Casertano, prende a calci la compagna, donna gravissima COMMENTA  

Casertano, prende a calci la compagna, donna gravissima COMMENTA  

Ha mandato all’ospedale la sua compagna di soli 20 anni colpensola a calci. Il colplevole dell’aggressione è un 27enne, costituitosi dopo essere fuggito e arrestato dalla Squadra Mobile della Questura di Caserta. Il giovane si è recato con la sorella avvocato nel posto fisso di polizia a Casapesenna confessando di aver preso a calci Rosaria Aprea, operata poche ore fa per asportazione della milza. I due convivevano da circa due anni e avevano avuto un bambino: sembra che i primi problemi siano nati a causa della gelosia nel 2011. Rosaria era impegnata nella partecipazione a un concorso di bellezza quando è stata raggiunta da Antonio Caliendo, che l’ha picchiata duramente. Già allora la giovane dovette ricorrere alle cure mediche. Il 277enne è gia noto alle forze dell’ordine e ha precedenti per ingiuria, lesioni personali, violazione di domicilio e violenza privata.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*