Che cos’è ipotensione arteriosa

Guide

Che cos’è ipotensione arteriosa

rimedi-ipotensione

Si sente più frequentemente parlare di ipertensione arteriosa, ma esiste anche l’ipotensione. Nel primo caso si verifica un’ipertensione se si ha la pressione sanguigna con valori troppo alti; l’ipotensione viceversa comporta valori più bassi della media. La media è di 140 mm Hg come valore massimo, e 90 mm Hg come valore minimo.

L’ipotensione non è una condizione grave come l’ipertensione: nei casi in cui essa è cronica, ovvero la presenza di un battito cardiaco rallentato è condizione congenita, sembra che assicuri anche una vita più lunga. C’è da preoccuparsi invece di episodi ripetuti, che potrebbero essere sintomo di patologie occulte.

Capita sovente, a chi soffre di pressione bassa, di avere capogiri, specie nel momento in cui passa da una posizione seduta o chinata a quella eretta; o a volte anche di svenire. Ciò può essere causato da un evento immediato, ad esempio un’emorragia o uno stato di disidratazione.

In altri casi l’ipotensione può essere segnale di disfunzioni cardiache che andrebbero indagate più a fondo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*