Centinaia di donne ingannate postano il selfie in topless con una coca tra il seno

News

Centinaia di donne ingannate postano il selfie in topless con una coca tra il seno

Un hashtag su Twitter ha ingannato centinaia di donne che si sono lanciate in selfie sexy caricati on line perché pensavano che fosse una campagna per sensibilizzare la gente nella lotta contro il cancro.

La #HoldACokeWithYourBoobsChallenge è stato lanciato da un talent scout porno che ha incoraggiato le donne – e alcuni uomini – a posare nude con una coca cola tra i seni e a condividere l’immagine on-line. La sfida, che ha mostrato on line centinaia di donne in topless, si è scoperto poi essere solo un grande scherzo.

Questo tipo di sfide selfie on line hanno effettivamente iniziato a prendere piede con iniziative meritevoli come l’Ice Bucket Challenge, per sensibilizzare le persone nella lotta contro la sclerosi multipla, e il selfie senza trucco di qualche tempo fa.

Le donne dell’hashtag #HoldACokeWithYourBoobsChallenge sono regolarmente istruite a coprire i capezzoli con i loro capelli o intimo, ma alcune sono in pose completamente in topless.

Gli istituti di beneficenza si sono infuriati per la natura beffarda di questo trend, dato che alcune sfide come l’Ice Bucket Challenge, hanno contribuito a raccogliere più di 75 milioni di dollari in aiuti contro la sclerosi laterale amiotrofica.

Il talent Porn Scout, Danny Frost la modella glamour Gemma Jaxx, hanno rivelato che sono stati i primi che hanno iniziato con l’hashtag e ad aver ideato lo scherzo. Anche se era in nome di umorismo, Danny dice che ora ha deciso che deve essere utilizzato per raccogliere denaro da destinare in beneficenza alla lotta contro il cancro al seno.

Ha scritto su Facebook:.. “Quando abbiamo iniziato #HoldACokeWithYourBoobsChallenge, lo abbiamo fatto per scherzo … Non abbiamo mai pensato che potesse decollare come ha fatto.

“E poi la gente ha iniziato a postare le foto per beneficenza ed è stato per la consapevolezza della lotta contro il cancro al seno.

“Non avevamo assolutamente intenzione di generare questo tipo di interesse. Ma dal momento che la gente vuole farlo, ci siamo detti perché non fare qualcosa di buono. Così siamo andati avanti.”

La Breast Cancer Research Foundation ha detto alla rivista Esquire che, anche se l’hashtag non sta parlando direttamente di loro, saranno lieti di accettare qualsiasi genere di donazioni provenienti dalla sfida.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...