Che cosa è successo dopo Mangia prega ama?

Libri

Che cosa è successo dopo Mangia prega ama?

Elizabeth Gilbert, giornalista, autrice di numerosi racconti, è balzata alla notorietà dopo la pubblicazione del suo romanzo “Mangia prega ama” bestseller tradotto in 40 lingue che ha venduto qualcosa come dieci milioni di copie. Dal libro è stato tratto anche l’omonimo film con Julia Roberts. Ora, ha pubblicato un romanzo che può essere considerato il proseguo del primo ” Giuro che non mi sposo“. Elizabeth Gilbert e Felipe, protagonisti dell’ultima parte di Mangia Prega Ama si amano perdutamente l’uno dell’altro e “vissero felici, divorziati e contenti”. Almeno così doveva finire la storia d’amore dei due protagonisti, innamoratissimi sull’isola di Bali e per nulla intenzionati a sposarsi. Un matrimonio fallito per ciascuno dei due era più che sufficiente: d’ora in avanti avrebbero celebrato l’amore a modo loro, senza bisogno di riti ufficiali, senza vincoli e senza il rischio di future complicazioni legali. Insieme avrebbero vissuto ciascuno la propria vita, continuando a viaggiare e tenendo Philadelphia come punto d’appoggio e il passaporto sempre in tasca.

Ma gli agenti del Dipartimento per l’Immigrazione e la sicurezza dell’aeroporto di Dallas avevano in mente un finale ben diverso. Per loro, il brasiliano Felipe era un solo ospite indesiderato come tanti altri, sospettato di risiedere clandestinamente negli Stati Uniti e quindi come tale essere punibile. Solo le nozze con l’amatissima fidanzata americana avrebbero potuto consentirgli di rimettere piede legalmente negli States. Elizabeth Gilbert racconta con sincerità ed ironia il tema controverso e affascinante del grande “si” in tutte le sue sfumature e implicazioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche