Catania, lavoro nella formazione: falsi annunci sul web

Catania

Catania, lavoro nella formazione: falsi annunci sul web

Un azienda che opera nel campo della formazione cerca giovani formatori. I candidati una volta sostenuta una giornata di stage si accorgono come in realtà si tratti di tutt’altro, cioè, proporre corsi motivazionali

CATANIA – Cercare lavoro in una città come Catania è sempre più dura. Spesso, capita, però, di imbattersi in annunci civetta che promettono la luna per riservare solo brutte e sgradite sorprese. Da un pò di tempo circola tra i maggiori siti di cerca lavoro – InfoJobs, Lavoro.org – una proposta di un’azienda operante nel campo della Formazione che recluta giovani formatori.

Specchio per le allodole. I fortunati prescelti, solo in apparenza, vengono chiamati a sostenere una giornata di stage di selezione, presso un noto hotel di lusso cittadino. Detto fatto, la cornice sembra ottima, allora perchè non provare? Cosi decine di candidati, ragazzi sulla trentina d’anni, laureati con tanto di specializzazioni al seguito, per un attimo avvertono la sensazione di aver trovato la strada giusta.

La sensazione, però, è destinata a svanire nel corso della giornata di selezione. Il trucco è dietro l’angolo.

Presentazione azienda. Primo step: l’azienda si presenta in modo approssimativo, e senza specifiche coordinate. Il secondo passo consiste nel svelare l’arcano, ovvero spiegare di che lavoro si tratta. Cosi, ci si accorge come di formativo non ci sia nulla. Anzi, si tratta della solita struttura a piramide che si forma per vendere su base provvigionale determinati prodotti. Nel caso specifico si dovrebbero “vendere”, perchè di questo si tratta, senza eufemismi o metafore di genere, corsi motivazionali, alla stregua del modello americano di Anthony Robbins, guru americano del potere della motivazione.

Truffa in agguato. Svelato il settore dell’azienda, cioè quello di proporre corsi motivazionali, si scopre come tutto sia aleatorio e vago. In molti rimangono stupiti e dopo aver passato un’intera giornata ad ascolatre aria fritta, decidono, ovviamente di declinare l’offerta.

Al peggio non c’è mai fine. Ma attenti, gli annunci civetta sono sempre in agguato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...