Casini: “Sto lavorando a un partito oltre il nostro” COMMENTA  

Casini: “Sto lavorando a un partito oltre il nostro” COMMENTA  

Il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, sull’annosa questione della nuova trasformazione della politica italiana e sulle nuove forze politiche e di coalizione, ha dichiarato: “Oggi serve al Paese una grande forza nazionale, popolare, che sia in condizione di andare oltre la politica. Vedo nel nostro futuro un partito con tecnici, politici, e mi auguro che tanti esponenti del governo vogliano far politica. Le vecchie alleanze non vanno più.

Leggi anche: Referendum: Matteo Renzi si presenta a votare senza il documento d’identità

Io sto lavorando a un partito oltre l’Udc e oltre il Terzo Polo che sia capace di riunificare gli italiani e di parlare il linguaggio della verità e che abbia il coraggio di scelte impopolari. Un partito che rappresenti il mondo dell`associazionismo cattolico, del mondo del sindacato e delle imprese. A questo lavorerò nel prossimo anno. A me interessa mettere insieme gli italiani più capaci del Paese e per il Paese”.

Leggi anche: Renzi a Palermo: scontri davanti teatro Politeama

Leggi anche

Referendum: Piero Pelù denuncia un'anomalia
News

Referendum: Piero Pelù denuncia un’anomalia

Inizia la saga delle denunce per scorrettezze durante la fatidica giornata del referendum costituzionale. Il noto cantante Piero Pelù, frontman del gruppo rock dei Litfiba, ha pubblicato alcune fotografie scattate in segreto durante le operazioni di voto che lo hanno visto esprimere la propria preferenza sulla scelta di modificare la Costituzione, attraverso il referendum in corso di svolgimento da ieri. Pelù ha pubblicato le immagini sulla propria pagina Facebook ufficiale aggiungendo: "LA MATITA CHE HO USATO PER VOTARE ERA CANCELLABILE. Dopo aver provato su un foglio e averlo constatato ho denunciato la cosa al presidente del mio seggio. Fatelo pure Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*