Champions League, Siviglia-Leicester 2-1: Vardy accende la speranza ma è troppo tardi
Champions League, Siviglia-Leicester 2-1: Vardy accende la speranza ma è troppo tardi
Calcio

Champions League, Siviglia-Leicester 2-1: Vardy accende la speranza ma è troppo tardi

Champions League, Siviglia-Leicester 2-1: Vardy accende la speranza ma è troppo tardi
Champions League, Siviglia-Leicester 2-1: Vardy accende la speranza ma è troppo tardi

Il Leicester raddrizza la partita di Champions League con il gol di Vardy. Ranieri in salvo. La Spagna va in rete con Sarabia e Correa.

Per un attimo, si è riaperto, per il Leicester, il discorso qualificazione ai quarti di finale. È stato grazie alle ottime patate di Schmeichel. E anche all’intuizione del centravanti Jamie Vardy che ha approfittato di una delle (rare) disattenzioni della difesa spagnola per siglare la rete dell’1-2, su invito di Drinkwater, dopo i gol del Siviglia da parte di Sarabia e Correa. Il Leicester perde ma lascia comunque aperte le speranze di qualificazione in Champions League. Gli inglesi hanno faticato a frenare la velocità degli esterni avversari e soprattutto le idee di Jovetic. Il Siviglia, dal canto suo, ha giocato meglio, mentalmente più libero e più organizzato.

Il Leicester è uscito dalla Fa Cup, si è preso il benservito in Premier League e stasera ha dovuto incassare un’amara sconfitta.

Per la squadra di Sampaoli, che si trovava in tribuna per squalifica, è un’occasione persa. Ormai inutili gli assalti nel finale, con tanto di traversa scheggiata da Rami. Ma Ranieri, nonostante il flop, resta fiducioso. Perché il cammino del Leicester in Champions non è per nulla compromesso. “Sappiamo che il Siviglia possiede giocatori di alta qualità – dichiara il ct del club inglese – Abbiamo mostrato il nostro cuore, abbiamo sempre creduto e mai mollato. Mi ritengo comunque molto soddisfatto. Schmeichel, inoltre, è stato fantastico nel riuscire a salvare il rigore e a sostenere i suoi difensori. Per noi, la qualificazione è ancora aperta”.

Ecco il tabellino della gara:

Siviglia (3-5-2): Sergio Rico, Rami, Lenglet (56′ Carriço), Escudero, Mariano Ferreira, Vitolo, N’Zonzi, Nasri, Sarabia, Jovetic, Correa (63′ Iborra). A disposizione.: David Soria, Kranevitter, Vietto, Ben Yedder, Vazquez. Allenatore: Jorge Sampaoli.

Leicester (4-2-3-1): Schmeichel; Simpson, Morgan, Huth, Fuchs; Drinkwater, Ndidi; Albrighton (88′ Amartey), Mahrez, Musa (58′ Gray); Vardy.

A disposizione.: Zieler, Chilwell, King, Okazaki, Benalouane. Allenatore: Claudio Ranieri.

Arbitro: Clement Turpin.

Marcatori: 25′ Sarabia (S), 61′ Correa (S), 73′ Vardy (L).

Ammoniti: Escudero, Carriço (S).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche