Cause chimiche alla base dell’anosmia COMMENTA  

Cause chimiche alla base dell’anosmia COMMENTA  


L’uso di spray nasali, specialmente quelli contenente zinco, è stato spesso collegato alla perdita del senso dell’olfatto. L’Esposizione ad altre sostanze chimiche o irritanti come il fumo di sigaretta può danneggiare anch’essa il senso dell’olfatto. Alcuni farmaci possono causare iposmia o disosmia.

Leggi anche: Meteoropatia: cause, sintomi, cure


L’anosmia causata da farmaci o sostanze chimiche può essere temporanea, ma bisogna comunque informarsi bene prima di assumere i farmaci in quanto ve n’è un gran numero, che viene comunemente prescritto dai medici o che si può acquistare senza ricetta in famracia, che possono alterare il senso dell’olfatto, tra questi vi sono antidepressivi e anticonvulsivanti, antistaminici e farmaci per il raffreddore, antiipertensivi e farmaci del cuore, antinfiammatori, antimicrobici, antineoplastici, broncodilatatori e farmaci per l’asma, farmaci ipolipemizzanti, Miorilassanti, e vasodilatatori.

Leggi anche

Salute

Frutta secca: elenco dei frutti

Frutta secca: tutta la lista della frutta secca da consumare per le festività natalizie adatta a chi segue un regime alimentare equilibrato e sano Con l’arrivo del freddo e delle festività di Natale, la dieta ed il regime alimentare si arricchiscono di nuovi alimenti che prima non si consumavano. Tra questi oltre, ai piatti tipici natalizi, dobbiamo annoverare la frutta secca che, essendo un alimento piuttosto calorico, è adatta a chi non ha problemi di linea ma, al contempo, è comunque un alimento sano. Per evitare di non commettere errori nell’apporto dietetico e calorico, un utile consiglio è quello di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*