Centodiecimila euro sequestrati tra Bari e Molfetta

Centodiecimila euro sequestrati tra Bari e Molfetta

Bari

Centodiecimila euro sequestrati tra Bari e Molfetta

Centodiecimila euro sequestrati tra Bari e Molfetta
Centodiecimila euro sequestrati tra Bari e Molfetta

I Carabinieri sequestrano più di centomila euro in contanti

Soldi di proprietà della criminalità organizzata

I Carabinieri hanno sequestrato tra Bari e Molfetta l’ingente somma di centodiecimila euro in contanti provenienti dalle casse della criminalità barese.

Una pattuglia in transito nel rione Madonnella ha fermato e controllato un 23enne incensurato del quartiere Japigia. Il giovane era molto nervoso e sembrava aspettasse qualcuno: un atteggiamento che ha insospettito i militari, che lo hanno perquisito e hanno scoperto in un sacchetto della spesa due involucri in cellophane trasparente, termosaldati, contenenti 80mila euro in banconote di vario taglio, con il giovane disoccupato che non ha saputo giustificare il possesso della somma. A casa sua i militari, durante un’accurata perquisizione, hanno trovato in un cassetto della cucina tre grammi di eroina e quanto utile a confezionarla in dosi, lasciando così presupporre che il denaro in questione potesse essere legata allo spaccio di stupefacenti.

Soldi e droga sono stati sequestrati e il giovane è stato denunciato per riciclaggio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A Molfetta, invece, i militari hanno controllato un 55enne del luogo, detenuto agli arresti domiciliari, il quale durante il permesso di allontanarsi dalla propria abitazione, a bordo della sua autovettura, trasportava una grossa somma di denaro. L’ispezione del veicolo ha consentito ai carabinieri di scovare, all’interno del pannello di uno sportello posteriore, una busta in cellophane contenente 29mila 200 euro, poi sequestrati, senza che lo stesso sapesse giustificarne la provenienza, non avendo peraltro un impiego lavorativo. Anche per lui è scattata la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica di Trani per riciclaggio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche