Che cos’è la mirra? COMMENTA  

Che cos’è la mirra? COMMENTA  

Oro, incenso e mirra; sono questi i doni che secondo la tradizione i tre Re Magi, Gaspare, Melchiorre e Baldassarre, portarono al Bambin Gesù seguendo la stella cometa.

Ma se sui primi due nessuno ha mai avuto dubbi su cosa fossero, il terzo è sempre stato circondato da un alone di mistero, ed è molta la gente che prima o poi si è chiesta cosa fosse questa mirra.

Già conosciuta nell’Antico Egitto, dove veniva utilizzata per l’imbalsamazione delle mummie, la mirra è una resina aromatica estratta da alcuni noduli presenti sui rami in fioritura degli alberi di Commiphora, ampiamente diffusi in tutto il bacino dell’Oceano Indiano, dal Senegal all’India, passando per Mar Rosso e Arabia.

Il nome deriverebbe dalla radice semitica mrr che significa “amaro”. Usata in tutte le principali culture classiche come ingrediente per profumi e oli, oltre che come aromatizzante per cibi e bevande, viene usato ancora ai giorni nostri come disinfettante naturale, e il suo olio essenziale è uno tra i più venduti nelle erboristerie.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*