Cavolo nero, come cucinarlo

Guide

Cavolo nero, come cucinarlo

Dopo le feste e le abbuffate di questi giorni appena trascorsi, la cosa ideale è mettersi un po’ a dieta e cercare di perdere i kiletti di troppo, mangiando il più sano possibile. Fortunatamente, accorre in nostro aiuto la dieta mediterranea e le sue verdure di stagione. In particolare, uno degli alimenti che vi consigliamo è il cavolo nero. Ottimo sia per le sue proprietà, sia perché molto versatile in cucina. Vediamo come possiamo cucinare il cavolo nero.

Il cavolo nero è ottimo cucinato al vapore, questo perché, in questo modo, non perde le sue vitamine e i suoi preziosi sali minerali. Sempre per non perdere le sue proprietà, è ottimo anche sotto forma di centrifugato prima del pranzo o della cena, così da arrivare meno affamati al pasto. Il cavolo nero inoltre, avendo un sapore più deciso rispetto agli altri cavoli, può essere anche usato in quantità minima nelle insalate insieme a lattuga, rucola, radicchio, olio d’oliva e succo di limone.

Il cavolo nero può anche essere consumato cotto semplicemente in un bollitore e poi mischiato a legumi o cereali integrali per un’ottima zuppa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...