Che cos’è il reato di riciclaggio COMMENTA  

Che cos’è il reato di riciclaggio COMMENTA  

Il codice penale italiano, al Libro Secondo, Titolo XIII, capo II, art 648 bis, configura gli estremi del reato detto di riciclaggio.

In sostanza il riciclaggio si compie da parte di un soggetto che riceve proventi di un’azione delittuosa, può trattarsi di denaro ma anche di refurtiva di altra natura, e lo impiega nuovamente, occultandone la provenienza illegale. In questo modo si ostacola il compito delle forze dell’ordine, e si diventa in sostanza complici di coloro che hanno procacciato i beni in questione.


La pena prevista per chi viene trovato reo di riciclaggio varia dai quattro ai dodici anni di reclusione, e prevede anche una multa pecuniaria che può oscillare da un minimo di € 1.032,00 ad un massimo di € 15.493,00.


La colpa viene mitigata se il reato, dal quale derivano i proventi illeciti, non prevede una pena superiore ai cinque anni di reclusione, si aggrava se il riciclaggio viene svolto nell’ambito della propria attività professionale.


 

Leggi anche

LED
Guide

Lampadine LED: perché comprarle

Tutti i vantaggi derivati dall'installazione di lampadine LED in luogo dell'illuminazione tradizionale. Il termine LED è nient'altro che l'acronimo di Light-Emitting Diodes, e rappresenta una specifica tecnologia di illuminazione, particolarmente innestata in quella scienza relativamente Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*