Cassazione: restituire anello di fidanzamento all’ex

News

Cassazione: restituire anello di fidanzamento all’ex

Giudici Cassazione
Giudici Cassazione

Regali al partner? Per i giudici della Corte di Cassazione, alcuni, ma non tutti, sono da restituire alla fine della relazione sentimentale.

Una sentenza che sicuramente farà discutere e che tocca da vicino parecchie persone. Infatti, i giudici della Corte di Cassazione, secondo quanto riportato dalle sue pagine internet un noto studio legale, hanno sentenziato che con la cessazione di un rapporto sentimentale, alcuni beni ricevuti da un partner in regalo dall’altro devono essere restituiti.

Il tutto nasce dalla fine di una storia d’amore tra due persone, arrivata in tribunale. Lei, nel corso del rapporto sentimentale, aveva ricevuto costosi regali, tra cui un anello con brillanti e diversi quadri di pittori celeberrimi quali Picasso, Klimt e Klee. Finita la storia d’amore, l’ex partner voleva la restituzione di tutto. La Corte di Cassazione ha sentenziato che la donna dovrà restituire solo una parte di questi regali, il prezioso anello di fidanzamento ed il Picasso, mentre il resto potrà essere trattenuto, in quanto ricevuti in occasioni particolari, quali la festa della donna e degli innamorati. La motivazione alla base di questa restituzione è che gli oggetti in questione, l’anello ed il Picasso, possiedono un valore che va oltre una “semplice” liberalità d’uso e regalarli determina una perdita patrimoniale di colui che li elargisce, nonostante questi abbia comunque un patrimonio considerevole.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...