Chaterine Spaak in Colette, una donna straordinaria

News

Chaterine Spaak in Colette, una donna straordinaria

Grande interpretazione di Chaterine Spaak al teatro Parioli, ancora in scena fino al 26 Febbraio 2017. La Spaak porta in scena una grande anticonformista del xx secolo: Colette, una donna straordinaria.

Scrittrice anticonformista francese che fece grandi romanzi di successo. All’inizio Colette( interpretata dalla Spaak) scriveva per il primo marito, uomo che forse ha amato di più nella sua vita interpretato da Alessio Di Clemente. Un uomo che godeva dei piaceri della vita nelle più svariate forme: fumo, alcool, donne e mille amanti in una Parigi in via di emancipazione che frequentava sotto gli occhi di Colette.

Una delle tante amanti del primo marito interptetata da Carola Stagnaro diventa L’ amante per tanti anni della stessa Colette.

Ripercorrendo i punti più saliente della vita della grande scrittrice Colette, si mette in risalto la grande metamorfosi da donna apparentemente pudica che in realtà non lo è affatto anzi! Colette finsce per spogliarsi al moulin rouge travestirsi da clown, fare scalpore e scandalo in una francia in via di emancipazione e riscatto culturale.

I romanzi, gli articoli e le recensioni di Colette avevano negli anni sempre più successo, nonostante la vita particolare ed emancipata dell ‘attrice.

Tre mariti ed una figlia mai amata realmente e mai voluta. Diversa molto da lei, figlia semplice che non viveva di eccessi come lei è che amava solo le donne.

Solo successivamente si scoprì che tutte le amanti del primo marito sempre presente nella sua vita, furono anche le amanti della stessa Colette.

Dopo una vita di eccessi e trasgressioni la grande scrittrice morì da sola nel 1954.

Colette è tutt’ oggi ricordata per la sua vita e i suoi racconti,;

1 / 3
1 / 3
IMG-20170219-WA0010
IMG-20170219-WA0006
2017-02-18-21-43-35-822

play

superlativa interpretazione della Spaak al Parioli, che con il suo accento francese si cala perfettamente nella parte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche