Cassiere di banca fugge con 90.000 euro beccato dalla polizia

Catania

Cassiere di banca fugge con 90.000 euro beccato dalla polizia

E’ successo a Camporotondo etneo. Un impiegato della Banca popolare di Lodi è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di aver sottratto dalla cassa 90 mila euro. Il danaro era stato consegnato dalla ditta di trasporti che di norma si occupa della pratica per la filiale.

La segnalazione del presunto furto di danaro è arrivata dal direttore della filiale che ha avvertito i carabinieri. Le forze dell’ordine hanno fermato il quaratenne impiegato a Camporotondo e l’hanno arrestato con l’accusa di appropriazione indebita anche se, al momento dell’arresto, era sprovvisto del danaro. Per questo motivo proseguono le indagini alla ricerca di presunti complici, mentre l’indagato resta nel carcere di piazza Lanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*