Cetriolo come sex toy: uccide l’amante, rischia 5 anni di carcere COMMENTA  

Cetriolo come sex toy: uccide l’amante, rischia 5 anni di carcere COMMENTA  

È iniziato il processo per il 46enne accusato nel 2014 di aver ucciso l’amante con un cetriolo durante un gioco erotico. Scopriamo insieme la vicenda.


Da poco tempo è iniziato il processo di Oliver Dietmann, un agente di commercio tedesco di 46 anni che nel luglio 2014 fu accusato di aver ucciso con un cetriolo la compagna Rica Varna, durante uno strano gioco erotico. Dietmann è stato accusato di omicidio colposo e a questo punto rischia fino a 5 anni di carcere.


Oliver Dietmann ha dichiarato all’Accusa: “Avevamo bevuto molto, eravamo piuttosto ubriachi e avevamo fatto un gioco erotico con un cetriolo”.

La sera dell’omicidio Oliver e Rica avevano consumato quattro bottiglie di vino e altri superalcolici e l’uomo ha inserito all’interno della bocca della compagna il cetriolo per utilizzarlo come sex toy. All’improvviso per il fumo che stava entrando nella stanza, Oliver si è ricordato di avere dimenticato il cibo che stava riscaldando per il cane nel forno e si è precipitato a spegnerlo, lasciando la donna ubriaca e con l’ortaggio in bocca.


Quando l’uomo era tornato in camera da letto aveva trovato Rica priva di sensi e con il cetriolo ancora inserito nella bocca. Secondo l’autopsia il cetriolo era rimasto incastrato nella gola della donna che ubriaca non riusciva più a respirare e all’improvviso aveva perso i sensi. Dietmann ha dichiarato di aver provato a rianimare la donna, ma senza risultati.

L'articolo prosegue subito dopo


L’avvocato della Pubblica Accusa Reinhard Hoffmann ha infine affermato: “L’imputato avrebbe dovuto sapere che non doveva lasciare la donna da sola per tutto quel tempo”.

 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*