Che cos’ è la teoria dopaminergica della schizofrenia?

Guide

Che cos’ è la teoria dopaminergica della schizofrenia?

La schizofrenia è una malattia mentale devastante che causa terribili allucinazioni e deliri. La teoria dopaminergica della schizofrenia cerca spiegare ciò che accade nel cervello quando si ha la schizofrenia.

Storia della Teoria
La teoria dopaminergica della schizofrenia è stata presentata nel 1963 da Carlsson e Lindqvist.

Regolare funzionamento della dopamina
La dopamina è stata scoperta nel 1952 in Svezia. È un neurotrasmettitore naturale nel cervello. Essa svolge un ruolo nel sistema nervoso centrale.

Schizofrenia
La schizofrenia è una malattia devastante mentale che colpisce di solito gli uomini nella loro tarda adolescenza , secondo l’Istituto Nazionale di Salute Mentale. La malattia consiste in allucinazioni, il pensiero disordinato, disturbi del movimento, ritiro sociale e deficit cognitivi. Sentire le “voci” è un sintomo comune della schizofrenia.

La teoria
La teoria dopaminergica della schizofrenia ipotizza che quando viene prodotta troppa dopamina nel cervello si verifica la schizofrenia.

Dopamina e schizofrenia
La dopamina in eccesso nel cervello provoca una sorta di “intossicazione” e le funzioni di inibizione. La quantità in eccesso di dopamina fa sì che i neuroni vadano a vuoto, provocando allucinazioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...