Che cos’è il congedo ex Legge 104/92? COMMENTA  

Che cos’è il congedo ex Legge 104/92? COMMENTA  

Il congedo previsto dalla Legge n° 104 del 1992, giusta sentenza della Corte Costituzionale, può essere richiesto dai dipendenti di datori di lavoro pubblici o privati per un periodo, continuativo o frazionato, non superiore a 2 anni, durante il quale il dipendente conserva il posto di lavoro, per fornire assistenza ai coniugi, ai genitori, anche adottivi, ai figli anche adottati, e ai fratelli o sorelle, portatori di handicap in condizioni di gravità riconosciuta secondo quanto previsto dall’art. 4 della legge 104/92.


Durante questo periodo di congedo, il dipendente ha diritto sia ad una indennità ragguagliata alla retribuzione percepita al momento di chiedere il congedo, sia all’accredito della contribuzione figurativa ai fini pensionistici.

Perciò, se decidesse di avvalersi del congedo, durante l’assenza dal lavoro maturerebbe l’anzianità necessaria per andare in pensione.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*