Chantal Michel l’inquiétante étrangeté” COMMENTA  

Chantal Michel l’inquiétante étrangeté” COMMENTA  

Fino al prossimo 31 agosto a Milano presso la  C|E Contemporary, si svolge la rassegna dal titolo: “Chantal Michel l’inquiétante étrangeté”. In mostra si potranno ammirare le opere dell’artista svizzera Chantal Michel. L’evento è stato realizzato con il patrocinio del Consolato Generale di Svizzera a Milano e dell’Istituto Svizzero a Milano, mentre il curatore della rassegna è Viana Conti.  Il visitatore sarà accolto in una dimensione particolare sospesa tra Natura e Artificio. Nelle sue installazioni, nelle sue performance, Chantal  Michel adotta uno stile particolare, denunciando, con sottile humour e ironia, cliché, tic, stereotipi, della classe borghese. Di lei si è spesso: “l’ambiguità della situazione non cessa di aprirsi ad una diffusa, inafferrabile, sensazione di Perturbante, di ineludibile segno freudiano.”  Oltre ai suoi capolavori, possiamo ammirare le opere di artisti del calibro di:Giuliano Galletta e Mauro Ghiglione, Jane McAdam Freud e infine Peter Aerschmann.


Fonte Foto: chantalmichel.ch

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*