Che cosa prendere per stitichezza post parto

Donna

Che cosa prendere per stitichezza post parto

Che cosa prendere per stitichezza post parto? Rimedi naturali, cibi consigliati e da evitare. Tutto quello che c’è da sapere per risolvere il problema.

Tra i disturbi conseguenti al parto molte donne lamentano la stitichezza. Alcune possono avere avuto questo problema anche durante la gravidanza, e le motivazioni sono identiche: nel periodo della gestazione e anche dopo il parto a livello ormonale si verifica un calo nei livelli di progesterone e la zona addominale subisce importanti modificazioni. La stipsi è sicuramente un disturbo fastidioso che impedisce alla neo mamma di sentirsi a proprio agio, ma ci sono alcuni rimedi adatti ad eliminarlo.

Cosa mangiare

Un consumo quotidiano di frutta e verdura di stagione può aiutare l’evacuazione poiché contengono fibre, così come si consiglia di mangiare latticini e simili che aumentano l’acidità dell’intestino e mantengono efficiente la flora batterica.

Cosa evitare

Vanno limitati (o meglio, del tutto evitati) i cibi astringenti, come i fichi d’india, le more, i mirtilli, i frutti di bosco in genere, il cacao, il tè, il limone.

Il sale va assunto in quantità moderata, poiché tra le sue proprietà vi è anche quella di lasciare gli alimenti asciutti nell’intestino e quindi di conseguenza le feci diventano più dure.

Praticare attività fisica

Una regolare attività fisica dovrebbe essere sempre praticata, anche e soprattutto nel periodo post parto, quando i tessuti del corpo tendono a cedere e bisognerebbe perdere qualche chiletto di troppo accumulato in gravidanza. Un’attività fisica non troppo intensa, come ad esempio la passeggiata veloce (preferibilmente all’aria aperta) aiuta molto l’intestino pigro e mette anche di buon umore.

Bere molta acqua

La motilità dell’intestino e la conseguente evacuazione delle feci è favorita dal consumo di acqua, che andrebbe bevuta spesso durante la giornata e a piccoli sorsi. Oltre all’acqua, preferibilmente naturale, è consigliabile consumare bevande liquide ma non gassate come spremute, centrifugati di verdure, tisane e succhi di frutta.

Evitare i lassativi non naturali

Poiché il periodo post parto coincide in genere con l’allattamento, è buona norma generale evitare di assumere farmaci oppure lassativi chimici per risolvere la stitichezza.

E’ consigliabile rivolgersi al ginecologo se il dolore al perineo (del tutto normale dopo il parto) dovesse persistere e rendere ancora più difficoltosa l’evacuazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

oroscopo
Oroscopo

Oroscopo di oggi e domani 25-26 giugno 2017

25 giugno 2017 di Simona Bernini
Ariete http://www.notizie.it/oroscopo-segno-dellariete-caratteristiche-curiosita/scopri le caratteristiche del segno) Potrebbe sorgere tensione tra te e il partner a causa delle incomprensioni durante un viaggio che si prevede di fare.
Loading...