Champions League, Juve e Barça: ecco i campioni che hanno vestito le due maglie

Calcio

Champions League, Juve e Barça: ecco i campioni che hanno vestito le due maglie

Champions League, Juve e Barça: ecco i campioni che hanno vestito le due maglie
Champions League, Juve e Barça: ecco i campioni che hanno vestito le due maglie

Sono ben 9, i giocatori che hanno vestito le maglie delle due prossime rivali ai quarti di finale di Champions League, da Laudrup a Dani Alves. Vediamoli.

L’attesa per i quarti di finale di Champions League sembra eterna. I tifosi scalpitano. Il conto alla rovescia è ormai iniziato da un pezzo. Juventus e Barcellona: due squadre che hanno condiviso alcuni dei più grandi giocatori della storia del calcio. Giocatori che hanno vestito, nella propria carriera, le maglie di ambedue i club.

Michael Laudrup
Il rapidissimo attaccante danese passa alla Juventus nel 1983, ma trascorre le prime due stagioni in prestito alla Lazio. Si sposta poi al Barcellona nel 1989, diventando uno dei più preziosi giocatori del team di Johan Cruyff. Segna ben 40 gol con il club blaugrana e, sempre con loro, vince la Coppa dei Campioni nel 1991/92.

Juan Pablo Sorin
Il terzino sinistro argentino abbraccia i colori della Juventus già alla giovane età di 19 anni, nel 1995.

E, come lo stesso Laudrup, sosta alla Lazio prima di indossare la casacca del Barcellona, alla fine del 2003.

Edgar Davids
Il centrocampista olandese diventa un giocatore della Juve nel 1997 e trascorre a Torino sei stagioni e mezzo. Nel 2004, Franck Rijkaard lo invita a trasferirsi in Catalogna, dove vi rimane per un anno e mezzo, entrando dritto nel cuore dei tifosi del Camp Nou.

Gianluca Zambrotta
Giudicato da tutti uno dei laterali più forti del calcio italiano, l’attuale allenatore del Delhi Dynamos fa sentire la sua presenza sul palcoscenico europeo proprio con i bianconeri, dopo il passaggio dal Bari avvenuto nel 1999. Sette anni dopo, abbraccia il progetto Barça. È lo stesso anno in cui si porta a casa anche la Coppa del Mondo con l’Italia.

Lilian Thuram
Il difensore francese, con la sua grinta e la sua distinguibile eleganza, percorre la stessa strada di Zambrotta. Nel 2006, infatti, il calciatore con più presenze nella storia della Nazionale francese (ben 142) dice addio alla Juventus per vestire la maglia dei blaugrana.

Resterà in terra catalana per due stagioni. E, con loro, vincerà una Supercoppa spagnola.

Thierry Henry
È stato uno dei più spettacolari attaccanti del calcio moderno. Henry viene acquistato dalla Vecchia Signora nel 1999. La sua esplosione, peró, non sarà a Torino ma a Londra, con la maglia dell’Arsenal. Infine, nel 2007, il francese lascia definitivamente l’Inghilterra per iniziare un’avventura memorabile di tre anni sotto Pep Guardiola al Camp Nou.

Zlatan Ibrahimovic
Attaccante di indiscutibile classe, lo svedese milita nella Juventus dal 2004 al 2006. Nel 2009, saluta l’Inter per indossare la casacca del Barcellona. Ma dopo una sola stagione, farà ritorno in Italia, al Milan.

Martin Caceres
Rispetto ai suoi predecessori, l’uruguaiano effettua esattamente il percorso inverso. Passa prima dal Barcellona e poi alla Juventus. Arrivato in Catalogna, nel 2008, dal Recreativo Huelva, il difensore odierno del Southampton colleziona ben 23 presenze, nell’anno del Triplete blaugrana.

Approda alla Juve l’anno successivo. Prima in prestito e poi a titolo definitivo.

Dani Alves
Una vera e propria leggenda del Barcellona. Dopo otto spettacolari stagioni, il terzino brasiliano si porta a casa 23 titoli importanti con il club. Approda alla Juventus nella stagione 2016/17, con 22 presenze e segnando, per il momento, tre gol.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche