Champions League, 6° giornata: tutte le partite del mercoledì

Calcio

Champions League, 6° giornata: tutte le partite del mercoledì

Gruppo A
Manchester City (7)-Bayern Monaco (13)
Villarreal (0)-Napoli (8)

Dopo settimane di polemiche più o meno striscianti, ecco il redde rationem: il Manchester City può solo vincere contro un Bayern (forse) non pago, e poi sperare nell’orgoglio del Villarreal. Al Napoli un pareggio probabilmente non basterà, ma a questo punto non fare trentuno sarebbe esiziale…

Gruppo B
Lilla (5)-Trabzonspor (6)
Inter (10)-Cska Mosca (5)

Ranieri si affida ai ragazzi per chiudere il percorso europeo, l’unico (discretamente) soddisfacente di questi tre mesi da incubo. Il primo posto è già in cassaforte ma i giovani nerazzurri dovranno farsi valere per non falsare il girone. La corsa alla piazza d’onore infatti è apertissima: il Cska parte ovviamente svantaggiato, essendo costretto alla vittoria. Stesso discorso per il Lille, che ha un solo risultato a disposizione ma che potrà contare sul fattore campo contro la sorpresa Trabzonspor, che si presenterà allo Stadium Nord ben coperto: il pareggio non basterà solo in caso di una vittoria dei russi a San Siro.

Gruppo C
Basilea (8)-Manchester United (9)
Benfica (9)-Otetul Galati (0)

Zero problemi in vista per il Benfica, già sicuro della qualificazione: basterà battere l’Otetul per assicurarsi il primo posto.

Spareggio invece al St. Jacob Park: Sir Alex Ferguson è al punto di non ritorno. Basta un punto per la sudatissima qualificazione, ma il campo esterno ed una stagione in sordina insinuano sinistri dubbi.

Gruppo D
Dinamo Zagabria (0)-Lione (5)
Ajax (8)-Real Madrid (15)

L’unico girone che sembra definito in tutte le posizioni. Il Lione è infatti appeso ad un filo: l’ottava qualificazione consecutiva alla seconda fase di Champions è legata ad una sconfitta dell’Ajax contro il Real (possibile: a Mourinho non dispiacerebbe certo essere l’unica squadra a punteggio pienno), possibilmente ampia, con una concomitante goleada dei francesi contro lo Zagabria. Gli scontri diretti infatti sono in parità ma la differenza reti non lascia molti dubbi: Ajax +3, Lione -4…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche