Champions League 2018-21: i diritti ritornano a Sky. Sconfitta Mediaset

Calcio

Champions League 2018-21: i diritti ritornano a Sky. Sconfitta Mediaset

Champions League

I diritti tv delle prossime tre edizioni di Champions League, a partire dal 2018 fino al 2021, torneranno in possesso di Sky

Per il triennio 2018-2021, la Champions League tornerà sugli schermi di Sky. Queste infatti sono le ultime notizie riguardanti la cessione dei diritti tv della competizione europea più importante per quanto riguarda l’Italia.

Diritti tv Champions League 2018-2021: vittoria di Sky

Secondo le ultime indiscrezioni, i diritti tv della Champions League per il periodo che va dal 2018 al 2021 torneranno in possesso di Sky. Questo almeno è quanto raccolto dall’agenzia Radiocor, secondo la quale la Uefa avrebbe preferito l’offerta proposta da Sky rispetto a quella presentata invece da Mediaset Premium, che ha avuto la possibilità di trasmettere le partita di Champions League in esclusiva dal 2015 fino alla prossima stagione, nel 2018. Pare inoltre che la trattativa sia in uno stato così avanzato che ormai le due parti stanno lavorando solamente per mettere a punto un accordo definitivo.

Per quanto riguarda le cifre, invece, sembra che Sky abbia messo sul tavolo una somma di 200 milioni di euro per tornare in possesso a partire dal 2018 (anno in cui sarà avviata la nuova formula della competizione, con le squadre italiane coinvolte nel torneo che torneranno ad essere quattro già a partire dalla fase a gironi) dei diritti della competizione europea più importante.

Nulla da fare dunque per Premium, che dopo aver avuto i diritti dal 2015 al 2018, puntava ad averne il possesso anche per il triennio successivo.

E’ stata una lotta sul filo dei milioni di euro, in quanto sembra che le offerte proposte lo scorso lunedì dalle due emittenti erano praticamente simili in termini economici. Poi l’Uefa ha deciso di rompere gli indugi e ha cominciato una trattativa con a tv satellitare di Murdoch per cercare di trovare un accordo definitivo. Attualmente Mediaset paga 220 milioni, mentre la cifra che sosterrà Sky sembra essere leggermente inferiore.

Champions League 2018-2021: in chiaro sulla Rai?

Detto di Sky e della sua vittoria su Mediaset per quanto riguarda i diritti tv della Champions League dal 2018 al 2021 (che ancora però non è ufficile), ancora da capire e da stabilire dove e come sarà possibile vedere le partite in chiaro. E’ volontà proprio della Uefa quella di dare la possibilità a tutti di assistere in tv a determinate sfide.

In questo momento l’ipotesi più probabile è che sarà possibile guardare le partite in chiaro sulla Rai (una ogni settimana, di mercoledì). Almeno questa sembra essere la sensazione più plausibile da parte degli addetti ai lavori.

Sembra infatti che la Rai sia pronta a pagare all’emittente satellitare una cifra che si aggira attorno ai 45-50 milioni di euro.

Ma non è totalmente da escludere anche una seconda possibilità. Ovvero che le gare possano essere trasmesse in chiaro da TV8.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche