Champions League: Real Madrid-Napoli 3-1. Ecco le pagelle
Champions League: Real Madrid-Napoli 3-1. Ecco le pagelle
Calcio

Champions League: Real Madrid-Napoli 3-1. Ecco le pagelle

Champions League: Real Madrid-Napoli 3-1. Ecco le pagelle
Champions League: Real Madrid-Napoli 3-1. Ecco le pagelle

Partita di Champions League sofferta. Il Real Madrid brilla su tutto il centrocampo. Nel Napoli spicca Lorenzo Insigne.

REAL MADRID

Keylor NAVAS: 4,5 – Non si è rivelato all’altezza degli altri. Come se si fosse trovato in una sorta di terra di nessuno.

Daniel CARVAJAL: 6,5 – Non sembra aver avuto molto da fare nel corso della partita. Ma il suo assist per la testa di Benzema è da vedere. E rivedere.

Raphael VARANE: 6 – Fa da spalla a un Mertens che ha combinato poco. Mai affannato.

Sergio RAMOS: 6 – Un paio di interventi in ritardo, preciso nei controlli dei movimenti degli attaccanti partenopei. Lascia il campo per problemi fisici tutti da valutare. Dal 70’, PEPE: 6 – Si limita a conservare quanto raccolto dagli altri.

MARCELO: 6,5 – Qualche svarione c’è stato ma l’ottima costante pressione ha fatto impazzire il povero Hysaj.

Luka MODRIC: 7,5 – Supremo nel suo ruolo. Silenzioso, ma sempre presente.

Essenziale, ma mai banale. Detta la legge al centrocampo.

CASEMIRO: 7 – Perla preziosa, con esecuzioni perfette che sferzano la partita.

Toni KROOS: 7,5 – Autore del gol e perno di un centrocampo di successo. Muscoli, intelligenza, tempismo e tattica. Un giocatore di classe molto rara.

JAMES RODRIGUEZ: 6,5 – Non delude, soprattutto nel primo tempo quando si dimostra particolarmente abile negli scambi ravvicinati. Dal 76’, Lucas VAZQUEZ – sv.

Karim BENZEMA: 7 – Perfetto nei movimenti e nel dominare il pallone. Prestazioni ottime anche se sbaglia un gol. Dall’82’, Alvaro MORATA – sv.

Cristiano RONALDO: 5,5 – L’unica nota positiva è stata la palla che ha condotto all’assist di Kroos. Per il resto, poca precisione nei passaggi, occasioni sbagliate e qualche tocco di troppo.

ALL. Zinedine ZIDANE: 7 – Ha studiato chirurgicamente il suo avversario. La sua versione del Real Madrid si è dimostrata in gran spolvero, sia dal punto di vista tattico che fisico.

NAPOLI

Josè Manuel REINA: 6,5 – Un pugnetto determinante dopo venti secondi e due uscite tempestive nella ripresa.

Nulla più.

Elseid HYSAJ: 5 – Patisce la presenza di Ronaldo e l’offensiva di Marcelo.

Raul ALBIOL: 5 – Molte sbavature. Ha visibilmente patito la pressione del Real.

Kalidou KOULIBALY: 5 – Nel primo tempo, procede. Ma nella ripresa ne fa di tutti i colori.

Faouzi GHOULAM: 6 – Il top della linea difensiva napoletana.

Piotr ZIELINSKI: 5 – Troppa imprecisione. Alla fine, sono più i passaggi sbagliati che quelli giusti. Dal 75’, ALLAN – sv.

Amadou DIAWARA: 6,5 – Sbaglia molti palloni, ma ne recupera altrettanti. Mai in panico nè sotto pressione.

Marek HAMSIK: 6 – Un assist preciso per la fuga di Insigne. Il primo tempo è di eccellente livello. Poi, il calo, soprattutto davanti al duo Modric-Kross. Dall’84’, Arkadiusz MILIK – sv.

Josè Maria CALLEJON: 6 – Aiuta in copertura e si trova quasi sempre nel posto giusto al momento giusto. Dà a Mertens l’invito per un 3-2 che non è arrivato. Poca inventiva.

Dries MERTENS: 4,5 – Bocciato.

Una partita sottotono. Tanto movimento a vuoto e un’occasione d’oro sprecata.

Lorenzo INSIGNE 7: – La nota più positiva. A lui, il maggior numero di palloni recuperati. E’ l’unico punto di riferimento.

ALL. Maurizio SARRI: 6 – Forse si aspettava qualcosa di più dal suo Napoli. Ma Sarri non riesce a trasmettere quel “quid” che poteva fare la differenza. Ciò nonostante, ne esce convinto che un 3-1 al Bernabeu contro il bel Real Madrid non sia poi così male. E che al San Paolo sarà molto meglio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche