Catania, arrestato pregiudicato: “il cassiere” del clan Ercolano-Santapaola

CATANIA – Orazio Benedetto Cocimano, di 47 anni, considerato dagli investigatori il reggente militare del clan Ercolano-Santapaola, è stato arrestato da agenti della squadra mobile di Catania con l’accusa di estorsione nei confronti di un imprenditore edile. Cocimano è noto agli investigatori per la lunga militanza nelle fila del clan Santapaola. Nell’agosto del 1996 fu arrestato per un tentativo di estorsione e nel giugno dell’anno successivo fu fermato per estorsione continuata. Per entrambe le accuse è stato condannato, con sentenze divenute irrevocabili. Il 3 maggio 2000 fu arrestato dalla squadra mobile di Catania nell’ambito dell’operazione “Orione 3” per associazione mafiosa e associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

Leggi anche: Catania, giovane donna muore dilaniata da colpi di coltello a Nicolosi

L’ 11 novembre 2005, con una sentenza della Corte di Assise di Appello di Catania divenuta irrevocabile il 9 luglio 2007, Cocimano era stato condannato a cinque anni e sei mesi di reclusione per associazione mafiosa.

Leggi anche: Giordana Di Stefano uccisa dall’ex convivente, l’uomo ha confessato a Milano

Leggi anche

No Picture
Catania

Verranno acquistati più mezzi per la Circumetnea

Sarà rinnovato il parco mezzi della Circumetnea con l’acquisto di 35 nuove vetture che rafforzeranno la presenza dell’azienda dei trasporti all’interno del territorio. L’annuncio è stato dato da Gaetano Tafuri, commissario governativo Fce, dopo un incontro con le maggiori cariche sindacali. L’acquisto dei mezzi rinnoverà il parco vetture che attualmente ammonta a circa 67 unità.Inoltre saranno intensificati i controlli sia nelle linee extraurbane che in metropolitana per evitare che gli utenti possano salire nelle vetture sprovvisti di biglietto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*