Cavalcavia crollato: verso sera riapertura ma altri 25 a rischio COMMENTA  

Cavalcavia crollato: verso sera riapertura ma altri 25 a rischio COMMENTA  

Cavalcavia crollato: verso sera riapertura ma altri 25 a rischio
Cavalcavia crollato: verso sera riapertura ma altri 25 a rischio

Un cavalcavia è crollato a nord di Milano sulla Milano – Lecco sotto il peso di un camion che stava passando trasportando un carico un paio di ore dopo che l’autostrada è stata chiusa, in base alle autorità.

Le notizie fornite dall’ANSA hanno affermato che una persona è morta e tre sono rimaste ferite nel crollo durante la giornata di venerdì.


La televisione ha mostrato le immagini del cavalcavia diviso in due mentre i pompieri stanno conducendo i lavori per capire se vi sono delle vittime. Un video ha mostrato una macchina rossa schiacciata sotto il cavalcavia.


In seguito all’incidente accaduto venerdì,  si continua a lavorare per capire le cause e come sia stato possibile il crollo e per vedere se è possibile riaprire la strada al traffico.  In base alle indagini, si cercherà anche di capire quali sono stati i materiali usati, molto probabilmente non adatti per la sua costruzione.


Si parla di omicidio e disastro colposo. Il lavoro che gli esperti dovranno fare è lungo e difficile, con colpe che vengono scaricate ai vari enti del caso. Sono molte le motivazioni in corso: dal tir se poteva passare e se ha peggiorato la situazione ai materiali a molto altro.

L'articolo prosegue subito dopo


Oltre al cavalcavia crollato, in base a quanto affermato dalla magistratura, vi sono altri cavalcavia, 25 per la precisione, che rischiano di crollare ed è bene controllarli per evitare altri disastri, altre vittime e altri danni.

Forse, la strada entro stasera sarà riaperta in modo che gli automobilisti possano percorrerla.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*