Champions League 2016: San Siro supera a pieni voti l’esame finale

Calcio

Champions League 2016: San Siro supera a pieni voti l’esame finale

champions league san siro
champions league san siro

Lo stadio che ospiterà la finale di Champions League 2016 è semplicemente perfetto!

L’Uefa valuta San Siro con 5 stelle, il massimo possibile, dopo l’ultimo controllo al manto erboso dello stadio

LO STADIO PERFETTO PER LA CHAMPIONS LEAGUE – La finale di Champions League 2016 tra Real Madrid e Atletico Madrid di sabato 28 maggio 2016 si svolgerà nel migliore stadio possibile. La Uefa, dopo l’ultima verifica, ha dato il massimo dei voti, 5 stelle su 5, allo stadio di Milan e Inter, premiando i numerosi ammodernamenti avvenuti allo stadio negli ultimi anni. . La “rivoluzione verde” di San Siro ha introdotto il misto sintetico a partire dal 2012, con zolle di erba naturale rinforzate da fibre di erba sintetica che garantiscono un grande risparmio a Milan e Inter sia per i rifacimenti che per la durata complessiva. Le “cinque stelle” dell’Uefa sono un particolare il riconoscimento a questo progetto, che però non è stato certo il solo.

Tutti i bagni dello stadio sono stati completamente ristrutturati, partendo da quelli del terzo anello, per poi procedere con quelli del secondo e del primo. Altre modifiche, richieste dagli standard Uefa, hanno riguardato le barriere di sicurezza all’interno dello stadio. Quelle del primo anello sono state dimezzate in altezza: da 2,20 metri a 1,10, dopo un accordo tra la Uefa, che avrebbe voluto eliminarle del tutto, e la questura di Milano che non poteva ancora acconsentire l’azzeramento per ragioni di sicurezza.

NUOVI PROGETTI E INVIDIE – La notizia ha portato reazioni contrastanti tra tifosi, osservatori e appassionati: i più razionali ritengono che uno stadio del genere possa e debba essere utilizzato più spesso anche per eventi extracalcistici come concerti o grandi incontri, per poter aumentare il suo reddito. Altri, invece, hanno fatto i paragoni col nuovo J-Stadium facendo partire una non sopita rivalità tra due categorie diverse di impianti: quelli creati ex-novo e gli impianti ricchi di storia semplicemente riammodernati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Modestino Picariello 727 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+