Caso Marò, Sonia Gandhi: “Nessuno deve pensare di sottovalutare l’India” COMMENTA  

Caso Marò, Sonia Gandhi: “Nessuno deve pensare di sottovalutare l’India” COMMENTA  

Si inaspriscono sempre più i rapporti tra Italia e India in merito alla vicenda dei marò.

Sonia Ghandi, durante un vertice della formazione politica da lei presieduta, ha dichiarato  “l’atteggiamento di sfida del governo italiano sulla questione dei due marò e il suo tradimento di un impegno con la nostra Corte Suprema sono completamente inaccettabili”. Nello stesso discorso la Gandhi aveva anche sostenuto che “nessuno può pensare di sottovalutare l’India” su questa questione.


La Corte Suprema indiana a New Delhi aveva usato le maniere forti nei confronti dell’ambasciatore Daniele Mancini, mettendone in discussione il diritto ad una piena immunità diplomatica per il non rispetto di una dichiarazione giurata presentata a sostegno della richiesta di permesso per i marò.

Come conseguenza di questo ha confermato – ed esteso “fino a nuovo ordine” – la limitazione posta giorni fa nei confronti del diplomatico italiano di non lasciare l’India.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*