Caserta: indagati 28 dipendenti dell’Asl COMMENTA  

Caserta: indagati 28 dipendenti dell’Asl COMMENTA  

Caserta – Con le accuse di truffa aggravata ai danni dello Stato e di falso in atto pubblico, 28 dipendenti dell’Asl di Santa Maria Capua Vetere sono stati iscritti nel registro degli indagati.

Tutti i dipendenti lavorano presso il Dipartimento di prevenzione (ex Asl Ce/2) di Santa Maria Capua Vetere. I dipendenti si assentavano dal posto di lavoro “attraverso la vidimazione «collettiva» dei badge marcatempo, attestavano falsamente la presenza sul posto di lavoro anche di colleghi, a turno, assenti”. I dipendenti sono stati scoperti grazie all’impiego di due telecamere nascoste che hanno fornito prove schiaccianti.

Alcuni colleghi timbravano il cartellino per gli assenti che, a seconda dei casi, entravano in ufficio più tardi, oppure, non si presentavano affatto a lavoro.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*