Champagne Grande Réserve Brut, Gosset

Vini

Champagne Grande Réserve Brut, Gosset

Quando parliamo della maison Gosset, fondata nel 1584 ad Aÿ da Pierre Gosset, parliamo della più antica casa vinicola della Champagne. Sono quindi più di quattro secoli che l’azienda situata a pochi chilometri ad est di Epernay produce e realizza ottimi Champagne, con una prevalenza negli uvaggi dei vitigni a bacca rossa; le uve Gosset provengono per il novantacinque per cento da “échelle des crus”, cioè i Grand Crus e Premier Crus della Marna.

La linea produttiva annovera Champagne molto vari tra loro : l’Excellence è costituito da Chardonnay, Pinot Noir e Pinot Meunier abbastanza in eqilibrio tra loro, il Grand Blanc de Blancs è ottenuto da sole uve Chardonnay, ed anche il Grand Rosè è a maggioranza Chardonnay, come anche il Petite Douceur Rosé ; il Grand Millésime propone un equilibrato blend di Chardoonay e di Pinot Noir, come nel Celebris Vintage e nel Celebris Rosè.

Oggi ci versiamo nel calice lo Champagne Grande Réserve Brut, ottenuto da uve Chardonnay al 43%, Pinot Noir al 42% e Pinot Meunier al 15%: di colore giallo dorato scintillante, impreziosito da lunghe catenelle di bollicine fini, eleganti ed anche persistenti, si protrae al naso con note taglienti di crosta di pane, ginestra, mimosa, susine e mandorle. In bocca è sapido e fresco, con bollicine gradevoli ed eleganti, di buon corpo e spessore; il finale lungo e completo si prolunga al palato con ottima lunghezza e finezza.

Lo proverei in abbinamento con una fantasia di omelette.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...