Catania, 5 casi di tubercolosi tra i poliziotti in soccorso dei migranti COMMENTA  

Catania, 5 casi di tubercolosi tra i poliziotti in soccorso dei migranti COMMENTA  

Migranti-POLIZIA-cATANIA-400x215

Ancora casi di tubercolosi tra i soccorritori alle prese con l’emergenza sbarchi sulle coste siciliane, dopo la denuncia di otto militari che hanno mostrato sintomi di tubercolosi lo scorso 10 giugno, adesso cinque poliziotti in servizio a Catania sono risultati positivi al test.

Leggi anche: Ungheria, bocciata la proposta di rifiutare l’ingresso ai migranti nel paese

“Tutto questo perché il Ministero dell’Interno e il Dipartimento della Pubblica Sicurezza hanno tenuto nascosto, per circa 20 giorni, il fatto che durante uno degli sbarchi di immigrati avvenuto i primi di giugno e’ stata riscontrata la presenza di infezione Tbc in uno degli stranieri”.

Leggi anche: Onu, 2016 anno con più vittime fra i migranti: 3800 morti

È la denuncia del Sindacato autonomo di Polizia Sap, che sta pensando di intraprendere azioni giudiziarie a tutela del personale in divisa.

Leggi anche

attentato-terroristico-istanbul
Esteri

Attentato terroristico a Istanbul: autobomba vicino allo stadio, 13 morti

Ore di terrore a Istanbul per un attentato terroristico avvenuto vicino allo stadio della squadra di calcio Besiktas. Un'esplosione devastante, visibile a chilometri di distanza, quella provocata da un'autobomba diretta contro un bus di poliziotti anti-sommossa, che ha ucciso almeno 13 persone, ferendone a decine; si tratta di un bilancio ancora provvisorio che potrebbe peggiorare nelle prossime ore. Tutto è accaduto dopo la conclusione del match della massima divisione turca tra il Besiktas e il Bursarpor. Mentre i giornalisti erano impegnati nei commenti e nelle interviste del dopo partita si è sentita una fortissima esplosione, catturata anche in diretta tv. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*