Che cosa rappresenta Giallo rosso blu di Kandinsky? COMMENTA  

Che cosa rappresenta Giallo rosso blu di Kandinsky? COMMENTA  

Giallo-rosso-blu è stato creato da Wassily Kandinsky nel 1925. Il famoso quadro è formato dai colori primari  in funzione di quadrati, cerchi e triangoli e da varie forme astratte mescolate a questi.

Ci sono anche linee nere rette e curve che passano attraverso i colori e le forme. L’obiettivo è quello di aiutare a provocare il pensiero profondo della persona che visualizza l’opera.

Giallo-rosso-blu può essere effettivamente diviso a metà e ciascun lato ha caratteristiche diverse. Il lato sinistro ha rettangoli, quadrati e linee rette in colori vivaci, mentre il lato destro offre colori più scuri in varie forme astratte.

Questi due lati mostrano influenze diverse e hanno lo scopo di creare diverse emozioni nello spettatore. I due metri di larghezza del giallo-rosso-blu sono composti da diversi forme principali: un rettangolo giallo verticale, una croce rossa inclinata e un grande cerchio blu scuro; una moltitudine di linee rette (o sinuose) nere, archi di cerchi, cerchi monocromatici e sparsi, nonché scacchiere colorate che contribuiscono alla sua delicata complessità.

L'articolo prosegue subito dopo

Questa semplice identificazione visiva delle forme e delle principali masse colorate presenti sulla tela è solo un primo approccio alla realtà interna del lavoro, il cui apprezzamento necessita di una osservazione più profonda – non solo di forme e colori che partecipano alla pittura- ma della loro relazione, delle loro posizioni assolute e relative sulla tela e della loro armonia.Yellow-Red-Blue

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*