Che cosa c'è al centro della Terra?

Che cosa c’è al centro della Terra?

Ambiente

Che cosa c’è al centro della Terra?

Sezioni del nostro pianeta
La composizione del nostro pianeta

Scopri la composizione della Terra: crosta, mantello e nucleo. La scienza continua a cercare delle risposte a domande quasi impossibili.

Il nostro pianeta è la nostra casa, ma sono ancora tanti gli aspetti che non comprendiamo o conosciamo. La sua struttura interna, per esempio, è ancora oggi oggetto di studi scientifici specializzati.

Il centro della terra: il nucleo

Il nucleo è ciò che compone il centro della Terra e le nozioni che lo riguardano sono spesso solo delle teorie. L’uomo, infatti, non ha raggiunto, né mai si è avvicinato, al centro della Terra. Nonostante questo, ci sono molte nozioni di cui gli scienziati in generale sono ragionevolmente certi.

Composizione del nucleo della terra

Si pensa che il nucleo sia composto principalmente da nichel e ferro. Queste sostanze sono dense e buoni conduttori di energia elettrica. Ciò non aiuta solamente a comprendere la massa della Terra, ma è anche il motivo per cui si spiega il campo magnetico che circonda il pianeta. Senza quest’ultimo è probabile che la vita, così come la conosciamo, non esisterebbe. Il campo magnetico aiuta a proteggere il globo terrestre dalla maggior parte delle particelle di energia più pericolose che il sole emette.

Nucleo interno ed esterno della tera

Si pensa che il nucleo sia formato da due strati distinti: interno ed esterno.

Lo strato interno, anche se tremendamente caldo, è ben al di sopra del punto di fusione sia del nichel che del ferro.

Nonostante l’enorme pressione del peso del mantello e della crosta della terra, il suo stato è solido. Questa caratteristica è fondamentale per il funzionamento campo magnetico.

Il nucleo esterno, prevalentemente liquido, è sottoposto a una enorme pressione. Al suo interno è presente la sorgente principale del campo magnetico: una fonte di energia che mantiene in moto il metallo fuso, generando un sistema di correnti elettriche.

Dinamo magnetica

La rotazione del nucleo esterno attorno a quello interno, produce correnti elettriche massicce molto simili ad un generatore elettrico di una diga idro-elettrica. Da qualche tempo gli scienziati hanno compreso la connessione presente tra elettricità e magnetismo; pertanto non sono necessarie molte congetture per sostenere che la vita terrestre è protetta dal campo magnetico, generato per effetto della dinamo nella rotazione del nucleo esterno attorno al nucleo interno.

Spessore del nucleo

La dimensione del nucleo è stata dedotta attraverso studi scientifici sul peso approssimativo della Terra e sulla sua densità di nichel e del ferro.

Secondo questi studi, il diametro, sarebbe equivalente a 3.500 chilometri. La comunità scientifica internazionale ritiene che lo strato esterno misuri 2300 chilometri, mentre quello interno 1200. Se il diametro del nucleo fosse maggiore allora la Terra peserebbe di più, mentre se fosse minore peserebbe di meno. Tuttavia è ancora presente un ampio margine d’errore perché non vi sono ancora dati scientifici approvati.

Inoltre, secondo studi recenti, si è scoperto che la temperatura del nucleo sia intorno ai 6.000 F° (più di 7000 C°).

Gli altri strati della Terra

La Terra è composta da tre strati principali, quali crosta, mantello, e nucleo.

La crosta terrestre è lo strato più esterno e si estende tra i 5 km e i 70 km di profondità. È composta da crosta continentale (quasi fluida) e da crosta oceanica, densa e sottile. Nella sezione in cui si incontra con il mantello avvengono due fenomeni:

  1. Discontinuità di Moho: è un cambiamento di velocità di propagazione delle onde sismiche causata probabilmente dalla differente composizione della roccia;
  2. Discontinuità chimica: rocce presenti nella crosta oceanica spinte verso quella continentale.

Il mantello si estende in profondità fino a circa 2900 km ed è lo strato più spesso della Terra.

È principalmente solido ma l’alta temperatura a cui è soggetto fa sì che le rocce di cui è composto siano duttili. Ciò permette al mantello di scorrere sopra al nucleo in archi di tempo molto lunghi.

In un contesto maggiormente narrativo, è importante ricordare l’opera narrativa e letteraria di Julio Verne : Viaggio al Centro della Terra, acquistabile direttamente da Amazon in offerta

Inoltre, è disponibile la trasposizione cinematografica del 2008

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche