Catania, 5 casi di tubercolosi tra i poliziotti in soccorso dei migranti

Cronaca

Catania, 5 casi di tubercolosi tra i poliziotti in soccorso dei migranti

Migranti-POLIZIA-cATANIA-400x215

Ancora casi di tubercolosi tra i soccorritori alle prese con l’emergenza sbarchi sulle coste siciliane, dopo la denuncia di otto militari che hanno mostrato sintomi di tubercolosi lo scorso 10 giugno, adesso cinque poliziotti in servizio a Catania sono risultati positivi al test. “Tutto questo perché il Ministero dell’Interno e il Dipartimento della Pubblica Sicurezza hanno tenuto nascosto, per circa 20 giorni, il fatto che durante uno degli sbarchi di immigrati avvenuto i primi di giugno e’ stata riscontrata la presenza di infezione Tbc in uno degli stranieri”. È la denuncia del Sindacato autonomo di Polizia Sap, che sta pensando di intraprendere azioni giudiziarie a tutela del personale in divisa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche