Che cosa rappresentano i Re Magi? COMMENTA  

Che cosa rappresentano i Re Magi? COMMENTA  

L’arrivo dei Re Magi alla grotta dove è nato Gesù è un avvenimento essenziale perché rappresenta la manifestazione di Gesù  agli uomini. Infatti, i “re” venuti dall’Oriente raffigurano i popoli della terra che effettuano un lungo viaggio per adorare Gesù.  È, dunque, la prima volta in cui Gesù si fa conoscere come Figlio di Dio.

I Re Magi sono dei saggi e degli astronomi che studiano a fondo gli astri, e proprio dallo studio delle stelle i magi hanno identificato una cometa che volesse indicare un evento straordinario.

 Il Vangelo non indica di preciso il numero dei Re ma tradizionalmente sono tre, probabilmente per il fatto che i doni portati a Gesù sono stati tre.

Ciascuno di loro ha tratti  fisici diversi poiché i Re Magi rappresentano le popolazioni di tutto il mondo. I  Re Magi portano tre doni: Oro, Incenso e Mirra.

L'articolo prosegue subito dopo

Tali doni sono connessi al fatto che Gesù è, nello stesso tempo, uomo e Dio: l’oro è un dono di grande valore ed è donato alle persone importanti, ad un re; l’incenso viene offerto agli dèi e Gesù è Dio; la mirra indica che Gesù è uomo e, dunque, Egli è mortale. Disporre le statue dei Re Magi sul Presepe poste davanti al piccolo Gesù è fondamentale per un cristiano perché con questa semplice azione mettiamo sotto la Sua protezione ogni persona e, quindi, il mondo intero.re magi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*