta nella vita


Per la figlia e l’amica sono stati notificati gli arresti domiciliari a Brescia, mentre la Tommasi è attualmente rinchiusa presso il carcere di Verziano

Leggi anche

arresto-a-milano
Milano

Operazione anti spaccio a Milano: il video dell’arresto sui Navigli

Scene da film tra le vie di Milano con un triplice arresto in 'diretta' documentato dalle telecamere. Accade sui Navigli dove gli agenti della polizia in borghese hanno pedinato, filmato e arrestato tre persone. L'arresto è avvenuto in via Gola, epilogo di un'operazione della locale diretta dal vice comandante Paolo Ghirardi che ha portato al fermo di un 32enne italiano, R.F., di un tunisino 47enne, M.M. e di un egiziano di 48 anni, O.E.S. I tre sono stati a lungo seguiti ed osservati mentre spacciavano alla luce del sole per le vie di Milano ed una volta raccolto materiale video Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*