Champions: eliminato lo Zenit di Spalletti

Calcio

Champions: eliminato lo Zenit di Spalletti

Martedì 6 marzo:

Arsenal-MILAN 3-0 (0-4)
(7′ Koscielny; 25′ Rosicky; 42′ rig. Van Persie)

BENFICA-Zenit San Pietroburgo 2-0 (2-3)
(44′ Maxi Pereira; 91′ Nelson Oliveira)

Sfuma il sogno di Luciano Spalletti: il suo Zenit si ferma agli ottavi di finale, eliminato dalle Aquile di Lisbona che viceversa entrano tra le migliori otto dopo quasi vent’anni di assenza (ultima volta nel 1994-’95). Non basta ai russi il sofferto 3-2 dell’andata ed il risultato non fa una piega vista l’ìnconsistenza offensiva dei russi. Decide un gol di Maxi Pereira a fine primo tempo, tre minuti dopo l’unica, vera occasione dello Zenit fallita da Shirokov che non sfrutta l’involontario assist dell’ex portiere romanista Artur, mai visto da Spalletti nella comune esperienza giallorossa. Tante le occasioni non sfruttate dai portoghesi che rischiano a tre dalla fine su un tiro di Fazulyn prima del definitivo 2-0 siglato da Nelson Oliveira in pieno recupero.

Il programma delle altre partite:

Mercoledì 7 marzo:
Apoel Nicosia-Lione (0-1)
Barcellona-Bayer Leverkusen (3-1)

Martedì 13 marzo:
Bayern Monaco-Basilea (0-1)
Inter-Olympique Marsiglia (0-1)

Mercoledì 14 marzo:
Chelsea-Napoli (1-3)
Real Madrid-Cska Mosca (1-1)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche