Catwoman è a Pechino ed aiuta i poveri

News

Catwoman è a Pechino ed aiuta i poveri

Si fa chiamare la”Beijing Bauhinia” ovvero la Bauhinia di Pechino, gira di notte e distribuisce sostegno ai meno abbienti.

Il nome la Bauhinia di Pechino, deriva da quello di un fiore diffuso a Hong Kong, la Bauhinia appunto, e in emulazione di un’altra donna che tempo fa ad Hong Kong aveva fatto una cosa simile e che si faceva chiamare anche lei Bauhinia.

La Bauhinia è una eroina sexy che percorre di notte le vie di Pechino vestita come Catwoman e aiuta i poveri e i senzatetto sta diventando famosa attraverso la rete cinese avendo sul suo microblog già oltre 20.000 clic.

Sulla nota piattaforma di microblog cinese Sina Weibo, la catwoman cinese aggiorna tutte le sue “avventure” documentandole con tanto di foto; possiamo così vedere la giovane la donna che, indossando una tuta nera aderente da eroina sexy e una maschera gira per la capitale cinese portando cibo, vestiario, coperte e medicine ai poveri e ai senzatetto.

La donna, che dalle foto pubblicate sembra essere molto giovane e avvenente, ha aperto il suo account giovedì scorso raccontando in diversi post le sue esperienze con i poveri di Pechino.

La notizia della sexy benefattrice sta suscitando commenti diversi. Non mancano le polemiche. Secondo alcuni la donna sta solo cercando di farsi pubblicità, sperando di trarre beneficio dalla popolarità che sta ottenendo in questi giorni. Non mancano anche i sostenitori dell’iniziativa anche perchè, se dovesse realmente farlo per un tornaconto personale, sta aiutando chi ne ha bisogno, cosa non da poco in una Pechino che sta improntando nuove iniziative per aiutare i senza tetto ed i bisognosi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche